Nuove ricette

Ricetta Crostini di formaggio di capra con marmellata di arance rosse e pepe nero

Ricetta Crostini di formaggio di capra con marmellata di arance rosse e pepe nero

Ingredienti

  • 8 once di formaggio di capra fresco a pasta molle, temperatura ambiente
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente
  • Succo di limone fresco (facoltativo)
  • Fette di 18 fette spesse 1/2 pollice baguette francese o uvetta, tostate

Preparazione della ricetta

  • Mettere il formaggio di capra in una piccola ciotola. Grattugiare finemente 1 cucchiaino di buccia di 1 arancia rossa; mescolare la buccia nel formaggio.

  • Usando il pelapatate, togliere la buccia (solo la parte di arancia) a strisce dalle 3 arance rimanenti. Tagliare la buccia in pezzi da 1/8 a 1/4 di pollice e metterla in una casseruola media. Usando un piccolo coltello affilato, tagliare la parte bianca di tutte e 4 le arance. Lavorando su un'altra piccola ciotola per raccogliere i succhi, tagliare tra le membrane delle arance per rilasciare gli spicchi. Spremere il succo rimanente dalle membrane nella ciotola. Scartare le membrane. Tritare grossolanamente gli spicchi d'arancia e aggiungerli alla casseruola insieme a tutti i succhi. Aggiungi i succhi dalla ciotola alla casseruola. Mescolare il miele e 1/4 di cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente. Portare a ebollizione a fuoco medio-alto e cuocere senza coperchio finché non si addensa e si riduce a 1/2 tazza, mescolando spesso, per circa 10 minuti. Freddo. Condire con altra macinata di pepe nero a piacere e con succo di limone fresco, se lo si desidera. FARE IN ANTICIPO: Il formaggio e la marmellata possono essere preparati con 1 giorno di anticipo; coprire separatamente e raffreddare. Portare a temperatura ambiente prima di assemblare i crostini.

  • Top fette di baguette tostate con formaggio di capra, poi marmellata. Disponete i crostini sul piatto e servite.

Ricetta di Amelia Saltsman, sezione recensioni

Ossessione da forno

Ho notato questa idea in Bon App é tit un paio di anni fa e me ne sono innamorata all'istante. Da allora preparo regolarmente la marmellata, tutte le volte che metto le mani su arance rosse biologiche.

Adattato da Bon App é tit.

Ingredienti:

    composto da 1 baguette francese
  • 8 once di formaggio di capra non stagionato morbido, a temperatura ambiente
  • 6 piccole arance rosse biologiche (1½ libbre)
  • tazza di miele
  • Succo di ½ limone piccolo
  • ¼ cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente

Preparazione:

Usando un pelapatate, togliere la buccia d'arancia (solo la parte d'arancia) a strisce da 3 arance. Tagliare la buccia in pezzi da 1/8 a 1/4 di pollice e metterla in una casseruola media. Usando un coltello da cucina affilato, sbucciate le restanti 3 arance, eliminando completamente la parte bianca amara. Tagliate anche la parte bianca delle prime 3 arance. Lavorando su una piccola ciotola per raccogliere i succhi, tagliare tra le membrane delle arance per rilasciare gli spicchi. Spremere il succo rimanente dalle membrane nella casseruola. Scartare le membrane. Tritare grossolanamente gli spicchi d'arancia e aggiungerli alla casseruola insieme agli eventuali succhi. Aggiungi anche i succhi dalla ciotola alla casseruola. Mescolare il miele, il succo di limone e 1/4 di cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente. Portare a ebollizione a fuoco medio-alto e cuocere a fuoco lento, mescolando spesso finché non si è ridotto della metà e si è addensato, circa 20-25 minuti. La temperatura dovrebbe essere di circa 220F. Raffreddare e conservare in frigorifero in un contenitore ermetico. Consumare entro una settimana.

Per servire, spalmare ogni crostino con il formaggio di capra e guarnire con la marmellata. È fantastico.


