Nuove ricette

Cheesecake con arancia candita

Cheesecake con arancia candita

Guarnizione:

Configurare l'arancia come segue: Tagliare l'arancia a fettine sottili. Mettere sul fuoco acqua e zucchero fino a bollore, quindi aggiungere le fettine di arancia, il succo di limone e il succo d'arancia. Far bollire per 10-12 minuti, fino a quando lo sciroppo inizia ad addensarsi e la parte bianca della buccia d'arancia si colora leggermente. Lasciar raffreddare.

Torta Di Formaggio:

Amalgamare i biscotti macinati con il burro fuso, quindi stenderli in una teglia dal fondo staccabile e premere bene, distribuendoli uniformemente sul fondo della teglia e sui bordi verticali di circa 2-3 cm.

A parte, sbattere il formaggio con lo zucchero fino a che liscio. Quindi aggiungere le uova, una per una, sbattendo bene dopo ogni uovo. Incorporare la farina, la panna acida e il liquore. Mettere sopra la crosta nella padella.

Infornare alla giusta temperatura per 60-70 minuti, finché i bordi non si staccano quando "scuotiamo" leggermente la teglia e la superficie diventa soda. Lasciar raffreddare completamente e lasciar raffreddare per almeno 2-3 ore. Adagiate sopra le fette di arancia, ben scolate. Lo sciroppo rimanente viene fatto bollire per altri 1-3 minuti, finché non diventa rame, quindi, dopo che si è raffreddato, ungere la torta.


Queste bombe al sesamo e arancia sono così facili da realizzare, i sapori si uniscono in modo così naturale e sono così belle che il mio cuore non potrebbe sopportare di non regalarvi questa ricetta semplice, con pochi ingredienti, ma di grande effetto. Li preparo da anni e sono sempre stati i piccoli protagonisti dei taglieri delle torte delle feste, non una volta me lo chiedevano gli ospiti della ricetta e ogni volta rimanevo tutti stupiti quando raccontavo loro il segreto di queste prelibatezze, di cui nessuno sospettava lui.

È un dolce senza cottura e molto veloce da realizzare, la cui ispirazione ho raccolto anni fa dal sito coolinarika.com e penso che ora, alla vigilia di Natale, sia un momento che non potrebbe essere più appropriato per condividerlo con voi, tanto più che so quanto lavoro mettono tutti in cucina per mettere sulla tavola delle feste quanti più piatti possibili e variegati e questa ricetta può essere un'alternativa a un dolce molto più complicato. Basta con le chiacchiere, allora, mettiamoci al lavoro!
Tempo di preparazione: 00:30 ore
Tempo di cottura: 00:05 ore
Tempo totale: 00:35 ore
Numero di porzioni: 26-28 pezzi
Grado di difficoltà: Facile

Ingredienti Bomba Con Susanna E Arancia:

  • 250 grammi di semi di sesamo
  • 300 grammi di semplice merda, vaniglia e/o limone
  • 2 cucchiai di scorza d'arancia candita
  • 200 grammi di cioccolato con il 70% di cacao
  • 4 cucchiai di olio (io ho usato quello di colza)
  • facoltativo: 40 grammi di cioccolato bianco

Preparare Bombe Con Susan E Arancia:

1. In una teglia ricoperta di carta da forno, disporre i semi di sesamo in uno strato uniforme. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 5-6 minuti, mescolando una volta a metà del tempo di frittura, fino a quando non diventano dorati.

2. Mentre i semi di sesamo cuociono, tagliare la merda a pezzi e tritare finemente la scorza d'arancia candita. Versare i semi mentre sono caldi in un potente frullatore o robot da cucina, alternando con merda e scorza d'arancia (strati di semi alternati con merda).

3. Lavorare il tutto per 4-5 minuti (preferibilmente sulla funzione "pulse") fino ad ottenere una pasta densa e omogenea. Mentre la composizione è ancora abbastanza calda, viene modellata con le mani in due cilindri dello spessore di circa 3-4 cm. che vengono tagliati in pezzi uguali e poi palline arrotondate. La composizione non si attaccherà affatto alle tue mani, non è necessario bagnare / ungere i palmi.

4. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria (una ciotola resistente al calore posta sopra una pentola di acqua bollente, senza toccare l'acqua, scaldando solo dal vapore), aggiungere l'olio e mescolare bene. Passate le palline nel cioccolato fuso e adagiatele su una teglia ricoperta di carta da forno. Mettere in freezer per 10 minuti per far indurire la glassa.

5. Facoltativamente, possono essere decorati con piccole spirali di cioccolato bianco fuso (o altro disegno, secondo la fantasia di ognuno).

6. Dopo che la decorazione si è indurita, possono essere riposte in speciali cestini di carta per caramelle. Si conserva per settimane in dispensa, chiuso in una scatola e & #8230 hm, se rinunciate alla decorazione al cioccolato bianco sono anche a digiuno! Ma eccezionalmente gustoso e appetitoso. Buon appetito!


Lessare le scorze d'arancia e il limone canditi

Giorno 2a. Ho buttato l'acqua dai vasetti e ho messo le conchiglie in due tegami. Le ho coperte con acqua fredda e le ho bollite. Hanno bollito per circa 20 minuti. Li ho provati con una forchetta e ho visto che entrano facilmente nei gusci. Ho buttato l'acqua in cui hanno bollito e li ho sciacquati con un getto di acqua fredda. Le ho fatte scolare in due colini e le ho pesate. Quanti grammi di buccia sono tanti grammi di zucchero. Avevo 275 g di arance e 350 g di limoni. Ho rimesso i gusci nelle pentole in cui avevano fatto bollire e ho aggiunto lo zucchero e l'acqua appropriati. Acqua in quantità 1/2 rispetto allo zucchero – quindi 140 ml per le arance e 180 ml per i limoni. È importante la superficie della padella o della pentola in cui si fa bollire nel senso che lo sciroppo dovrebbe coprire leggermente i gusci & #8211 quindi è preferibile avere padelle più piccole e alte, non larghe.

Ho messo le pentole a fuoco medio e le ho portate a bollore. Ho cronometrato circa 35 minuti di cottura a fuoco lento, sotto controllo per non far cadere eccessivamente e caramellare qualcosa.

Sono fatti quando i gusci hanno un aspetto traslucido e lo sciroppo circostante è legato come il miele.


Scorze d'arancia candite & #8211 ricetta veloce

Scorze d'arancia candite: sono meravigliose e di certo conosci le torte che hanno queste meraviglie nella loro composizione, perché proprio donano un aroma inconfondibile. Soprattutto quelli della mia età, che da bambini non avevano molti dolci & # 128578. Ma chiudo gli occhi e ricordo diplomatico quella stupenda che si trovava solo al Corso, o altre torte con le scorze d'arancia candite, sai?

C'era una volta, è vero, ma la verità è che erano ancora molto bravi. Ricordo i tempi in cui ero studente e venivamo mandati a fare pratica nei ristoranti o nelle pasticcerie.

La prima volta che sono andata a fare pratica in un laboratorio dolciario, sono rimasta stupita e assolutamente estasiata quando ho visto che avevano un barile di plastica da 60 litri, pieno di scorze d'arancia candite.

Una vera follia, nient'altro per quei tempi, quindi ogni volta che passavo la botte, mettevo in bocca 2-3 bucce di quelle aromatico. 🙂

E ho aiutato a prepararli dopo, un processo difficile, che è durato alcuni giorni (avevo la ricetta a casa in Romania, non ho buttato i quaderni del liceo), ogni giorno una certa quantità di zucchero e glucosio veniva aggiunto, stava bollendo & hellip e così via. Noioso e infernale

L'ho fatto un po' più velocemente ora e ti dirò come. Senza fermarsi a pensare se le arance sono biologiche o no, perché per tutta la vita mia madre ha rasato la buccia dei limoni e delle arance e le ha messe con lo zucchero, e io ho fatto lo stesso. Ce ne sono altri più dannosi di così.


