Nuove ricette

Torta Banoffee

Torta Banoffee

Banane, caramello, panna montata e cioccolato si mescolano in una decadente torta di banoffee.ALTRO+MENO-

fare con

Pillsbury Pie Crosta

2

lattina (14 once) di latte condensato zuccherato

1

Crosta di torta refrigerata Pillsbury™

1 1/2

tazze di panna da montare pesante

1

cucchiaio di zucchero semolato

Cioccolato a scaglie, per guarnire (facoltativo)

Nascondi immagini

  • 1

    Preriscaldare il forno a 425°F. Versare entrambe le lattine di latte condensato zuccherato in una tortiera. Coprire bene il piatto con un foglio. Posiziona la tortiera al centro di una teglia o di una teglia da forno bordata. Versare nella padella dell'acqua bollente, quanto basta per raggiungere la metà dei lati della tortiera. Cuocere fino a quando il latte è denso e dorato e diventa caramello, circa 2 ore, aggiungendo altra acqua bollente nella padella ogni mezz'ora per mantenerlo a metà.

  • 2

    Togliete la tortiera dalla padella e versate il toffee in una ciotola. Mettere la ciotola in frigorifero e raffreddare 1 ora.

  • 3

    Nel frattempo, cuocere la crosta: scaldare il forno a 450 ° F. Premere uniformemente la crosta di torta sul fondo e sui lati di una tortiera non unta; bucherellate fondo e lati con una forchetta. Cuocere la crosta fino a doratura e impostare, circa 10-12 minuti. Togliere dal forno; raffreddare completamente su una gratella.

  • 4

    Versare il caramello freddo sul fondo della crosta di torta completamente raffreddata; utilizzare una spatola per stendere uniformemente. Mettere la torta in frigo e far raffreddare 1 ora.

  • 5

    Togliere la torta dal frigo. Tagliare a fette le banane e cospargerle sopra il caramello. In una grande ciotola o ciotola di un mixer stand, sbattere insieme la panna e lo zucchero fino a formare picchi rigidi, circa 5 minuti.

  • 6

    Cucchiaio di panna montata sulla torta. Top torta con cioccolato a scaglie, se lo si desidera.

Nessuna informazione nutrizionale disponibile per questa ricetta

Maggiori informazioni su questa ricetta

  • Proprio quando penso che non posso più amare la torta, arriva questa cosa chiamata Banoffee Pie (aka banana toffee pie) e io sono SPACCATO. Non c'è modo di salvarmi dal mio amore per la torta - tranne quando non c'è più torta .Fortunatamente, questa torta è ridicolmente facile da preparare, quindi quando finisco inevitabilmente questa torta alla banoffee, posso prepararne un'altra facile come quella. Oh, ragazzo, questo potrebbe diventare pericoloso. Parliamo di torta! Quando versi il latte condensato zuccherato in una tortiera, assicurati di utilizzare una tortiera che possa resistere alle alte temperature per lunghi periodi di tempo, ovvero non usare un piatto di torta di vetro. Altrimenti nel forno potrebbero succedere cose brutte, alias esplosioni. Prepara questa torta per le festività natalizie che hai in programma e che richiedono un delizioso dessert. Oh e poi invitami, mmmmk?

Torta Banoffee

La Banoffee pie è un dolce tradizionale britannico che si prepara con banane, panna e caramello, abbinato a una pasta frolla oa una base di biscotti sbriciolati e burro.

Il suo nome, originariamente scritto “banoffi”, è un portmanteau che combina le parole “banana” e “toffee”, proprio come l'uruguaiano choripan (chorizo ​​e pan) o il Costa Rica chifrijo (chicharrones e frijoles).

Qual è l'origine della torta banoffee?

La torta banoffee è stata creata nel 1971 da Nigel Mackenzie, il proprietario del ristorante The Hungry Monk a Jevington, nell'East Sussex, e dal suo chef, Ian Dowding.

La ricetta originale era basata su una ricetta di un dolce americano chiamato “Blum's Coffee Toffee Pie” della Blum's Bakery di San Francisco.

Post correlati:

La torta americana non includeva frutta, ma Mackenzie e Dowding hanno deciso di migliorare la ricetta testando mela e mandarino. Tuttavia, la combinazione definitiva che sembrava funzionare perfettamente includeva la banana.

La loro ricetta prevedeva una base di pasta frolla. Tuttavia, la ricetta si è evoluta da allora, e ora è per lo più preparata con una crosta composta da biscotti sbriciolati e burro, con grande dispiacere dei loro inventori. Tuttavia, la base di biscotti è diventata popolare per un motivo. A differenza della base frolla originale, non si inzuppa sul fondo dopo poche ore, e quindi si mantiene fresca più a lungo.

Un altro piccolo cruccio dei suoi inventori è l'uso della crema aerosol quando la ricetta originale richiede una panna montata leggermente aromatizzata al caffè.