CROSTINI DI CAPRA CON MARMELLATA DI ARANCIA ROSSA E PEPE NERO e INSALATA DI CAROTE E BARBABIETOLE ARROSTITE CON ARANCE E RUCOLA E PANNA COTTA DI ARANCIA ROSSA

Oltre alle ricette di cocktail con le bellissime arance rosse che avevo diligentemente scoperto (https://recipedoodle.com/2015/03/27/blood-orange-negroni-and-cava-sangria-and-blood-orange-ginger-margarita -e-siciliano-75-e-aranciata-champagne-cocktail-e-arancia-francese-75/), avevo delle bellissime ricette per antipasti, insalate e dessert che volevo provare e sperimentare.

CROSTINI DI CAPRA CON MARMELLATA DI ARANCIA ROSSA E PEPE NERO

8 once di formaggio di capra, temperatura ambiente

1/4 cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente

Baguette francese a fette spesse 18 1/2 pollice, tostata

Mettere il formaggio di capra in una piccola ciotola. Grattugiare finemente 1 cucchiaino di buccia di 1 arancia rossa, unire la buccia al formaggio.

Usando il pelapatate, togliere la buccia a strisce dalle restanti 3 arance, tritarle finemente e metterle in una casseruola media. Usando un piccolo coltello affilato, tagliare la parte bianca di tutte e 4 le arance. Lavorando su un'altra piccola ciotola per raccogliere i succhi, tagliare tra le membrane delle arance per rilasciare gli spicchi. Spremere il succo rimanente dalle membrane nella ciotola. Scartare le membrane. Tritare grossolanamente gli spicchi d'arancia e aggiungerli alla casseruola insieme a tutti i succhi dalla ciotola alla casseruola. Mescolare il miele e 1/4 di cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente. Portare a ebollizione a fuoco medio-alto e cuocere senza coperchio finché non si addensa e si riduce a 1/2 tazza, mescolando spesso, per circa 10 minuti. Freddo. Condire con altra macinata di pepe nero a piacere e con succo di limone fresco.

Top fette di baguette tostate con formaggio di capra, poi marmellata. Disponete i crostini sul piatto e servite.

Ricetta adattata da Bon Appetit, dicembre 2007

INSALATA DI CAROTE E BARBABIETOLE ARROSTO CON ARANCE E RUCOLA

8 carote, pelate e affettate in diagonale dello spessore di 1/2 pollice

sale e pepe nero macinato al momento

1/3 di tazza più 1 cucchiaio di olio d'oliva

2 cucchiai di succo di limone fresco

1 cucchiaio di aceto balsamico

1 cucchiaino di scorza d'arancia finemente grattugiata

1 cucchiaio di erba cipollina sminuzzata

Scaldare il forno a 400F. Distribuire le noci in una tortiera e tostarle finché non saranno fragranti, circa 8 minuti.

Mettere le carote e le barbabietole in teglie separate. Condire le carote con sale e pepe e condire con 1 cucchiaino di olio d'oliva. Condire le barbabietole con sale e pepe, irrorare con 2 cucchiaini di olio d'oliva e aggiungere il rosmarino, il timo e gli spicchi d'aglio. Coprire bene entrambe le padelle con un foglio e arrostire le verdure finché sono tenere, circa 30 minuti per le carote e 1 ora e mezza per le barbabietole. Lasciate raffreddare. Scartare le erbe e l'aglio.

Nel frattempo, in una piccola ciotola, sbatti il ​​succo di limone e l'aceto balsamico con il restante 1/3 di tazza di olio d'oliva. Unire la scorza d'arancia, aggiustare di sale e pepe.

Usando un coltello affilato, sbucciate le arance, avendo cura di eliminare tutta la parte bianca amara. Tagliare le arance a fette trasversali.

Sbucciare le barbabietole e affettarle sottilmente trasversalmente. Disporre le barbabietole, le arance e le carote su un piatto grande. Versare 1/3 di tazza di vinaigrette sulle barbabietole, le arance e le carote.