Metodo di preparazione

Preparare una tortiera rotonda con fondo removibile (& Oslash = 20 cm) e coprire con pellicola trasparente.

Sbriciolate uno ad uno i biscotti (prima gli Oreo) con il frullatore e fate sciogliere il burro al microonde per mezzo minuto, poi aggiungete il burro raffreddato sui biscotti.

Amalgamare i biscotti con il burro fuso, amalgamare bene la composizione, fare lo stesso con i biscotti alla vaniglia.

Dopodiché si dispone uniformemente uno strato di biscotti Oreo nella teglia, poi i biscotti alla vaniglia, premendo bene ogni vassoio sul fondo della teglia con l'aiuto di un cucchiaio.

Dopo che la parte superiore è pronta, conservatela fredda in frigorifero fino a quando non avrete terminato la crema e la gelatina.

Per la gelatina all'arancia mescoleremo il budino in polvere con 2 cucchiai di zucchero e il succo d'arancia, dopodiché lo metteremo sul fuoco basso mescolando continuamente fino a quando la gelatina non inizierà a formarsi.

Versare la gelatina calda sulla teglia e cospargere di melograno e rimettere in frigo.

Mettere in ammollo la gelatina secondo le istruzioni sulla confezione e poi liquefarla ponendo il vasetto con la gelatina nel microonde per qualche secondo.

Con il mixer montare la crema al mascarpone insieme al cioccolato bianco fuso finché non diventa spumoso e raddoppia di volume.

Mescolare la crema di formaggio e cioccolato con la panna montata, la gelatina liquefatta e mescolare la panna con una spatola.

Versate la crema sopra lo strato di gelatina e melograno e livellate con una spatola.


Cheesecake all'arancia, al bicchiere

Cosa fai quando devi preparare un dolce veloce con cui stupire? Preparate una cheesecake rovesciata al gusto di arancia. Suona bene, vero? E sembra folle e, bonus, è pronto e in 10 minuti.

Hai presente quel momento in cui gli ospiti vengono annunciati negli ultimi cento metri e non hai tempo per preparare qualcosa di elaborato. O che all'improvviso hai voglia di qualcosa di dolce, ma non hai troppi ingredienti da mangiare. Questa cheesecake al bicchiere ti porta fuori dal caos, non importa quale sia la situazione o l'occasione.

È composto esattamente da quattro ingredienti, ha un aspetto ottimo e non differisce minimamente nel gusto da un dolce elaborato, dalla pasticceria, o da quello a cui hai dedicato più tempo ed energie per la preparazione. Per un effetto extra, puoi usare i biscotti Oreo. Ti garantiamo che conquisterai i bambini con questo dolce e che preparerai anche in altre occasioni.

  • 75 g di biscotti con gocce di cioccolato
  • 1 arancia
  • 250 g di formaggio spalmabile
  • 60 ml di latte condensato

Mettere i biscotti in un robot da cucina e macinare per 1-2 minuti, fino a quando non avranno l'aspetto di pangrattato.

Grattugiate la scorza d'arancia dopo averla lavata bene, quindi spremete il succo. Mettere la crema di formaggio, il latte condensato, metà della buccia d'arancia e 2 cucchiaini di succo in un robot da cucina e mescolare.

Metti la crema di formaggio in 4 o 6 tazze, a seconda di quante porzioni vuoi estrarre e delle dimensioni dei contenitori. Cospargete sopra i biscotti tritati. Guarnire con la buccia d'arancia rimanente. Mettere in frigo per almeno un'ora prima di servire.


Torta di Natale con arancia candita

Mettere sul fuoco il succo degli agrumi, la scorza di limone e il brandy e far bollire. Aggiungete i canditi (tagliati a pezzetti) e fate sobbollire per altri 5 minuti. Lasciarli raffreddare per 30 minuti.

