Nuove ricette

Costata di manzo alla griglia alla griglia con vinaigrette di capperi balsamici

Costata di manzo alla griglia alla griglia con vinaigrette di capperi balsamici

Ingredienti

  • 1/4 tazza di olio extra vergine di oliva più altro per bistecche e grigliate
  • 1/4 cucchiaino di peperoncino rosso tritato essiccato
  • 1/4 tazza di prezzemolo italiano fresco tritato
  • 2 cucchiai di capperi scolati
  • 2 cucchiaini di foglie di timo fresco
  • 4 bistecche di manzo nutrite con erba spesse 3/4 di pollice
  • 4 cucchiaini di paprika affumicata
  • 2 cucchiaini di sale grosso kosher
  • 1 1/2 cucchiaini di pepe nero appena macinato

Preparazione della ricetta

  • Fai sobbollire l'aceto in una padella piccola a fuoco medio finché non si riduce a 1/4 di tazza, circa 6 minuti. Aggiungere lo scalogno, 1/4 di tazza di olio e il peperoncino tritato; tornare a cuocere a fuoco lento. Togliere dal fuoco; mantecare con prezzemolo, capperi e timo. Condire la vinaigrette con sale e pepe.

  • Strofinare entrambi i lati delle bistecche con olio e aglio. Mescolare la paprika, 2 cucchiaini di sale grosso e 1 1/2 cucchiaino di pepe nero in una piccola ciotola. Cospargere su entrambi i lati delle bistecche. Lasciare riposare almeno 15 minuti e fino a 1 ora.

  • Preparare il barbecue (fuoco medio-alto). Spennellare la griglia con olio per ricoprire. Grigliare le bistecche fino alla cottura desiderata, circa 3 minuti per lato per una cottura mediamente cotta. Trasferisci le bistecche nei piatti. Versare sopra la vinaigrette.

Ricetta di Jeanne Thiel Kelley,Foto di Antonis AchilleosSezione Recensioni

Rib-Eye Steaks alla griglia con vinaigrette al balsamico e capperi - Ricette

La “Festa dell'Infiorata” è una tradizione italiana che vede le strade lastricate di fiori durante il mese di maggio e giugno, da nord a sud, si svolgono in vari comuni italiani dove si svolgono queste feste. I singoli artisti mostrano il loro talento nelle strade laterali e il pubblico è invitato a sfogliare la "galleria di strada". Da segnalare in particolare tre festival: Noto – Sicilia, Genzano – Lazio e Spello – Umbria.

La parola “infiorata” significa letteralmente “decorata con fiori” ed è proprio così che vengono realizzati i dipinti creati per l'occasione, utilizzando petali di fiori, terra e, talvolta, anche fagioli o ritagli di legno. La tradizione dei fiori dell'Infiorata, così come la conosciamo oggi, fa risalire le sue origini al XIII secolo, risalendo al XVII secolo.

Gli artisti dell'infiorata usano petali di fiori di vari colori per creare disegni semplici ed elaborati per le strade che portano alle loro chiese e abbazie. Dopo mesi di lavoro sui disegni veri e propri, il passo successivo è disegnarli sul pavimento con il gesso e segnare ogni linea con terra o fondi di caffè. Poi arriva il compito di riempire i disegni con petali di fiori, usando petali individuali nel modo in cui i pittori usano i colori sulla loro tavolozza. Alcuni arazzi utilizzano anche fiori interi e altra vegetazione, creando scene tridimensionali.

Una delle più famose feste dell'infiorata è a Noto e si svolge dal 16 al 18 maggio. Noto è una bellissima cittadina nel sud-est della Sicilia e, durante i tre giorni di festa, la città è letteralmente ricoperta di petali di fiori per l'Infiorata di Noto. Questo evento si svolge dal 1980 ed è una celebrazione della primavera e un'occasione per gli artisti locali di mostrare le loro abilità utilizzando i materiali più naturali possibili: petali di fiori, terra e, a volte, fagioli o talee. L'intera città di Noto partecipa alla progettazione di queste incredibili creazioni che hanno una durata massima di 48 ore, poiché vengono preparate tra il venerdì e il sabato e vengono presentate la domenica. L'area di osservazione principale è in Via Nicolaci, dove le persone possono guardare in basso per godersi le immagini dei fiori.

Giugno è davvero un bel periodo dell'anno a Genzano di Roma. Questa piccola città si trova a circa 18 miglia (29 chilometri) da Roma. La tradizione di realizzare tappeti di fiori lungo il percorso della processione del Corpus Domini è iniziata nel 1778. Nel 2014 l'infiorata si terrà il 22 e 23 giugno. Durante questa festa tutta la via Italo Belardi viene ricoperta di tappeti di fiori. In passato c'erano tappeti dedicati alle donne, all'ecologia, al compianto Papa Giovanni Paolo II, alla storia italiana, ecc. Negli anni '90 e '8217, diversi stilisti italiani, ad esempio Gianni Versace e Laura Biagiotti, hanno partecipato al festival.

L'Infiorate di Spello si svolge ogni anno in occasione della festa del Corpus Domini. In quella notte migliaia di persone lavorano senza sosta per creare tappeti e quadri fatti di fiori lungo le strette vie del paese. Le creazioni floreali percorrono le vie di tutto il centro storico in preparazione del passaggio di una processione religiosa del vescovo la domenica mattina. Il risultato è un percorso unico lungo un miglio di bellissime creazioni floreali.

L'usanza di lanciare fiori o creare composizioni floreali è un evento senza data in molte aree del mondo. A Spello questa tradizione, che è passata prima dal gettare fiori, fino alla loro collocazione in forme d'arte sul selciato, è documentata per la prima volta nell'Archivio Comunale nel 1831. Con l'evolversi delle tecniche, quello che un tempo era un lungo tappeto di fiori ininterrotto caratterizzato da un design relativamente semplice, trasformato in composizioni sofisticate e più ampie. Sono emersi gruppi distinti di creatori, concentrandosi sul miglioramento dell'esecuzione artistica e affrontando messaggi religiosi e sociali più complessi. I creatori di Infiorate di Spello compongono i loro tappeti utilizzando solo fiori raccolti in natura. Mentre è consentito l'uso di altre parti della pianta, come foglie e bacche, si preferisce l'uso dei soli petali, freschi o essiccati. E' vietato l'uso di legno e qualsiasi tipo di materiale sintetico.

Dalla Sicilia alla Liguria, questi tappeti artistici italiani con petali di fiori sono l'orgoglio dei cittadini e degli artisti locali, che si avvalgono delle risorse locali nei loro disegni. Nel corso degli eventi si susseguono laboratori artistici e didattici, convegni tematici e tanti eventi musicali.


Guarda il video: Tagliata di Manzo alla griglia e rosmarino (Ottobre 2021).