Nuove ricette

Reine de Saba

Reine de Saba

Ingredienti

Torta

  • 4 once di cioccolato semidolce, tritato finemente
  • 2 cucchiai di rum o caffè macinato
  • 1/2 tazza (1 bastoncino) di burro non salato, temperatura ambiente
  • 2/3 di tazza più 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/3 di tazza di mandorle tritate finemente
  • 1/4 di cucchiaino di estratto di mandorle
  • 3/4 di tazza di farina per dolci setacciata (setacciata, quindi misurata)

Glassa al burro al cioccolato

  • 1 oncia di cioccolato semidolce, tritato finemente
  • 1 cucchiaio di rum o caffè ristretto
  • 3 cucchiai di burro non salato, temperatura ambiente

Preparazione della ricetta

Torta

  • Posizionare la griglia al centro del forno e preriscaldare a 350 ° F. Imburrare e infarinare una tortiera da 8 pollici di diametro con bordi alti 2 pollici. Unire il cioccolato tritato e il rum in una ciotola di metallo media. Metti la ciotola su una casseruola media di acqua appena bollente. Mescolate fino a quando il cioccolato non sarà sciolto e liscio. Rimuovere la ciotola dall'acqua. Raffreddare il cioccolato fuso, mescolando di tanto in tanto.

  • Usando lo sbattitore elettrico, sbattere il burro e 2/3 di tazza di zucchero in una ciotola capiente fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Aggiungere i tuorli d'uovo e sbattere fino a quando non si saranno amalgamati.

  • Usando le fruste pulite e asciutte, sbattere gli albumi e un pizzico di sale in una ciotola media fino a formare picchi morbidi. Aggiungere 1 cucchiaio di zucchero e sbattere a neve ma non secca.

  • Unire il composto di cioccolato, poi le mandorle e l'estratto di mandorle al composto di tuorli. Incorporare 1/4 dei bianchi per alleggerire la pastella. Incorporare 1/3 dei bianchi rimasti. Setacciare 1/3 di farina e incorporare. Incorporare gli albumi rimanenti alternandoli con la farina in altre 2 aggiunte ciascuno. Trasferire la pastella nella padella preparata. Spingere un po' di pastella sui lati della padella di 3/4 pollici con una spatola di gomma (la pastella scivolerà verso il basso).

  • Cuocere la torta fino a quando non si gonfia e si posiziona delicatamente al centro e il tester inserito al centro esce con alcune briciole umide attaccate, circa 25 minuti. Torta fredda in padella 10 minuti. Tagliare i lati della teglia e sformare con cura la torta sulla griglia. Raffreddare completamente, circa 2 ore.

Glassa al burro al cioccolato

  • Unire il cioccolato e il rum in una piccola ciotola di metallo. Metti la ciotola su una piccola casseruola di acqua appena bollente e mescola fino a quando non si scioglie e diventa liscio. Usando un cucchiaio di legno, sbattere il burro, 1 cucchiaio alla volta, fino a ottenere una glassa liscia. Mettere la ciotola su una ciotola media piena di acqua ghiacciata. Continuare a sbattere fino a quando la glassa non è fredda e si è addensata fino a ottenere una consistenza omogenea.

  • Mettere la torta sul piatto. Raschiare la glassa in alto al centro. Usando una piccola spatola offset, spalmare la glassa in modo uniforme e sottile sulla parte superiore e sui lati della torta. FARE AVANTI Può essere effettuato 1 giorno prima. Coprire con la cupola della torta e conservare a temperatura ambiente.

  • Un vino in stile Porto del sud della Francia sarebbe delizioso con la torta. Prova il Cornet & Cie 2006 Banyuls Rimage ($ 16 per 500 ml), che ha sentori di cioccolato e ciliegia.

  • Spingere leggermente l'impasto della torta sui lati della teglia prima di infornare (anche se l'impasto scivolerà di nuovo verso il basso) può aiutare a garantire che la torta rimanga livellata e si cuocia in modo più uniforme.

Ricetta Mastering the Art of French Cooking,Foto di Gail Albert HalabanSezione recensioni

Reine de Saba - Ricette

In leggera deviazione dalle solite ricette e recensioni pubblicate sull'International Recipe Syndicate, oggi vi presentiamo una ricetta di uno dei maestri culinari originali e moderni, Julia Child. Il 15 agosto di quest'anno avrebbe compiuto 100 anni!! Per celebrare la sua vita, molti food blogger partecipano a JC100 come tributo. Pertanto, ci è stato chiesto di presentare una delle ricette del bambino, quindi abbiamo scelto Reine de Saba (Torta al cioccolato e mandorle).