Riscaldare il forno a 160°C o 140°C se ventilato.

Imburrare e foderare con carta una teglia rotonda del diametro di 20 cm.

Sbattere il burro con lo zucchero di canna finché lo zucchero non si scioglie. Aggiungere la vaniglia, poi le uova, una alla volta. Incorporate la farina mescolata alle spezie, poi le noci e la frutta bollita. Amalgamare bene e versare l'impasto nella teglia. Cuocere la torta per 1 ora e mezza, quindi coprire la teglia con un foglio di alluminio, abbassare la temperatura a 140°C / 120°C e lasciare in forno per altri 45 minuti. Lascia raffreddare la torta nella teglia.

Bucherellate la torta in più punti con uno stuzzicadenti e versateci sopra i 3 cucchiai di brandy.

Nel frattempo preparatevi scorza d'arancia candita.

Sbucciate la restante buccia d'arancia dalla parte bianca e tagliatela a striscioline sottili, che metterete in acqua bollente per 5 minuti. Scolatele bene.

Far bollire 100 g di zucchero semolato con 75 ml di acqua. Aggiungere le strisce di scorza d'arancia e far bollire insieme fino a formare uno sciroppo appiccicoso. Capovolgere il tutto su una teglia. Una volta raffreddati, immergere ogni striscia di arancia nello zucchero.

Per decorare la torta, conditela con la meringa italiana e adagiatevi sopra una striscia di arancia candita.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e Società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.


Cheesecake all'italiana con ricotta e arance, senza cottura

Vi propongo una cheesecake a base di ricotta, buonissima, soffice, molto più leggera della solita fatta a base di crema di formaggio. La ricotta (che somiglia molto alla nostra urda) è una specialità casearia italiana, che ha una bassissima percentuale di grassi (massimo 15%). Ecco perché la cheesecake alla ricotta non è così cremosa, ma è più leggera, meno densa, più ariosa della crema di formaggio.

Ricetta è per un torta di formaggio di 20 cm (8-10 porzioni).

Abbiamo bisogno i seguenti ingredienti:

Per la superficie dei biscotti alle mandorle:

  • 500 g di ricotta
  • 130 g di polvere vecchia
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 50 ml di succo d'arancia appena spremuto (∼ un'arancia)
  • 6 g di gelatina
  • 200 ml di panna acida per panna molto fredda
  • un cucchiaio colmo di scorza d'arancia candita sminuzzata

Per la gelatina di arance:

  • 250 ml di succo d'arancia appena spremuto (∼5 arance)
  • 60 g di zucchero semolato (o a piacere, a seconda di quanto sono dolci le arance)
  • 4g di gelatina

Come ho fatto:
[obi_random_banners align = & # 8221center & # 8221 screen = & # 8221single & # 8221]

Per biscotto alle mandorle, ho prima sciolto il burro e ho cotto le fette di mandorle in forno per 180 minuti a 180ºC. Io ho acceso il forno e li ho cotti al forno, ma si possono friggere in padella, senza olio, a fuoco medio per 2-3 minuti, mescolando continuamente, in modo che non si brucino. Li ho poi lasciati raffreddare.

Ho tritato i biscotti nel tritacarne insieme alle mandorle fritte e li ho amalgamati al burro fuso e raffreddato.

Ho messo su un piatto, ricoperto di carta da forno, l'anello regolabile posizionato ad un diametro di 20cm (oppure l'anello staccabile da una forma a torta del diametro di 20cm). Ho foderato l'interno dell'anello (facoltativo) con un foglio più spesso in modo da poterlo rimuovere più facilmente alla fine. Ho versato i biscotti all'interno dell'anello e li ho pressati molto bene (con il dorso del cucchiaio o con le dita) e uniformemente su tutta la superficie. Ho messo la teglia con la teglia in frigo fino a quando non ho preparato la composizione della cheesecake.

Per torta di formaggio, ho idratato la gelatina in acqua molto fredda per coprirla bene.