In una ciotola capiente, condisci la rucola con la vinaigrette rimasta e condisci con sale e pepe. Distribuire la rucola, le noci tostate, l'erba cipollina e il timo intorno al piatto e servire.

Ricetta adattata da Food and Wine, settembre 2007

PANNA COTTA . ARANCIA SANGUE

In una piccola ciotola, cospargere la gelatina sul latte e lasciare riposare per 5 minuti per ammorbidire.

In una casseruola media, unire il succo, la panna e lo zucchero. Cuocere a fuoco medio, mescolando spesso, fino a quando lo zucchero si scioglie. Sbattere nella miscela di gelatina e cuocere per 5 minuti, mescolando continuamente.

Dividere il composto in 6 bicchieri da portata. Coprire e raffreddare per almeno 6 ore o fino a tutta la notte.


Crostini al formaggio di capra e peperoni rossi carbonizzati

Quando mi sono trasferito per la prima volta a Ojai quasi 14 anni fa, non è stato per il cibo. Sono venuto per il paesaggio, l'aria, le buone scuole e un posto più tranquillo per crescere i miei bambini piccoli. Sebbene mi mancasse la miriade di scelte che avevo a disposizione in città - i mercati giganti, gli infiniti ristoranti, i quartieri riccamente etnici e i lussuosi negozi di importazione - ho pensato di aver avuto la mia parte di pasti meravigliosi in tutto il mondo.

Ma a poco a poco ho trovato dei risarcimenti. Il succo d'arancia era fantastico. Ho comprato una cassa di arance ogni settimana, e questo mi ha portato a fare acquisti nelle bancarelle delle fattorie e poi nei mercati degli agricoltori locali. Anche il supermercato a conduzione familiare in città spesso affiggeva cartelli per i prodotti Ojai. Amici e vicini di casa con troppe cose buone hanno lasciato sacchi di limoni, feijoa, albicocche e cachi sorprendentemente deliziose.

La mia amica Margaret mi ha portato bracciate di crescione fresco che aveva appena pescato dal ruscello nel suo ranch, e ho sentito che stavo assaggiando il crescione per la prima volta. Una sera a casa sua abbiamo preparato un'insalata di quel crescione affilato con fette di avocado grasso, mandarini Pixie dolci, pompelmi e noci caramellate. Mentre lo lanciavamo ci siamo resi conto che era tutto del ranch, anche il miele di Ojai e la scorza di limone nel condimento.

Gli avidi giardinieri domestici hanno sempre fatto del mangiare a livello locale uno sport estremo, entrando nel cortile di casa per scegliere ciò di cui hanno bisogno per cena. Sono un giardiniere pigro - solo pomodori ed erbe aromatiche - ma a Ojai ho più o meno socializzato il mio modo di mangiare. Pam dall'alta valle dell'Ojai portò ceste di noci appena colte. Carolyn dall'altra parte della strada mi ha presentato una donna che allevava capre e produceva un ottimo formaggio di capra fresco e yogurt. E tutti avevano mele, prugne, pesche, nettarine: varietà che raramente vedevo nei negozi, varietà che spesso non riuscivano a nominare, troppo fragili o di breve durata per essere spedite, ma così deliziose.

Queste erano le cose che erano andate perdute, mi resi conto, quando decidemmo che dovevamo avere tutto da qualsiasi luogo in ogni momento, quando l'agricoltura divenne l'agrobusiness e sopravvissero solo gli alimenti che potevano essere trasportati su autocarri per lunghe distanze. Ma cosa c'è di così conveniente nei pomodori tutto l'anno al supermercato se non possiamo davvero mangiarli? Quando ci sono tre tipi di mele dove una volta ce n'erano 50. Quando l'uva moscato è solo un ricordo, come è meglio?

Il cibo nutre e delizia. Ci riunisce nella celebrazione, contiene gran parte della nostra storia e ci rende ciò che siamo. È difficile da quantificare in termini di durata. A cosa stavamo rinunciando, ed era troppo tardi?