Non da quando abbiamo preparato una deliziosa tazza di caffè noir alcuni anni fa, abbiamo tentato una ricetta così nostalgica. Durante la preparazione di questo fantastico e cremoso classico al cioccolato, non si può fare a meno di immaginare un tempo prima di robot da cucina, robot da cucina e altre comodità moderne che oggi diamo per scontate. Anche senza queste comodità, Julia Child è stata in grado di rendere la cucina tradizionale francese accessibile e interessante per un pubblico contemporaneo. In tal modo, ha influenzato generazioni di cuochi professionisti e dilettanti e ha portato il mondo culinario a nuovi livelli.

Questa buonissima torta al cioccolato viene cotta in modo che il suo centro rimanga leggermente scotto, la torta perde la sua speciale cremosità. È ricoperto da una glassa al cioccolato e burro e decorato con mandorle. Per il suo centro cremoso non ha bisogno di farcitura. Si può realizzare partendo con una sbattitura di tuorli e zucchero, procedendo poi con il resto degli ingredienti. Ma poiché il cioccolato e le mandorle fanno una pastella così rigida che è difficile incorporare gli albumi, abbiamo scelto un altro metodo, quello di sbattere insieme il burro e lo zucchero, e poi incorporare gli elementi rimanenti.

La glassa al cioccolato è il burro sbattuto nel cioccolato fuso e forma un rivestimento tenero sulla torta al cioccolato.

Attrezzatura consigliata:
Una tortiera rotonda di 8 pollici di diametro e profonda 1 1/2 pollici.
Una ciotola da 3 litri
Un cucchiaio di legno o una frusta elettrica
Una spatola di gomma
Una griglia per torte

Ingredienti:
Per la torta:
4 once o quadrati di cioccolato semidolce fuso con 2 cucchiai di rum o caffè
1/4 di libbra o 1 bastoncino di burro ammorbidito
2/3 tazza di zucchero semolato
3 tuorli d'uovo
3 albumi d'uovo
Pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero semolato
1/3 tazza di mandorle polverizzate
1/4 di cucchiaino di estratto di mandorle
1/2 tazza di farina per dolci (raccolta e livellata) trasformata in un setaccio

Per la glassa:
2 once o quadrati di cioccolato da forno semidolce
2 cucchiai di rum o caffè
5-6 cucchiai di burro non salato

  1. Preriscaldare il forno a 350 gradi Fahrenheit.
  2. Imburrare e infarinare la tortiera.
  3. In un pentolino mettete il cioccolato e il rum o il caffè, coprite e mettete (fuori dal fuoco) in un pentolino più grande di acqua quasi bollente che fate sciogliere mentre procedete con la ricetta. Misura il resto degli ingredienti.
  4. Montare il burro e lo zucchero insieme per alcuni minuti fino a formare un composto giallo chiaro e spumoso.

  1. Mettere il cioccolato e il rum o il caffè in un pentolino, coprire e mettere in una padella più grande con acqua quasi bollente.
  2. Togliete le pentole dal fuoco e lasciate sciogliere il cioccolato per 5 minuti circa, fino a quando non sarà perfettamente liscio. Sollevare il cioccolato dall'acqua calda e sbattere il burro un cucchiaio alla volta.
  3. Quindi sbattere sopra una ciotola con un vassoio di cubetti di ghiaccio e acqua fino a quando il composto di cioccolato non si è raffreddato fino a ottenere una consistenza omogenea. Stendetela subito sulla vostra torta con una spatola o un coltello.

Copyright 1961 di Alfred A. Knopf. Ristampato con il permesso dell'editore Alfred A. Knopf, una divisione di Random House, Inc.

Francia [ stampa questa ricetta per Reine De Saba (Torta Al Cioccolato E Mandorle) ]


Preriscaldare il forno a 160°C. Imburrare uno stampo da 18 cm e foderarlo con della carta. (Usa uno stampo a cerniera se sei sicuro che non fuoriesca, poiché questa torta è fragile e spesso si rompe quando viene sfornata.)

Unire cioccolato, caffè e brandy in una ciotola sopra l'acqua o a bagnomaria. Mescolare quando è sciolto e aggiungere burro e zucchero e mescolare bene. Aggiungere le mandorle e mescolare bene. Rimuovere la ciotola dal fuoco.

Sbattere leggermente i tuorli e mescolare nella ciotola. Montare gli albumi a neve morbida. Schiarire il composto di cioccolato con un cucchiaio di albumi, quindi incorporare il resto.

Infornare per 40-45 minuti. La torta risulterà un po' appiccicosa al centro. Fate raffreddare completamente nello stampo prima di trasferirli su un piatto da portata. Spolverare con zucchero a velo.


