Nuove ricette

Apertura Federal Donuts West nel campus

Apertura Federal Donuts West nel campus

Oggi è uno dei giorni più belli della nostra vita. Essendo uno dei più grandi vantaggi di sempre dell'essere EiC e direttore commerciale di Spoon, io e Amanda siamo stati invitati all'inaugurazione del nuovo negozio Sansom di Federal Donut. Lascia che te lo dica, la vita non sarà più la stessa.

Questo ragazzaccio aprirà lunedì 10 marzo, mentre siamo in pausa. Anche se probabilmente sei angosciato dal fatto che non sarai qui, pensa in modo positivo: ti meriti qualcosa da aspettare dopo una settimana passata a sfoggiare il tuo bikini preparato. Questa è la tua ricompensa di bentornato, la tua bella, magica ricompensa fritta.

Foto di Amanda Shulman

Il negozio si trova tra Doc MacGrogans e White Dog sulla 34a e Sansom, ed è decorato con la tradizionale facciata rossa, bianca e blu di Federal Donuts. L'interno è caldo, invitante e, in questo momento, un po' vuoto.

Ma, basta parlare di aspetto, veniamo all'importante: il gusto.

Foto di Amanda Shulman

Siamo entrati e siamo stati immediatamente accolti da un uomo amichevole che ci ha chiesto se volevamo un ordine fresco di pollo fritto e le loro ciambelle calde e fresche. Sai già che abbiamo detto di sì. Mentre aspettavamo, ci siamo seduti al bancone con altri ospiti e abbiamo assaggiato gli speciali gusti di ciambella Federal Donut West Fancy: Chocolate Covered Strawberry and Marshmallow².

Foto di Amanda Shulman

Come qualcuno che crede che il più grande dessert del mondo sia una fragola ricoperta di cioccolato, ero più che entusiasta di vedere la ciambella incredibilmente rossa e immediatamente me ne sono schioccata un pezzo in bocca. Deliziosa e golosa, questa ciambella aveva più sapore della sua controparte Marshmallow². Mentre il sapore di marshmallow nella glassa era sottile e poteva essere perso, l'aggiunta di mini marshmallow carbonizzati croccanti ti assicura di concludere con una nota alta.

Foto di Amanda Shulman

Pochi minuti e molti pezzi di ciambella dopo, ci è stato posto davanti un piatto di ciambelle calde e fresche. I gusti principali erano lo zucchero alla cannella, il burro di arachidi al cioccolato e il sogno all'arancia (pensa a Creamsicle). Come ovvietà generale: le ciambelle calde e fresche di Federal Donuts si scioglieranno in bocca; sono buoni fino all'ultimo e il mondo è onestamente migliore grazie alla loro esistenza. Lo zucchero alla cannella era un classico profilo aromatico - è come la brava ragazza del tuo gruppo di studio - è carina e seducente ma non richiede mai la tua attenzione. Eppure in qualche modo non puoi evitare di guardarla di nuovo. Finalmente stabilisci un contatto visivo e sei contento di averlo fatto.

Dall'altra parte dello spettro della ciambella esiste il putter di arachidi al cioccolato e il sogno all'arancia. Il putter di arachidi al cioccolato è realizzato con una polvere di burro di arachidi che offre un gusto di burro di arachidi e cioccolato estremamente ricco e sorprendente a cui continuerai a tornare. La star del caldo e del fresco era probabilmente l'Orange Dream. Chiamato così perché Creamsicle è un marchio registrato, il sapore attirerà l'attenzione delle tue papille gustative nel momento in cui la ciambella colpisce la tua bocca. È cremoso, sognante, leggermente agrumato e così buono.

Foto di Amanda Shulman

Finalmente è il momento del pollo. Oh ragazzo, oh ragazzo, il pollo. Quello che molte persone non sanno è che Federal Donuts ha il miglior pollo fritto di Philadelphia. Nel momento in cui ci è stato messo davanti, io e Amanda abbiamo smesso di parlare e ci siamo trovati trafitti dalla pelle croccante e dalla carne umida e saporita. Il loro pollo inizia a essere servito tutti i giorni alle 11 del mattino e viene servito con uno sfregamento a secco o una glassa bagnata.