Ironia della sorte, in molti modi la nostra cultura alimentare è migliorata notevolmente negli ultimi due decenni, e in parte a causa delle spedizioni. Nei supermercati si trovano prodotti a cui non si pensava quando stavo scrivendo il mio primo libro di cucina. Riso Arborio, aceto balsamico, peperoncini chipotle, radicchio, funghi shiitake, zucca kabocha, persino kiwi. queste erano tutte cose che sono esplose sulla nostra scena gastronomica una per una, sorprendenti sorprese. Sono tutti il ​​vantaggio di inviare cibo qua e là.

Ma allo stesso tempo, oggi ricevo richieste di aiuto da gruppi di genitori che stanno lottando per introdurre alcuni prodotti freschi coltivati ​​localmente nelle mense scolastiche qui a Ventura County. Queste scuole sono a due passi da alcuni dei terreni agricoli più ricchi della contea, ma è più facile acquistare cibo lavorato dai grandi distributori, quindi i bambini mangiano pranzi prefabbricati e gli agricoltori cercano raccolti che possono essere spediti via.

Hai sentito quella del contadino che ha vinto alla lotteria? Qualcuno gli ha chiesto cosa avrebbe fatto con tutti i soldi, e ha detto che lo coltiverò finché non sarà finito. Penso che siano i coltivatori locali dedicati, quelli che non si arrenderanno, che sono alle prese con i piccoli mercati, l'agricoltura a secco e le colture rischiose a basso rendimento, che sono i veri eroi della storia.

Un paio di anni fa il mio giovane vicino Peter, che ha due acri ai piedi della mia collina, ha avviato una mini-fattoria e un'attività di produzione, e la mia linea di fornitura ha fatto un altro balzo in avanti. Ho imparato che quello che fa ha un nome di fantasia - si chiama agricoltura sostenibile comunitaria - ma equivale a questo: pago in anticipo una parte di ciò che coltiva, e ogni settimana raccolgo un moggio pieno di una selezione di quello che ha raccolto, tutto biologico, tutto appena raccolto quella mattina.

Ricordo il venerdì in cui sono entrato nel suo vialetto per prendere la mia prima quota. Su un tavolo a cavalletto di fronte al capannone erano allineati allegri cestini di moggio bordati di rosso, ciascuno coperto di tela umida, ciascuno con un nome dipinto sul lato. Ho ripiegato la tela dalla mia. C'erano mazzi lucidi di bietole, cavoli dinosauri e verdure misteriose che scompigliavano i lati, piselli e pomodori e frutta annidati nelle lattughe sopra, con strati di carote, patate e barbabietole sotto. "La presentazione conta", disse con un timido sorriso.

Ma il sapore conta soprattutto, ed è stato straordinario. "Questo ragazzo è un tesoro nazionale", ho detto la scorsa settimana quando ho addentato il suo pomodoro Cherokee viola. Avevo appena portato un cesto su per la collina ed ero seduto intorno al tavolo della cucina con alcuni amici, ad assaggiare. "È vero", ha risposto qualcuno, "ho visto commedie e dipinti non profondi nemmeno la metà di questo pomodoro. Dategli una sovvenzione governativa!” Perché sicuramente non può guadagnarsi da vivere facendo quello che sta facendo, ho aggiunto in silenzio.

C'è il problema: l'agricoltura locale e personale può sopravvivere nella realtà? Questo modo di mangiare può far parte della vita di tutti i giorni, al di fuori dei ristoranti costosi? Sembra fantastico, la gente dice quando vado in delirio, ma i prodotti biologici sono troppo costosi, il mercato degli agricoltori è solo una volta alla settimana, non ho tempo per coltivare un giardino e non tutti hanno Peter in fondo alla collina. E che dire del North Dakota in inverno, eh? Cosa dici alla gente del posto quando non hanno frutta fresca per sei mesi all'anno: fargli mangiare la marmellata?