Reine de Saba (torta della regina di Sheeba)

Julia Child scrive in ‘‘The Way to Cook’’ che questa è stata la fiprima torta francese che abbia mai mangiato, preparata dalla sua coautrice Simone Beck, ‘‘e non l'ho mai dimenticata.’& #146 La principale differenza tra questa versione e quella che è apparsa in ‘‘Mastering the Art of French Cooking’’ è l'aggiunta di solidi pezzi di cioccolato sopra la glassa, aggiungendo un altro elemento di consistenza e ricchezza al una torta straordinariamente buona. Serve da 6 a 8.

3 once di cioccolato da forno dolce, tritato

1 oncia di cioccolato non zuccherato, tritato

2 cucchiai di caffè forte

8 cucchiai di burro non salato, tagliato a pezzi e ammorbidito

1/4 di cucchiaino di cremor tartaro

1/3 di tazza di mandorle pelate polverizzate con 2 cucchiai di zucchero

1/4 di cucchiaino di estratto di mandorle

1/2 tazza di farina per dolci sbiancata, in un setaccio su carta oleata

1. Impostare il forno a 325 gradi. Impostare il rack nel livello medio inferiore. Imburrare e infarinare una tortiera rotonda da 8 x 1 1/2 pollici.

2. In una pentola a bagnomaria o in una ciotola posta su una pentola di 2 o 3 pollici d'acqua, unire i cioccolatini dolci e non zuccherati al caffè. Portare l'acqua a ebollizione, coprire e far sciogliere il cioccolato, mescolando fino a che liscio. Spegni il fuoco.

3. In una ciotola da 3 quarti, utilizzare un miscelatore elettrico a mano per sbattere il burro fino a renderlo morbido e spumoso, quindi aggiungere 1/2 tazza di zucchero. Sbattere 1 minuto, quindi incorporare i tuorli.

4. In un'altra ciotola, sbattere gli albumi fino a renderli spumosi, incorporare il cremor tartaro e il sale e continuare a montare fino a formare dei picchi morbidi. Incorporare gradualmente i 2 cucchiai di zucchero e continuare a sbattere fino a formare picchi rigidi e lucenti.

5. Unire il cioccolato fuso caldo al composto di tuorli, quindi incorporare le mandorle e l'estratto di mandorle. Incorporare un quarto degli albumi al cioccolato per alleggerirlo. Versare il resto degli albumi sul cioccolato e, alternando a spruzzi di farina, incorporare velocemente e delicatamente gli albumi.

6. Girare immediatamente l'impasto nella teglia preparata, inclinandolo in tutte le direzioni per farlo scorrere fino al bordo, e metterlo in forno.

7. Cuocere per 25 minuti, o fino a quando la torta non si è gonfiata sulla parte superiore della teglia e uno stuzzicadenti infilato in essa a 2 e 3 pollici dai bordi esce pulito. (Il centro dovrebbe muoversi leggermente quando la padella viene agitata delicatamente.

8. Rimuovere la teglia su una griglia e lasciarla raffreddare per 15 minuti, quindi sformare sulla griglia. Lasciare raffreddare completamente, almeno 2 ore, prima di conservarlo o glassarlo.

2 once di cioccolato dolce, tritato

1 oncia di cioccolato non zuccherato, tritato

1. In una pentola a bagnomaria o in una ciotola posta su una padella di 2 o 3 pollici di acqua, aggiungere il cioccolato. Portare l'acqua a ebollizione, coprire e lasciare che il cioccolato si sciolga, mescolando fino a che liscio. Spegni il fuoco.

2. Stendere uno strato di 1/16 di pollice su un pezzo di pellicola trasparente o carta oleata fino a quando non si è solidificato.

2 once di cioccolato dolce, tritato

1 oncia di cioccolato non zuccherato, tritato

1 1/2 cucchiai di rum o caffè forte

6 cucchiai di burro non salato, ammorbidito

Cacao in polvere (in un colino a maglie fini)

1. In una pentola a bagnomaria o in una ciotola posta su una padella di 2 o 3 pollici d'acqua, unire entrambi i cioccolatini con il rum o il caffè, portare l'acqua a ebollizione, coprire e lasciare che il cioccolato si sciolga, mescolando fino a che liscio. Spegni il fuoco.

2. Usando uno sbattitore elettrico, sbattere il sale nel cioccolato fuso, quindi sbattere il burro 1 cucchiaio alla volta. Continua a sbattere sopra l'acqua fredda finché la glassa non è abbastanza solida da poter essere spalmata. Capovolgere la glassa sulla superficie della torta e distribuirla uniformemente sulla superficie e sui lati.

3. Quando la glassa è ancora morbida, rompere il cioccolato solido in foglie grandi e irregolari, disporre il lato lucido (fondo) sulla torta e spolverare la parte superiore con il cacao in polvere.