Foto di Amanda Shulman

Federal Donuts West sta introducendo cinque nuovi gusti e li abbiamo provati tutti. (Qualcuno deve farlo). Novità nel gioco glassato sono il Pad Thai condito con lime, peperoncino arrosto e arachidi tostate e tritate e l'aglio dolce di soia, semplicemente ricoperto di soia dolce, aglio arrosto e salsa di sherry. Amanda e io abbiamo adorato il Pad Thai, la cui pelle croccante e doppiamente fritta era ancora più buona con l'aggiunta di arachidi tostate croccanti. Per quanto riguarda il dry rub, il nostro preferito era la Moussa, che è un pollo speziato, condito con prezzemolo, cipolla, zafferano, coriandolo, cumino e sommacco (che è una spezia mediorientale dal sapore di limone). Amanda lo paragona al pollo Shabazzi che Federal Donuts serve in altri flagship. Il Furikake ha un sapore leggermente di pesce, che ha senso perché è condito con scaglie di palamita, nori e semi di sesamo tostati. Era buono, ma non il nostro preferito. Il Buffalo Ranch racchiude tutto il sapore delle ali di bufalo – piccante, gusto piccante e una nota fresca di sedano – con la buccia più croccante e spessa del grappolo.

Foto di Amanda Shulman

È sicuro dire che siamo ossessionati. Era la mia prima volta al Federal Donuts, e non credo di poter tornare in un mondo senza questo pollo e ciambelle. Come ha detto Felicia D'Ambrosio, capo delle comunicazioni di Cook'NSolo, "Siamo la tua friggitoria preferita". Ci vediamo il 34 e Sansom dopo la pausa. Di lunedi. E anche martedì.

Indirizzo: 3438 Sansom St.

Ore: Prossimamente!

Il post Federal Donuts West Opening on Campus è apparso originariamente sulla Spoon University. Visita la Spoon University per vedere altri post come questo.


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la faremo crescere - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro", disse Primo, "gestiamo l'attività per un anno - la rialzeremo - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la costruiremo - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la faremo crescere - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro", disse Primo, "gestiamo l'attività per un anno - la rialzeremo - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la faremo crescere - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la faremo crescere - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la faremo crescere - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la costruiremo - poi la venderemo e avremo una casa migliore".


64 anni di storia

Un giorno di primavera del 1956, la famiglia stava guidando lungo il Sawtelle Boulevard di Los Angeles, quando un ragazzo vide una gigantesca ciambella di compensato seduta in cima a un anonimo negozio di un centro commerciale. "Ciambella, ciambella!" gridò il ragazzo. I Primo stavano tornando a casa dopo una deludente giornata di caccia alla casa. Un'offerta che avevano fatto fallì, le loro speranze di realizzare il sogno americano si spensero. Ma un bambino di tre anni affamato potrebbe preoccuparsi di meno di costruirsi una vita. "Ciambella, ciambella!" ha insistito. Suo padre si è fermato.

All'epoca, Ralph Primo era uno studente notturno e presto avrebbe voluto accettare un secondo lavoro per l'estate. Così ha chiesto al proprietario del negozio del lavoro part-time. Il negoziante, Paul Hodges, ha detto che non aveva bisogno di aiuto. Ha detto che dopo sei mesi di attività si è arreso e ha venduto il negozio di ciambelle.

"Per quanto?" Primo ricorda di aver chiesto. "Duemila dollari", disse il proprietario.

Quando tornò alla macchina con il sacchetto di ciambelle, Primo disse a Celia che avevano appena comprato il negozio. "COSA." esclamò una moglie piuttosto scioccata. "Guarda tesoro," disse Primo, "continueremo l'attività per un anno - la costruiremo - poi la venderemo e avremo una casa migliore".