Non fraintendetemi, non sto cercando di essere sprezzante e non sono contrario a spedire del cibo. Va bene per il Nord Dakota in inverno, e va bene per tutti noi che vogliamo comprare parmigiano di Parma o olive dalla Grecia in qualsiasi momento. Ma allo stesso tempo, piango il sacrificio delle culture alimentari regionali, la perdita di cibo coltivato solo per il grande gusto, l'eliminazione di varietà antiche di frutta, cereali e verdure. E so che queste cose non saranno automaticamente lì quando avremo voglia di fare un salto per una visita. Usalo o perdilo, come si dice in palestra. Se non supportiamo i nostri donchisciotteschi coltivatori locali, si estingueranno.

La guardo in questo modo. I primi 50 centesimi che pago per una spettacolare pesca bianca al mercato degli agricoltori sono per la pesca. I prossimi due pezzi sono un investimento nel futuro dei prodotti locali, della diversità, della possibilità di aggrapparsi a quel sapore incredibile e inebriante. Penso che ne valga la pena. Il costo della frutta può essere un po' più alto al mercato degli agricoltori, ma il costo di non sostenere quel mercato è molto maggiore.

Ojai è una piccola comunità, solo 8.000 di noi. Per qualche tempo, il nostro mercato è stato traballante, un piccolo gruppo di venditori e un rivolo di acquirenti. Hanno resistito, e ora è fiorente, un centro sociale della nostra città e una fonte di ottimi prodotti. La domenica mattina vado a comprare del cibo delizioso, pianifico le cose che cucinerò e spesso mi imbatto in qualcuno che voglio invitare a pranzo per aiutarmi a mangiarlo.

Certo, mi manca la raffinatezza dei ristoranti delle grandi città, e quando guido a Los Angeles per lavoro rimango a cena. Ma per lo più mangio dove vivo, spesso sedendomi a una cena a base di cibo coltivato nella zona che potrei coprire durante la mia passeggiata mattutina. Sento che le stagioni salgono e svaniscono. Mi godo il gusto delle fragole Gaviota incredibilmente saporite e fragili che non arriverebbero mai in un altro stato. I piselli zuccherati che raccolgo da Peter a volte non arrivano in cima alla collina perché li mangio lungo la strada. E quando assaporo il mio raccolto di nopalitos verde brillante o il crescione di Margaret o i cachi voluttuosamente morbidi e secchi di Larry Yee, quando bevo il Syrah di Ojai Vineyard o compro la marmellata di arance rosse da una donna del posto al mercato, so che mi sto godendo un micro -cucina regionale, una sottile sfumatura della cucina californiana che fa parte del vivere in questa valle, dove mangiare stagionalmente e localmente non è solo realizzabile, è irresistibile.

Thomas è autore di "The Vegetarian Epicure" e "The New Vegetarian Epicure", nonché dei film "El Norte" e "Mi Familia".


TOAST AL PARMIGIANO CON PROSCIUTTO E CONFETTURA DI FICHI – FAYETTEVILLE PILATES E BARRE

25 giovedi settembre 2014

Li ho fatti per godermeli con gli amici a un recente raduno: deliziosi!

TOAST AL PARMIGIANO CON PROSCIUTTO E CONFETTURA DI FICHI

12 fette di baguette spesse 1/4 di pollice

1/3 tazza di parmigiano grattugiato finemente

6 fette di prosciutto, ogni fetta tagliata trasversalmente in 3 o 4 pezzi

Scaldare il forno o 400F. Mettere le fette di baguette in un unico strato sulla teglia. Condire con olio d'oliva. Cospargere con sale e pepe. Dividere equamente il parmigiano e il prosciutto tra le fette. Cuocere fino a quando non è leggermente tostato, da 10 a 12 minuti. Togliere dal forno e condire con altro olio d'oliva. Guarnite ogni fetta con un ciuffo di marmellata di fichi. Cospargere di pepe.