Reine de Saba (regina di Saba)

Se sei stato da qualche parte vicino al mondo del food blogging di recente, allora sai che oggi è il centesimo compleanno di Julia Child. PBS ha pubblicato omaggi di chef e blogger (incluso il mio) per lei nelle ultime settimane. E, negli ultimi 10 giorni, molti blogger hanno partecipato a #CookForJulia realizzando una delle sue ricette.

Ho deciso piuttosto rapidamente che volevo fare questa torta per il grande evento. Volevo fare un paio di modifiche e per circa mezzo secondo mi sono preoccupato che sarebbe stato sbagliato farlo. Ma questa è Julia di cui stiamo parlando! Julia, che una volta ha detto che con la cucina devi avere un atteggiamento del diavolo, sarebbe sicuramente d'accordo se mi prendessi delle libertà in fatto di ricette.

Nella sua descrizione più semplice, questa è una torta di mandorle al cioccolato. È cioccolato esagerato. Per una piccola torta, racchiude un sacco di punch. E, come lo ha descritto Julia, "si scioglie letteralmente in bocca". Con il cioccolato al centro della scena, ti incoraggio a usare il miglior cioccolato possibile. Farà un'enorme differenza.

Questa torta è molto ricca. Se ami il cioccolato fondente e molto, questo è per te. Le piccole fette sono tue amiche. Per parafrasare Julia, è meglio avere una piccola fetta di questo tipo di dessert piuttosto che diverse porzioni di una torta dietetica. Tendo ad essere d'accordo!


Gateau Reine de Saba Ricetta alla Levana! '> Ricetta Gateau Reine de Saba alla Levana!

Ho preso l'ispirazione direttamente dal maestro originale, Julia Child. Il nome Reine De Saba non è troppo presuntuoso per questo dolce favoloso ed etereo.

Il Gateau Reine de Saba è quasi senza farina.

Ma ho pensato fuori dagli schemi e l'ho reso completamente senza farina, e mi piace anche a Pasqua. La sua lista di ingredienti breve e abbagliante sembra quella di un gigantesco tartufo di cioccolato.

Cioccolato e nocciole:

Se hai in mente un abbinamento migliore, mandamelo! È bello sapere che Gateau Reine de Saba, nonostante il suo nome elegante, è così semplice da realizzare. Senza glutine senza nemmeno provarci e senza latticini: non farà male a nessuno sostituire il burro con una buona margarina, poiché la torta ha troppi sapori eccitanti.

Ingredienti

  • 1 3/4 tazze di nocciole macinate
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1/2 tazza di margarina naturale da spalmare (negozio di alimenti naturali)
  • 2 cucchiai di brandy, bourbon o rum
  • 1 tazza di gocce di cioccolato semidolce, migliore qualità
  • 1/2 tazza di zucchero
  • 4 uova
  • 1 tazza di gocce di cioccolato semidolce, migliore qualità
  • 1/3 di tazza di margarina naturale da spalmare (negozi di alimenti naturali)

Sciogliere le gocce di cioccolato con la margarina a fuoco bassissimo o al microonde. Lascia raffreddare un po' il composto prima di spalmarlo sulla torta e sui lati. Se stai aggiungendo le noci tritate intorno ai lati, attendi qualche altro minuto, fino a quando la glassa non si sarà quasi rappresa.

Istruzioni

Preriscaldare il forno a 375 gradi.

In un robot da cucina, tritare finemente le noci e i 3 cucchiai di zucchero e mettere da parte. Sciogliere la margarina, il brandy e le patatine a fuoco molto basso o nel microonde. Montare lo zucchero e le uova rimanenti in un robot da cucina fino a quando non diventa chiaro e spumoso. Aggiungere la miscela di cioccolato e frullare 2-3 volte. Incorporare a mano il composto di noci. Versare il composto in uno stampo a cerniera da 9 pollici unto e cuocere per 20-25 minuti.
Sformare, lasciare raffreddare e applicare la glassa. Se lo desideri, per una presentazione più scenografica, guarnisci la torta su tutti i lati con granella di nocciole tostate.