Mackenzie ha inventato il nome “banoffi pie” come nome temporaneo, ma il nome è rimasto. Il dolce era così popolare che, anche se doveva essere offerto per un tempo limitato, non è mai stato tolto dal menu.

Il successo della torta banoffee

La ricetta ha iniziato ad apparire nell'Oxford English Dictionary nel 1997 come “A torta o crostata fatta con caramello, banane e panna” ma la banoffee è così popolare che la parola è arrivata persino alla lingua inglese per descrivere qualsiasi cibo che ha un sapore o un odore sia di banana che di caramello.

Pochi anni dopo la sua creazione, si diceva che fosse servito al Primo Ministro ea Buckingham Palace.

La ricetta della torta di banoffee appare spesso come una delle ricette stampate sulle lattine di latte condensato zuccherato di Nestlé.

La ricetta è stata infine pubblicata su The Deeper Secrets of the Hungry Monk nel 1974, e successivamente ristampata nel libro di cucina del 1997 In Heaven with The Hungry Monk.

Qual è l'origine della torta al caffè e caramello di Blum?

La torta al caffè al caffè di Blum è la torta che ha ispirato Mackenzie e Dowding a creare la torta al caffè. Questa torta è stata servita nella panetteria e nei ristoranti Blum's, chiusi da tempo, a San Francisco.

La pasticceria era anche la patria della leggendaria torta croccante al caffè. La torta era composta da strati di pan di spagna leggeri ricoperti di panna montata al caffè e guarniti con caramelle dure spezzate.

La combinazione di consistenze morbide e croccanti, insieme al contrasto del sapore leggero di limone e vaniglia con la panna montata agrodolce al caffè, ne ha fatto un successo sensazionale.

Dagli anni '40 agli anni '60, la gente veniva al panificio principale di Union Square per assaggiare panini, bevande alla fontana, caramelle fatte a mano e dessert popolari come la torta al caffè e la torta croccante al caffè.

La torta croccante al caffè in realtà è stata creata per caso. In effetti, la torta che in origine era scritta Koffee Krunch Kake (forse non è il miglior acronimo), è stata inventata dal mastro fornaio Ernest Weil negli anni '40.

Mentre uno dei dipendenti cuoceva troppo quella che doveva essere una caramella morbida al caffè, Weil ha rotto la sostanza dura e l'ha fatta a pezzi. Alla fine ha riutilizzato i pezzi per decorare un pan di spagna con glassa di panna montata. La torta ha avuto un tale successo che è diventata un punto fermo della panetteria e dei ristoranti di Blum.

Insieme con il budino al caramello appiccicoso, questa torta banoffee, anch'essa creata nella seconda metà del XX secolo, è diventata un classico dolce britannico, popolare quanto la zuppa inglese più antica e tradizionale.

Ho avuto l'opportunità di provare la banoffee pie nei ristoranti di tutto il mondo, inclusi alcuni in Inghilterra e Irlanda, e non sono mai rimasto deluso. Questa è stata la prima volta che l'ho fatto a casa... ed è stato un tale successo che l'ho fatto una seconda volta, perfezionando un po' di più la ricetta aggiustando per una consistenza più densa del toffee.

Questa ricetta di torta banoffee senza cottura è molto facile da realizzare e sarà sicuramente un successo con i tuoi amici e familiari golosi.


Torta Banoffee

In una ciotola capiente, sbatti la farina con lo zucchero a velo e il sale. Usando un frullatore per pasticceria o 2 coltelli, tagliare 1 bastoncino più 2 cucchiai di burro fino a quando il composto non assomiglia a una farina grossolana con alcuni pezzi di burro della grandezza di un pisello rimasti. Incorporare l'acqua fredda e il tuorlo d'uovo fino a quando l'impasto non si sarà unito. Stendere l'impasto su un piano di lavoro e formare un disco. Avvolgere l'impasto nella plastica e mettere in frigorifero per 1 ora.

Preriscaldare il forno a 350°. Su un piano di lavoro leggermente infarinato, stendere l'impasto in un tondo di 12 pollici, uno scarso 1/4 di pollice di spessore. Stendere l'impasto in una tortiera da 9 pollici. Taglia la sporgenza a 1 pollice e piegala sotto se stessa. Arrotolare il bordo e congelare finché non si ferma, circa 15 minuti.

Foderare la frolla con carta da forno e farcire con pesi da torta o fagioli secchi. Cuocere per circa 20 minuti, fino a quando la crosta è appena rappresa. Rimuovere la pergamena e i pesi della torta e cuocere per 20-25 minuti in più, fino a quando la crosta è leggermente dorata, bucherellare leggermente il fondo della crosta per sgonfiarla se si gonfia. Lasciate raffreddare.

In una casseruola media, unire il restante 1 panetto di burro con lo zucchero di canna e cuocere a fuoco moderato finché lo zucchero non si sarà sciolto, circa 5 minuti. Togliere dal fuoco. Mescolare il dulce de leche fino a che liscio. Lascia raffreddare il ripieno.