Ricetta adattata da Bon Appetit, gennaio 2010


Cheesecake salata al basilico e formaggio di capra

Tempo totale: 1 ora 30 min

Ingredienti:

Per la crosta:
1/3 tazza di parmigiano, grattugiato
1/3 di tazza di pangrattato panko
1 cucchiaio di burro, fuso
pizzico di sale

Da riempire:
8 once (1 tazza) di formaggio cremoso, ammorbidito
4 once (1/4 tazza) di formaggio di capra morbido
1/4 tazza (4 once) di panna acida
2 uova
1/2 tazza di basilico fresco, confezionato
1 cucchiaio di olio d'oliva
1/2 cucchiaino di sale sale
pizzico di sale

Indicazioni:

Per preparare la crosta, mescolare insieme formaggio, pangrattato e sale. Con una forchetta, unire il burro fuso fino ad incorporarlo. Premere sul fondo di uno stampo a cerniera da 7 pollici. Accantonare.

Sbollentare il basilico in acqua bollente per 15 secondi o fino a quando le foglie diventano di un verde brillante. Trasferire a bagnomaria ghiacciato per fermare la cottura. Scolare e mettere in un robot da cucina. Frullare insieme con olio d'oliva e sale fino a che liscio.

Per il ripieno, in una terrina, sbattere insieme il formaggio cremoso e il formaggio di capra fino a ottenere un composto liscio e spumoso, da 2 a 3 minuti. Aggiungere le uova, una alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta. Aggiungere la panna acida e la miscela di basilico e mescolare fino a quando non sono incorporati.

Versare il composto di riempimento nella crosta. Cuocere per 40-50 minuti o fino a quando il centro non si è rappreso ma ancora leggermente tremolante. Trasferire su una gratella e raffreddare a temperatura ambiente, circa 1 ora. Refrigerare durante la notte. Rilasciare i lati dello stampo a cerniera prima di servire. Gli avanzi possono essere conservati, coperti o avvolti in un foglio di alluminio, in frigorifero per un massimo di 3 giorni.

Hai fatto questa ricetta?

Fateci sapere cosa ne pensate!
Lascia un commento qui sotto o condividi una foto e taggami su Instagram con l'hashtag #loveandolio d'oliva.


Festa al formaggio di Vivian Howard's Ball

Ultimamente ho pensato alle palline di formaggio e a come si sono evolute dagli anni '60 quando le facevamo. Sembra che la maggior parte delle ricette avesse formaggio cheddar grattugiato, formaggio verde e forse un po' di aglio. Ricorda quella pubblicità per Ritz Crackers “tutto si adatta meglio a un Ritz”. Beh, alcuni spread, per me, si adattano ancora meglio a un Ritz.

Quasi tutte le palline di formaggio allora e ora erano/sono arrotolate in alcune noci o erbe tritate e la maggior parte delle ricette probabilmente aveva della salsa Worcestershire nella ricetta, alcune avrebbero anche potuto avere (trattenere il respiro) Cheese Whiz.

Quello che ha attirato la mia attenzione sul Party Magnet Cheese Ball di Vivian Howard sulla rivista Garden and Gun è stata l'aggiunta di datteri tritati. Ho modificato la sua versione originale, pensavo che i datteri lo rendessero un po' troppo dolce, quindi ho aggiunto più formaggio erborinato e formaggio di capra alla ricetta. Ho anche cambiato le noci pecan con le noci perché adoro le creme di formaggio blu con l'aggiunta di noci.

Se non hai visto lo spettacolo di Vivian A Chef's Life, devi guardare alcuni episodi. Anche se sta dicendo bene a quello spettacolo, ne ha uno nuovo in uscita in autunno chiamato “South by Somewhere”. Il suo spettacolo è stato presentato per la prima volta su PBS e non sono sicuro di dove puoi guardarlo, ma dai un'occhiata al tuo PBS e Amazon Prime. Lei e suo marito possiedono due ristoranti, Chef and the Farmer e Boiler Room a Kinston e una Pizzeria a Wilmington, NC. Il suo spettacolo è così interessante perché non è solo un mucchio di ricette che ti insegna come farlo mette in mostra il contadino e altre persone che le insegnano come fare le cose alla vecchia maniera e poi lei mette il suo tocco unico su quelle ricette

FOLLO DAL PASSATO: Alcuni tipi di formaggio da spalmare da questo blog che potresti voler provare sono il mio Beefy Roasted Red Pepper Spread, Domaine Chandon Blue Cheese Spread e persino il mio Fromage Fort sono tutti gustosi antipasti spalmabili che si adattano perfettamente a qualsiasi tipo di cracker o pane.