La ricetta di Julia Child per Reine De Saba

  • 4 once o quadrati di cioccolato semidolce fuso con 2 cucchiai di rum o caffè
  • 1/4 libbre o 1 bastoncino di burro ammorbidito
  • 2/3 tazza di zucchero semolato
  • 3 tuorli d'uovo
  • 3 albumi d'uovo
  • Pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1/3 tazza di mandorle polverizzate
  • 1/2 cucchiaino di estratto di mandorle
  • 1/2 tazza di farina per dolci (raccolta e livellata, trasformata in un setaccio)
  1. Preriscaldare il forno a 350 gradi.
  2. Imburrare e infarinare la tortiera. Mettete il cioccolato e il rum o il caffè in un pentolino, coprite e mettete (fuori dal fuoco) in un pentolino più grande di acqua quasi bollente lasciate sciogliere mentre procedete con la ricetta. Misura il resto degli ingredienti.
  3. Montare il burro e lo zucchero insieme per alcuni minuti fino a formare un composto giallo chiaro e spumoso.
  4. Sbattere i tuorli d'uovo fino a quando non sono ben amalgamati.
  5. Sbattere gli albumi e il sale in una ciotola separata fino a formare picchi morbidi, cospargere lo zucchero e sbattere fino a formare picchi rigidi.
  6. Con una spatola di gomma, unire il cioccolato fuso al composto di burro e zucchero, quindi incorporare le mandorle e l'estratto di mandorle. Incorporare immediatamente un quarto degli albumi montati a neve per alleggerire l'impasto. Incorporare delicatamente un terzo degli albumi rimasti e, quando sono parzialmente amalgamati, setacciare un terzo della farina e continuare a impastare. Alternare velocemente con più albumi e altra farina fino a incorporare tutti gli albumi e la farina.
  7. Versare l'impasto nella tortiera, spingendo l'impasto fino al bordo con una spatola di gomma. Cuocere a livello medio del forno preriscaldato per 25 minuti. La torta è pronta quando si è gonfiata e si posizionano da 2 1/2 a 3 pollici intorno alla circonferenza in modo che un ago immerso in quell'area esca pulito, il centro dovrebbe muoversi leggermente se la padella viene scossa e un ago esce oleoso.
  8. Lasciare raffreddare la torta nella teglia per 10 minuti. Passare un coltello attorno al bordo della tortiera e rovesciare la torta sulla griglia. Lasciare raffreddare per un'ora o due, deve essere completamente freddo se deve essere ghiacciato.
  9. Per servire, usa la ricetta della glassa al burro al cioccolato qui sotto, quindi premi un disegno di mandorle sulla glassa.

Glacage au Chocolat (Glassa al burro e cioccolato)

– 2 once (2 quadrati) di cioccolato da forno semidolce
– 2 Tb rum o caffè
– 5-6 cucchiai di burro non salato
– Una ciotola piena di una vaschetta di cubetti di ghiaccio e acqua per coprirli

Mettere il cioccolato e il rum o il caffè in un pentolino, coprire e mettere in una padella più grande con acqua quasi bollente. Togliete le pentole dal fuoco e lasciate sciogliere il cioccolato per 5 minuti circa, fino a quando non sarà perfettamente liscio. Sollevare il cioccolato dall'acqua calda e sbattere il burro un cucchiaio alla volta. Quindi sbattere sopra il ghiaccio e l'acqua fino a quando la miscela di cioccolato non si è raffreddata fino a ottenere una consistenza omogenea. Stendetela subito sulla vostra torta con una spatola o un coltello.

Ho seguito da vicino la ricetta di Julia ma ho apportato due piccole modifiche. Per prima cosa ho sostituito le noci pecan macinate con le mandorle polverizzate e, in secondo luogo, ho sostituito l'estratto di mandorle con un cucchiaino di polvere di vaniglia Bourbon.

E ho deciso di decorare con frutti di bosco freschi invece di noci.

Dopo aver assaggiato questa torta deliziosamente densa simile a un brownie, mi chiedo se abbia preso il nome dalla regina di Saba perché condivide così tante delle sue presunte qualità. È esotico, ricco, irresistibile e, molto probabilmente, è il materiale di cui sono fatte le leggende.


Reine de Saba

Reine de Saba (Regina di Saba) è essenzialmente una torta di mandorle al cioccolato e secondo quanto riferito uno dei primi francesi di Julia Child gateau esperienze - quella che l'ha aiutata a lanciarla in quella che sarebbe diventata una fantastica avventura culinaria per la vita.

Ci sono una miriade di ricette diverse là fuori per questo - la maggior parte prevede la fusione del cioccolato fondente con il burro, la separazione degli albumi e dei tuorli, la montatura degli albumi con una parte dello zucchero per creare una meringa, l'aggiunta di farina di mandorle insieme alla vostra scelta di una piccola quantità di farina per tutti gli usi o farina alternata come il teff e amalgamando il tutto.

Dopo la mia recensione di una mezza dozzina di ricette alla fine sono approdato su due di Alice Medrich - uno da "Seriamente Bittersweet" e uno una versione di grano alternativo da "Flavor Flours" che utilizza la farina di teff (senza glutine!) Al posto di tutti gli usi . Denso, sognante, cremoso ma allo stesso tempo leggero e cioccolatoso. Quella donna CONOSCE il suo ragazzo di cioccolato oh ragazzo! Grazie AM

In "Seriamente agrodolce" A.M. dedica una pagina alla “versatilità e al ruolo degli ingredienti” nella creazione di questi cioccolatini torte. Dice: "Questo tipo di torta è essenzialmente una crema pasticcera all'uovo di cioccolato estremamente burrosa con una consistenza con noci tritate e forse un po' di farina. Gli ingredienti di base sono standard, ma la quantità di ciascuno è quasi infinitamente flessibile”.