Nel frattempo, in una ciotola media adatta al microonde, scaldare il cioccolato tritato ad alta potenza a intervalli di 10 secondi fino a quando non si scioglie. Spalmare il cioccolato sulla crosta raffreddata e congelare finché non diventa solido, circa 10 minuti.

Spalmare il ripieno di dulce de leche nella crosta e guarnire con le banane a fette. In una ciotola capiente, con l'aiuto di una frusta a mano, sbattere la panna fino a renderla ferma. Versare la panna montata sulla torta e riporre in frigorifero per almeno 3 ore, fino a quando il ripieno non si sarà rappreso. Taglia a spicchi e servi.


Istruzioni

Tempo di raffreddamento: minimo 2¼ ore. Tempo di cottura: 5 minuti.

1. Rivestire i lati della tortiera con strisce di pellicola trasparente (usando un po' d'acqua per far aderire la pellicola) e poi foderare il fondo con un disco di carta da forno.

2. Per prima cosa prepara la base della torta. Mettere i biscotti in un sacchetto da freezer e schiacciarli finemente con un mattarello. Sciogliere il burro in una casseruola antiaderente a fuoco basso, aggiungere i biscotti e amalgamare. Versare sul fondo della tortiera, premendo con il dorso del cucchiaio per livellare. Raffreddare per 15 minuti.

3. Per preparare il ripieno, scaldare il burro e lo zucchero nella stessa padella e mescolare a fuoco basso finché non si saranno amalgamati. Aggiungere il latte condensato e portare a ebollizione e far bollire, mescolando continuamente, per 2-3 minuti o fino a doratura, facendo attenzione che il composto non si attacchi sul fondo. Non far bollire troppo a lungo altrimenti diventerà granuloso. Aggiungere l'estratto di vaniglia e versare nello stampo. Raffreddare in frigorifero per un minimo di 1 ora o fino a 24 ore.

4. Sbucciare e affettare le banane e disporle a rondelle sopra il caramello. Montare la panna a neve morbida e versarla a cucchiaiate o condirla sopra le banane, quindi livellare la parte superiore prima di metterla in frigo per un'ora.

5. Nel frattempo, sciogliere il cioccolato in una ciotola posta sopra una pentola di acqua bollente. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

6. Rimuovere i bordi dello stampo dalla banoffee pie, togliere la pellicola e trasferire su un piatto da portata, facendo scivolare la carta da forno da sotto. Zigzag sopra il cioccolato fuso (se lo usi), assicurandoti che sia freddo o scioglierà la panna, o spolvera con cacao in polvere.

La base e il ripieno possono essere preparati fino a un giorno prima e conservati in frigorifero. Idealmente, la torta dovrebbe essere assemblata con la banana e la panna il giorno stesso. Si può comunque assemblare con un giorno di anticipo: finché la banana è completamente ricoperta dalla crema, non si scolorirà.

* Per un dessert più veloce, usa una lattina di caramello già pronto (tieni presente che non si fissa con la stessa fermezza).


Ricette Di Banane

Chi può resistere alla combinazione paradisiaca di banana e caramello in una deliziosa torta? Non noi, questo è sicuro.

Ingredienti

  • tortiera a cerniera diametro 23 cm
  • 1 confezione da 250 g di Granita o Marie Biscuits
  • 125 g di burro, fuso
  • 1 x 495 g di latte condensato zuccherato
  • 50 g o 2 ½ cucchiai di burro, a cubetti
  • 3 cucchiai o 60 g di sciroppo d'oro
  • 4-5 banane sode
  • 400 ml di panna montata
  • 50 g di cioccolato, grattugiato

Metodo

Frullate i biscotti in un robot da cucina fino ad ottenere delle briciole fini poi aggiungete il burro fuso. Elaborare di nuovo per combinare. Le briciole dovrebbero aderire quando vengono schiacciate.

Premere nella tortiera a cerniera a metà dei lati. Mettete in frigo mentre preparate il ripieno.

Mettere il burro a cubetti e lo sciroppo d'oro in una casseruola e scaldare, mescolando finché non si scioglie.

Aggiungere la lattina di latte condensato e mescolare a fuoco medio per circa 5-8 minuti fino a quando il composto bolle, si addensa e inizia a cambiare colore.

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare per un paio di minuti prima di versare nella crosta di briciole ben fredda.

Refrigerare fino a freddo e fermo. La torta può essere preparata fino a questo punto e terminata quando è pronta.

Tagliare a fette tre banane e unirle alla panna montata.

Versare nel guscio della crostata sopra il caramello freddo e livellare fino a ottenere una bella superficie piana.

Cospargete la superficie della crostata con le scaglie di cioccolato e poi decorate con la banana tagliata a fettine finali.

Appunti

Se preparate in anticipo, mettete le banane in una piccola quantità di succo di limone.