Alla fine ho usato tutto il formaggio di capra e metà del formaggio blu.

Tagliare i datteri a pezzetti.

Tritare le cipolle verdi, le parti verdi e bianche e mettere da parte.

Se rivestirai il tuo piatto con la pellicola trasparente, puoi sformarlo sul piatto da portata.

Al momento di servire, tirare semplicemente la pellicola e sformare la cheeseball.


Il Gran Gourmand

Finalmente, immagini tanto attese da La cena della Florida Gold Coast presentata dallo chef Savage alla James Beard House!

Innanzitutto, gli antipasti…

Pizzette con formaggio erborinato Point Reyes, uva rossa arrosto e sciroppo di moscato nero.

*questa foto è per gentile concessione di The James Beard Foundation


Semifreddi al salmone affumicato con caviale e cracker all'erba cipollina

Tartare di Tonno Yellowfin con Avocado, Peperoncini Serrano e Cetriolo

Crostini di Carpaccio di Cervo con Castagne Tostate, Marmellata di Kumquat e Microrucola

Capesante subacquee dell'Isola del Principe Edoardo con Kataifi croccante e foie gras-mostarda al basilico.

Il tutto servito con Veuve Clicquot Ponsardin Rosé NV

Menu della cena e abbinamenti di vini….

Terrina di fichi neri della missione con panna cotta al formaggio di capra Fromage Blanc, verdure e germogli biologici e vinaigrette all'arancia rossa

Abbinato a un Kim Crawford SP Spitfire Sauvignon Blanc 2004

Aragosta del Maine in camicia di burro con purea di zucca autunnale, baccello di vaniglia e chips di zucca

Abbinato a un Clos du Bois Calcaire Chardonnay 2007

*questa foto di aragosta è per gentile concessione di The James Beard Foundation

Questa era l'opzione vegetariana fatta con le patate?

Ravioli d'anatra confit con purea di sedano rapa, funghi ricci e riduzione di anice stellato

Abbinato a Wild Horse Pinot Nero sfrenato 2006

Carrè di agnello del Colorado strofinato al cacao con barbabietola dorata e soufflé di patate, spuma di mirtilli rossi e salsa al caffè Kona

In abbinamento con Robert Mondavi Winery Oakville Cabernet Sauvignon 2005

Torta tiepida di nocciole e cioccolato con gelato al mandarino e salsa al rabarbaro

In coppia con Hardys Whiskers Blake Classic Tawny Port NV

I vini sono stati generosamente forniti da Moët Hennessey USA e Constellation Wines U.S. e abbinati dal Maestro Sommelier Brian Koziol. Ha fatto un lavoro fantastico.

Ecco alcune candidature e scatti casuali…

Astice in camicia nel burro. Sì, tutto quel liquido è PURO BURRO


Crostini al formaggio di capra con marmellata di arance rosse e pepe nero - Ricette

Non vedo l'ora di vedere i tuoi magnifici fiori! I tuoi giardini sono così belli. Volevo anche dire che capisco di voler passare del tempo con chi è completamente vaccinato rispetto a chi non lo è. Abbiamo un parente stretto che si è ritirato e sto davvero lottando con la pianificazione delle riunioni di famiglia. Sarà meraviglioso quando potremo sentirci di nuovo al sicuro!

Sono d'accordo e lo troverei difficile anche io.. Nostro nipote nell'ultima settimana è stato esposto a 2 casi..fino a quando questo non si fermerà..anche i bambini soffriranno:(Grazie per le tue gentili parole!