Ho passato la ricotta al setaccio fine, l'ho mescolata con lo zucchero a velo e l'estratto di vaniglia e l'ho messa da parte.

Ho spremuto il succo di un'arancia (50ml), l'ho messo in una ciotola e l'ho messo sul fuoco a scaldare. Deve essere solo caldo, massimo 50ºC, non bollente, perché la gelatina viene distrutta. Ho tolto dal fuoco e ho aggiunto la gelatina idratata, scolata dall'acqua in eccesso. Ho mescolato bene per far sciogliere la gelatina, poi ho aggiunto due cucchiai della composizione di ricotta con lo zucchero. Ho mescolato molto bene per omogeneizzare, poi l'ho incorporata al resto della ricotta. Ho aggiunto anche le scorze d'arancia candite e le ho mescolate.

Ho sbattuto la panna montata di semola. Quando la aggiungiamo alle creme, la panna montata non viene montata fino alla fine, rimane montata, ma solo finché non diventa cremosa e spumosa, cioè finché il mixer non inizia a lasciarvi tracce. Ho incorporato prima un cucchiaio di panna montata nella composizione della cheesecake, poi il resto. Ho mescolato con un cucchiaio leggermente, girando.

Ho versato la composizione di cheesecake così preparata all'interno dell'anello, sopra i biscotti e l'ho riposta in frigo per 4 ore, a rassodare.

Quando la cheesecake si è indurita, l'ho fatto gelatina d'arancia. Ho idratato la gelatina in acqua molto fredda, quanto basta per coprirla bene. Ho spremuto il succo d'arancia (250 ml), l'ho mescolato con lo zucchero e l'ho portato a bollore. Ho poi lasciato raffreddare per 5 minuti e ho aggiunto la gelatina idratata, scolata dall'acqua in eccesso. Ho mescolato la gelatina per farla sciogliere, poi l'ho lasciata raffreddare a temperatura ambiente.

Ho messo la gelatina liquida leggera, con un cucchiaio, sopra la cheesecake fredda e l'ho messa in freezer per mezz'ora a rassodare. Si può anche mettere in frigo, ma dura di più, circa un'ora.

Quando la gelatina si è rappresa, ho passato un coltello sottile sul bordo della cheesecake e ho staccato l'anello. Ho spostato la cheesecake sul piatto da portata e l'ho decorata con fettine di rosso e arancia e foglie di arancia e menta.


Camembert in crepe con arancia candita

Ieri, sfogliando Ama sul blog, mi è venuta voglia di qualcosa di buono, con il formaggio, ma anche dei ricordi golosi, non troppo lontani, di un dolce che ha deliziato i miei sensi in un ristorante vicino a Timisoara. Amo molto i dolci con formaggio e frutta, non troppo dolci e il contrasto tra il sapore dolce, salato e aspro mi sembra molto gradevole e ha la qualità di farmi ribollire di gioia le papille gustative. Così ho cercato di riprodurre in casa il dolce più buono che abbia mai assaggiato in un ristorante della mia città, occasione in cui, oltre al piacere del gusto, mi sono sentito pieno di orgoglio guardandomi, e a Timisoara si può coccolare con tanta finezza. Se lì fosse stato tutto perfetto darei volentieri il nome del ristorante, ma non posso correre il rischio di consigliarlo, nonostante il cibo fosse alto, perché altri aspetti legati alla buona gestione di un locale hanno lasciato molto a essere desiderato. Il dolce prevede il camembert alternato a fette di arancia candita, accuratamente avvolte in pregiate frittelle, gratinate in forno. Vale la pena provarlo, soprattutto perché non è difficile da realizzare, è eccezionalmente gustoso e sicuramente stupirai gli intenditori con un dessert del genere.

