Nuove ricette

9 cibi che mancano di più agli americani quando viaggiano e vivono all'estero

9 cibi che mancano di più agli americani quando viaggiano e vivono all'estero

Vivere o soffermarsi a lungo in un altro paese può farci apprezzare davvero il cibo della nostra patria

Per i viaggiatori culinari, ogni viaggio è un'incredibile corsa epicurea, un tentativo di divorare quanti più piatti regionali possibile prima di tornare a casa. Di solito non rimaniamo abbastanza a lungo (l'americano medio si prende 16 giorni di ferie lavoro ogni anno, e solo una parte di ciò è una vera vacanza) per desiderare i cibi della città natale. Come puoi desiderare un bagel di fronte al burroso nirvana al forno di pain au chocolat e kouign-amanns nella tua boulangerie parigina?

9 cibi che mancano di più agli americani quando viaggiano e vivono all'estero

Per i viaggiatori culinari, ogni viaggio è un'incredibile corsa epicurea, un tentativo di divorare quanti più piatti regionali possibile prima di tornare a casa. Come puoi desiderare un bagel di fronte al burroso nirvana al forno di pain au chocolat e kouign-amanns nella tua boulangerie parigina?

Manzo

Certo, c'è buona carne in Francia (il famoso Charolais), Italia (bistecca fiorentina, chiunque?), Australia e certamente Argentina, tra gli altri posti, ma gli espatriati carnivori spesso si ritrovano a desiderare carne americana. La carne ha un sapore diverso all'estero a causa delle diverse diete, additivi e razze; ceci n'est pas un hamburger. Poi, c'è il problema di trovare tagli familiari, poiché ogni cultura macella gli animali in modo diverso. Ad esempio, petto, un pilastro del barbecue, è difficile da rintracciare in Germania. Questo differenziale di taglio va in entrambe le direzioni; quando ho servito costolette corte per gli amici giapponesi, sono rimasti sbalorditi nel trovare la nostra spessa versione yankee invece del loro taglio skinny.

Pannocchie

Mentre le persone mangiano mais in tutto il mondo, questo modo specifico di mangiare il mais - addentare un siluro di cereali appena fuori dal fuoco - è perso per molti europei, molti dei quali pensano che il mais sia per il bestiame. Persino il ristoranti americani più kitsch all'estero non ce l'hanno nei loro menu. L'atteggiamento nei confronti delle pannocchie sta cambiando, tuttavia, e di tanto in tanto lo troverai in Europa, ma a causa del suo nuovo status di cibo caldo, tende ad essere troppo cotto o poco cotto. Chowhound gli utenti affermano di aver visto il mais venduto sulla pannocchia a Taiwan, in Turchia e in Giappone, dove è una grande novità, ma la maggior parte di loro concorda sul fatto che ha un sapore piuttosto terribile - in generale, viene servito senza condimento e i chicchi sono solo non è grasso come quelli a cui siamo abituati qui in America. Un paese che capisce le pannocchie è il Messico, dove un popolare cibo di strada è la pannocchia alla griglia, poi spalmata di burro o maionese, peperoncino in polvere e formaggio e inumidita con succo di lime.

Sciroppo d'acero

Il condimento per la colazione del Nord America e il sapore della ciambella du jour mancano a molti all'estero. Con quasi tutta la produzione di sciroppo d'acero che si svolge negli Stati Uniti e in Canada, la dolce linfa non ha preso piede a livello internazionale, rendendo difficile il raggiungimento. Pensiero malinconico: ora che il brunch è stato adottato in tutto il mondo, forse lo sciroppo d'acero farà più la sua comparsa sugli scaffali dei supermercati esteri.

Cibo messicano

Gli espatriati si lamentano di quanto poco olé abbiano nella loro dieta. La difficoltà nel reperire gli ingredienti essenziali - spezie, peperoncini, tortillas fatte a mano e gustosi avocado - significa che molti ristoranti messicani falliscono. Ma c'è speranza almeno dal lato tex-mex delle cose. I food truck del sud del confine stanno spuntando in tutto il mondo, da Parigi Señor Boca a Stoccolma Camion El Taco a Dos Diablos a Melbourne, Australia.

Burro di arachidi

Cucina Regionale

Trappole per turisti in tutto il mondo servono piatti americani come hamburger e gelati. Eppure gli Yanks hanno difficoltà a segnare piatti regionali che sono distinti al loro collo dei boschi. Pino del sud per gamberi e semola. I texani bramano il loro barbecue casalingo. Heather Galloway, un'americana che vive a Londra, desidera ardentemente l'aragosta e i piroscafi delle sue radici nordorientali.

Spuntini

Anche in questa epoca di piatti dalla fattoria alla tavola, gli americani desiderano ardentemente snack e merci confezionate. È perché queste scatole di familiarità e nostalgia hanno il sapore di casa; spesso, questi sono sapori che hanno tentato le nostre papille gustative fin dall'infanzia. Jude Smith, la mamma americana in Parigi, ha Pop Tarts, mac and cheese di Annie, gomma Trident e pellami di frutta biologica di Trader Joe nella lista più imperdibili della sua famiglia. Per prevenire eventuali attacchi di snack di panico, li infila di nascosto nella sua valigia durante i viaggi di ritorno dagli Stati Uniti.

Varietà

Questo non è certamente vero nelle grandi città internazionali attente al cibo come Londra, Parigi, Barcellona, ​​Sydney o San Paolo, ma nei paesi più piccoli e più poveri, gli americani spesso lamentano la mancanza di varietà sugli scaffali dei mercati. Stafford, il già citato americano in Etiopia, nota la scelta limitata di vino (il paese ha per lo più "costoso sudafricano"), formaggio (alcuni "passabili Gouda e Brie") e lattuga ("solo un tipo di verde di base"). assenza di "indivia, romano, e lattuga al burro rende difficile fare un'insalata decente". Quando condivide come "non ci rendiamo davvero conto di quanto siamo fortunati", mi fa fermare ad apprezzare il cibo degli Stati Uniti di A.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


15 abitudini americane che ho perso quando mi sono trasferito in Australia

Sì, aiuta che è praticamente soleggiato e caldo ogni giorno nella Gold Coast australiana, ma raramente ho usato un'asciugatrice per i miei vestiti mentre vivevo lì. Abbiamo invece steso i nostri vestiti ad asciugare su questi comodi appendiabiti pieghevoli. Le poche volte che pioveva, li spostavamo semplicemente in casa ad asciugare. In America, posso contare su una mano il numero di volte in cui ho steso i miei vestiti ad asciugare all'aperto in estate rispetto a quando li ho lanciati nell'asciugatrice.


Guarda il video: Իմ քաղցր կարոտ (Dicembre 2021).