Continua spiegando come le uova (separate o meno) aiutano a legare il resto degli ingredienti se usi 3, 4 o 5 uova come anche una piccola quantità di farina aggiunge morbidezza alle torte di nocciola influenzando il modo in cui le uova cuociono come le noci possono essere utilizzate non sbollentate, sbollentate, tostate o crude e in quantità diverse - una misura inferiore di noci ti darà una crema pasticcera meno dolce e più mousse come la torta, mentre le noci macinate intere forniranno un consistenza più grossolana rispetto alle farine di noci macinate più finemente.

Il burro aggiunge sapore, contribuisce alla consistenza e fornisce anche umidità. Anche il caffè preparato o diversi liquori o liquori come rum, bourbon, kirsch, Frangelico o Amaretto aggiungono sapore. Tante possibilità.

Mentre ognuna di queste due ricette utilizza ingredienti praticamente identici, la versione in teff (sotto) mantiene le uova intere e tutto viene mescolato insieme in una ciotola: facile. Puoi anche usare un mixer portatile. La signora Medrich sottolinea che il segreto per una pastella soffice per questo è il cioccolato non troppo caldo, il burro non troppo morbido e le uova fredde!

Ecco qui!
Riscaldare il forno a 375ºF. Imburrare il fondo di uno stampo a cerniera da 8 pollici, quindi foderare il fondo con la pergamena.
Mescolare 70 g di farina di mandorle con 35 g di farina di teff e mettere da parte.
Sciogliere 170 g di cioccolato fondente (consigliato al 70%) a bagnomaria, mettere da parte e lasciare raffreddare fino a che sia tiepido.
Preparate 150 g di zucchero, 140 g di burro a cubetti non salato ammorbidito (non troppo!), 1/8 di cucchiaino di sale e 4 uova grandi fredde.
Aggiungere le farine di mandorle-teff, lo zucchero, i pezzi di burro e il sale al cioccolato e sbattere a fuoco medio con il mixer a mano fino a quando non si sarà ben amalgamato e la pastella si addensa e si schiarisce di colore.
Sbattere le uova una alla volta, quindi sbattere ad alta velocità per circa un minuto fino a ottenere un composto spumoso e di colore più chiaro, come la glassa al cioccolato.
Versare l'impasto nella teglia preparata e distribuirlo uniformemente.

A me sembra glassa al cioccolato!

Infornare per 30-35 minuti fino a quando un tester inserito al centro esce con poche briciole umide.

Fai scorrere un coltello sottile o una piccola spatola sfalsata attorno ai lati per consentire alla torta di affondare leggermente mentre si raffredda. Raffreddare completamente.

Per la versione più tradizionale con farina 00, il procedimento prevede di separare le uova e montarle separatamente con porzioni di zucchero. Invece della farina di mandorle, le mandorle naturali intere vengono lavorate con la farina fino a ottenere una consistenza grossolana, dando al risultato finale una masticazione ricca di denti e di nocciola.

Per la seconda versione scaldare il forno a 375ºF, imburrare il fondo di uno stampo a cerniera da 8 pollici e foderarlo con un tondo di carta da forno.

Mettere 170 g di cioccolato tritato grossolanamente (66-70%) e 140 g di burro non salato in una ciotola media resistente al calore posta in una padella larga con acqua appena bollente. Mescolare periodicamente fino a quando non si scioglie, quindi, fuori dal fuoco, aggiungere 3 cucchiai di brandy (opzionale - ho aggiunto invece un po' di estratto di vaniglia), 1/8 di cucchiaino di estratto di mandorle e 1/8 di sale. Mettilo da parte.

Frullare 70 g di mandorle intere non sbollentate e 15 g di farina per tutti gli usi in un robot da cucina fino a ottenere una consistenza simile alla farina di mais. Accantonare.

Separare 4 uova grandi: in una ciotola capiente sbattere i tuorli con 100 g di zucchero fino a che non saranno ben amalgamati poi incorporare al composto di cioccolato.

In una ciotola pulita e asciutta sbattere gli albumi e 1/8 di cucchiaino di cremor tartaro su picchi da medi a morbidi, quindi cospargere con 50 g di zucchero e sbattere ad alta velocità a picchi rigidi ma non asciutti.

Ora metti 1/4 degli albumi e tutto il composto di noci/farina sopra la pastella al cioccolato e incorporali con una spatola di gomma grande. Incorporare gli albumi rimanenti.