Tempo di preparazione: 00:10 ore
Tempo di cottura: 00:06 ore
Tempo totale: 00:35 ore
Numero di porzioni: 2
Grado di difficoltà: Facile

  • 2 frittelle sottili, del diametro di 22-26 cm.
  • 200 grammi di formaggio camembert a stampo bianco (2 rotoli da 100 grammi ciascuno)
  • 1 arancia grande
  • 12-15 foglie di menta fresca
  • 60 grammi di panna montata
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 100 grammi di zucchero
  • 20 grammi di burro
  • 2 cucchiai di salsa ai frutti di bosco (io ho usato 2 cucchiaini di marmellata di ribes diluiti con 2 cucchiai di succo d'arancia, ma va bene anche una salsa al cioccolato)
  • zucchero a velo per spolverare

1. Grattugiare circa 1/2 della buccia d'arancia (per ottenere circa 1 cucchiaino di buccia finemente grattugiata). Tagliate l'arancia in 2 metà e affettate la parte con la buccia integra in modo da ottenere 4 belle fette, di circa 5-6 cm. spessore.

2. In un pentolino mettere 100 grammi di zucchero insieme a 100 ml. d'acqua. Metti la padella sul fuoco e fai bollire lo sciroppo fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto. Spostare la padella a fuoco molto basso e aggiungere le 4 fette di arancia. Far bollire senza bollire per 20 minuti, fino a quando le fette di arancia non diventano traslucide e lo sciroppo ha una consistenza abbastanza densa. Lasciare raffreddare le fette nello sciroppo.

3. Accendere il forno e impostarlo a 200 gradi Celsius.

4. Ungete un coltello affilato con 1 goccia d'olio e affettate bene il camembert.

5. Metti 1 fetta di formaggio camembert su ogni pancake e poi qualche foglia di menta.

6. Aggiungere 1 fetta di sciroppo d'arancia.

7. Proseguire allo stesso modo, aggiungendo 1 fetta di camembert sopra la fetta d'arancia, ancora menta e ricoprire con un'altra fetta di sciroppo d'arancia.

8. Raccogliete al centro i bordi del pancake e fissate il tutto con 1-2 stuzzicadenti.

9. Adagiate le due confezioni ottenute in una teglia ricoperta di carta da forno e cospargetele sopra con qualche fiocchetto di burro. Cuocere in posizione alta per 5-6 minuti, fino a quando il formaggio camembert si scioglie e le frittelle sono leggermente gratinate.

10. Nel frattempo preparate la salsa di panna acida: mescolate la panna montata con la buccia d'arancia finemente grattugiata, l'estratto di vaniglia, 1 cucchiaino di zucchero a velo e qualche cucchiaio di succo d'arancia (dalla restante metà dell'arancia), fino a raggiungere la giusta consistenza. La salsa può essere aromatizzata solo con vaniglia, liquore all'arancia, brandy, ecc.

11. Per la salsa ai frutti di bosco, ho scaldato in un pentolino 2 buoni cucchiaini di marmellata di ribes con 2 cucchiai di succo d'arancia, fino a liquefazione.

Dopo 5-6 minuti di forno, sfornare i pancake e trasferirli su un piatto da portata, quindi rimuovere gli stuzzicadenti. Mettere su ogni confezione 1 cucchiaio dello sciroppo in cui sono state adagiate le fettine di arancia, dividere la salsa di panna acida nei due piatti e aggiungere la salsa ai frutti di bosco. Guarnite con foglioline di menta e spolverizzate con zucchero a velo.

Servite subito il dolce, così potremo assaporare la consistenza cremosa del camembert fuso.

Adoro questo dolce e poiché la porzione è esattamente come dovrebbe essere, non serve altro per sentirsi davvero coccolati. Tieni presente, tuttavia, che le quantità di cui sopra sono solo per 2 porzioni. Potete preparare il dolce e con soli 50 grammi (una fetta) di camembert/porzione, tra due fette di arancia, sarà altrettanto buono, solo un po' più dolce.

Vorrei che mi parlassi, insomma, dei dolci che ti hanno colpito nei ristoranti dove hai pranzato o cenato. Mi piacerebbe e, chissà, magari mi viene un'idea. :)