Condivido in tutto e per tutto la tua scelta personale. Nemmeno io voglio stare con persone non vaccinate. I grandi, ok. Sono piccoli. Ma gli adulti? No. Fortunatamente, la maggior parte delle persone con cui potrei stare SONO vaccinate, il che è un enorme sollievo, ma starò alla larga da quelle che non lo sono.

Nel frattempo, il tuo giardino è stupendo. Non che io sia sorpreso, lo è sempre. Ma oh, così benvenuto e bello. Adoro quell'iride bicolore. E tutti quei viola! Non è bello avere cose del genere in un momento in cui così tante cose sono sottosopra?

Un'ancora di ormeggio in un dolce specchio d'acqua ..un giardino.
Contrariamente a tutto il sottosopra.
Sono d'accordo che le piccole stanno bene :) Tesoro.
Puro..
Cosa succede alle persone?: (La cosa più meravigliosa, ma fratello, la violenza nel mondo in questo momento? Oltre al resto? Hai bisogno dei miei fiori. Grato.
E per la cottura.
La famiglia prima di tutto)♥♥♥Buon fine settimana Jeanie!

Anch'io condivido la tua scelta. Non mi sento a mio agio nemmeno con le persone che non vogliono farsi vaccinare. So che è una loro scelta essere o non essere, ma se scegli di non farlo, allora dovresti stare lontano dalle altre persone e basta. Stai lontano da me e dagli altri. È così semplice. So che è una loro scelta, ma penso solo che sia molto irrispettoso. Comunque il tuo giardino è bellissimo. Come sempre. Adoro vedere tutte le tue fioriture (e cosa stai cucinando). Quell'ultima fotografia con le rose e la gipsofilia è una bellissima foto. Amo i colori. Così carino! Sto allevando i miei pomodorini. Spero di ricavarne davvero dei pomodori! Buon fine settimana caro amico! Rimani al sicuro! baci baci

Lo stesso! Stai lontano da me.. Non rispetti abbastanza il mio benessere da farti vaccinare.. allora non stare con me.. Voglio saperlo lol..
Scommetto che i tuoi pomodorini andranno benissimo. Questo è un capitolo completamente nuovo per te.. Bravo!

Concordo pienamente sulle vaccinazioni! Perché alcune persone pensano di poter lasciare tutto a coloro che si fanno vaccinare per rendere il mondo sicuro per loro? È compito di tutti fermare questa cosa! Se è obbligatorio utilizzare le cinture di sicurezza e i biglietti possono essere emessi a chiunque non scelga di non indossarne una per sicurezza, perché il governo non rende obbligatorio per le persone vaccinarsi per lavorare, scuola e stare in negozi sicuri per tutti? Ormai tutti i dubbiosi possono vedere che coloro che hanno ricevuto il vaccino sono ancora sani e non vanno in giro come zombi con microchip che attraversano il flusso sanguigno - LOL. Pazzo, cosa pensano alcune persone. Anche qui ho litigato :) Caldo, caldo, caldo e nessuna pioggia in vista anche qui. Non piove da fine maggio! Almeno i tuoi giardini sono belli adesso. Ho provato a coltivare Baptisia una volta, ma qui c'è troppa ombra. È bellissimo e che calamita per le api! Amo tutti i tuoi fiori utilissimi. ♥

Sono d'accordo perché dovremmo cercare di proteggere tutti e noi e farli mettere a rischio tutti? Ho visto alcuni commenti che sembrano azzeccati.. come alcuni anti vaxxer hanno preso molti farmaci lol ma nessun vaccino? Avanti..
Così tante vite perse e ancora dubitano..gli anti-maschera anti-vaxxer..mi rabbrividire..e il linguaggio che gli antimaschera usano nei negozi quando il personale chiede loro di indossare la maschera..abusante..senza classe..rude. .stanno entrando nel LORO negozio.. obbediscono alle regole..
Non ho mai visto nessuno di persona..ma non sono stato letteralmente da nessuna parte..una volta che avrò il mio secondo soe..2 settimane dopo..posso rilassarmi un po' di più..
I quasi 18 mesi più strani di sempre.
Lezioni apprese..Il Covid ha cambiato le persone..