Stendere l'impasto nello stampo a cerniera preparato. Riesci a vedere le particelle di noce?

Cuocere 25-30 minuti fino a quando un tester inserito nel centro è ancora umido ma uno inserito

1,5 pollici dal bordo è quasi pulito (whoa - parla di sfumature!)

Una leggera spolverata di zucchero a velo fa risaltare piacevolmente il cioccolato fondente.

Come al solito, io e Steve abbiamo fatto la nostra prova di assaggio obbligatoria. Per prima cosa abbiamo provato la versione in teff che aveva un ottimo sapore di cioccolato e una consistenza morbida e cremosa. Ma abbiamo dato il cenno alla seconda versione, godendoci il centro di crema pasticcera che si scioglie in bocca e la sensazione in bocca della consistenza più ruvida e più nocciola. Delizioso!

Servito con uno yogurt scandinavo color miele e alcune fragole fresche è stato, a mio avviso, superbo (anche se il signor Steve non è un grande fan dello yogurt).

Più a lungo cuoci, più inizi a capire quante variazioni e giochi possono verificarsi da una ricetta all'altra. Anche se accettiamo il fatto che non tutto vada sempre come speravamo, è una cosa bellissima provare la tua versione e renderla divertente!


Reine de Saba - Ricette

Reine de Saba con Gla age au Chocolat
(Torta Al Cioccolato E Mandorle Con Glassa Al Cioccolato)
A partire dal Padroneggiare l'arte della cucina francese (Canada, Regno Unito), di Julia Child, Simone Beck e Louisette Bertholle.

Questa buonissima torta al cioccolato viene cotta in modo che il suo centro rimanga leggermente scotto, la torta perde la sua speciale cremosità. È ricoperto da una glassa al cioccolato e burro e decorato con mandorle. Per il suo centro cremoso non ha bisogno di farcitura. Si può realizzare partendo con una sbattitura di tuorli e zucchero, procedendo poi con il resto degli ingredienti. Ma poiché il cioccolato e le mandorle fanno una pastella così rigida che è difficile incorporare gli albumi, abbiamo scelto un altro metodo, quello di sbattere insieme il burro e lo zucchero, e poi incorporare gli elementi rimanenti.

Ingredienti:

Per la Torta:

4 once o quadrati di cioccolato semidolce fuso con 2 cucchiai di rum o caffè
1/4 libbre o 1 bastoncino di burro ammorbidito
2/3 tazza di zucchero semolato
3 tuorli d'uovo
3 albumi d'uovo
Pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero semolato
2/3 tazza di mandorle polverizzate
1/4 di cucchiaino di estratto di mandorle
1/2 tazza di farina per dolci (raccolta e livellata) trasformata in un setaccio

Per la glassa:

2 once (2 quadrati) di cioccolato da forno semidolce
2 cucchiai di rum o caffè
5-6 cucchiai di burro non salato

Attrezzatura:

Una tortiera rotonda da 8 pollici di diametro e profonda 1-1/2 pollici
Una ciotola da 3 litri
Un cucchiaio di legno o una frusta elettrica
Una spatola di gomma
Una griglia per torte
Una piccola padella coperta
Una pentola più grande di acqua quasi bollente
Un cucchiaio di legno
Una ciotola con un vassoio di cubetti di ghiaccio e acqua per coprirli
Una piccola spatola di metallo a lama flessibile o un coltello da tavola

Istruzioni:

Per la Torta:

Preriscaldare il forno a 350 F (175 C).

Imburrare e infarinare la tortiera. Mettete il cioccolato e il rum o il caffè in un pentolino, coprite e mettete (fuori dal fuoco) in un pentolino più grande di acqua quasi bollente lasciate sciogliere mentre procedete con la ricetta. Misura il resto degli ingredienti. Montare il burro e lo zucchero insieme per alcuni minuti fino a formare un composto giallo chiaro e spumoso.

Sbattere i tuorli d'uovo fino a quando non sono ben amalgamati.

Sbattere gli albumi e il sale in una ciotola separata fino a formare picchi morbidi, cospargere lo zucchero e sbattere fino a formare picchi rigidi.

Con una spatola di gomma, unire il cioccolato fuso al composto di burro e zucchero, quindi incorporare le mandorle e l'estratto di mandorle. Mescolare immediatamente un quarto degli albumi montati a neve per alleggerire la pastella. Incorporare delicatamente un terzo degli albumi rimanenti e, una volta parzialmente amalgamati, setacciare su un terzo della farina e continuare a impastare. Alternare velocemente con più albumi e altra farina fino a incorporare tutti gli albumi e la farina.

Versare l'impasto nella tortiera, spingendo l'impasto fino al bordo con una spatola di gomma. Infornare a livello medio del forno preriscaldato per circa 25 minuti. La torta è pronta quando si è gonfiata, e da 2-1 / 2 a 3 pollici intorno alla circonferenza sono impostati in modo che un ago immerso in quell'area esca pulito il centro dovrebbe muoversi leggermente se la padella viene scossa e un ago esce oleoso .

Lasciare raffreddare la torta nella teglia per 10 minuti. Esegui il coltello attorno al bordo della teglia e capovolgi la torta sulla griglia. Lasciarlo raffreddare per un'ora o due, deve essere completamente freddo se deve essere ghiacciato.

Per la glassa:

Mettere il cioccolato e il rum o il caffè nella padella piccola, coprire e impostare nella padella più grande di acqua quasi bollente. Togliete le pentole dal fuoco e lasciate sciogliere il cioccolato per 5 minuti circa, fino a quando non sarà perfettamente liscio. Sollevare il cioccolato dall'acqua calda e sbattere il burro un cucchiaio alla volta. Quindi sbattere il ghiaccio e l'acqua fino a quando la miscela di cioccolato non si è raffreddata fino a ottenere una consistenza omogenea. Spalmatela subito sulla vostra torta con una spatola o un coltello, e premete un disegno di mandorle sulla glassa.

Prodotto: Per una torta da 8 pollici che serve da 6 a 8 persone


Reine de Saba - Ricette

Fa una torta da 8 pollici, per 6-8 porzioni

Questa buonissima torta al cioccolato viene cotta in modo che il suo centro rimanga leggermente scotto, la torta perde la sua speciale cremosità. È ricoperto da una glassa al cioccolato e burro e decorato con mandorle. Per il suo centro cremoso non ha bisogno di farcitura.

4 once di cioccolato semidolce

2 cucchiai di rum o caffè

1/2 tazza di burro, ammorbidito (1 panetto)

2/3 tazza più 1 cucchiaio di zucchero semolato (diviso)

1/3 tazza di mandorle polverizzate (vedi nota)

1/4 di cucchiaino di estratto di mandorle

Glassa al cioccolato (vedi ricetta allegata)

Mandorle a lamelle, per decorare

Preriscaldare il forno a 350 gradi.

Imburrare e infarinare una tortiera rotonda da 8 pollici. In un pentolino mettete il cioccolato e il rum o il caffè, coprite e mettete (fuori dal fuoco) in un pentolino più grande di acqua quasi bollente lasciate sciogliere mentre procedete con la ricetta. Misura il resto degli ingredienti.

In una grande ciotola, sbattere insieme il burro e 2/3 di tazza di zucchero per diversi minuti fino a formare un composto giallo chiaro e spumoso. Sbattere i tuorli d'uovo fino a quando non sono ben amalgamati.

In una ciotola media, sbattere gli albumi e il sale fino a formare picchi morbidi, cospargere con il restante cucchiaio di zucchero e sbattere fino a formare picchi rigidi.

Con una spatola di gomma, unire il cioccolato fuso al composto di burro e zucchero, quindi incorporare le mandorle e l'estratto di mandorle. Incorporare immediatamente un quarto degli albumi montati a neve per alleggerire l'impasto. Incorporare delicatamente un terzo degli albumi rimanenti e, una volta parzialmente amalgamati, setacciare un terzo della farina e continuare a impastare. Alternare velocemente con più albumi e altra farina fino a incorporare tutti gli albumi e la farina.

Versare l'impasto nella tortiera, spingendo l'impasto fino al bordo con una spatola di gomma. Infornare a livello medio del forno preriscaldato per circa 25 minuti. La torta è pronta quando si è gonfiata e si posizionano da 2 1/2 a 3 pollici intorno alla circonferenza in modo che un ago immerso in quell'area esca pulito, il centro dovrebbe muoversi leggermente se la padella viene scossa e un ago esce oleoso.

Lasciare raffreddare la torta nella teglia per 10 minuti. Passare un coltello attorno al bordo della tortiera e rovesciare la torta su una griglia. Lasciare raffreddare la torta per un'ora o due, deve essere completamente raffreddata se deve essere ghiacciata.

Glassare con la ricetta di accompagnamento per la glassa al cioccolato e premere un disegno di mandorle sulla glassa.

Nota: le mandorle polverizzate si fanno più facilmente nel frullatore o nel robot da cucina e dovrebbero sempre essere macinate con un po' di zucchero per evitare che diventino oleose e grumose, il che le renderebbe impossibili da combinare con altri ingredienti secchi. Usa 1/2 tazza di noci con 2 cucchiai di zucchero per il frullatore o 1 tazza di noci con 1/4 di tazza di zucchero per il processore.


Guarda il video: Raymond Lefevre - La Reine de Saba (Ottobre 2021).