Nuove ricette

Storia del bere: i 15 bar più antichi del mondo

Storia del bere: i 15 bar più antichi del mondo

Di questi tempi non è raro passare davanti a un bar con un cartello frontale che dice “Est. 2014” Vuoi essere in grado di andare dai proprietari di quel bar e dire loro che non è necessariamente impressionante che non abbiano ancora avuto il tempo di fallire, e che, a meno che non stiano giocando a lungo e non abbiano l'idea di usare lo stesso identico segno per alcune centinaia di anni, non è nemmeno necessariamente la migliore tecnica pubblicitaria.

Storia del bere: i 15 bar più antichi del mondo (diapositiva)

Ciò che attrae dei segni "stabiliti" non è il fatto che qualcosa fosse come stabilito a un certo punto, ma il anno è stato stabilito in. Ciò che è allettante è il tempo che è passato con quella struttura seduta lì in quel punto esatto. Ciò che è allettante è il pensiero di grandi cittadini locali che hanno bevuto nel tuo stesso posto, possibilmente bevendo le stesse bevande tradizionali. Il cartello "Stabilito" è come dire "George Washington ha mangiato qui", ma invece di essere solo George Washington, è potenzialmente ogni persona di rilievo che è passata negli anni successivi.

Negli Stati Uniti, questo non significa tanto quanto in Europa o nel resto del mondo; in una città come Londra, dove così tante grandi persone hanno vissuto e sono morte, i segni "consolidati" che comunemente risalgono a centinaia di anni fa suggeriscono una storia molto più grandiosa, ed è una storia che semplicemente non racconteranno. Devi solo immaginare quali grandi poeti, re e criminali sedevano nel tuo stesso sgabello.

Ecco perché il mondo il più vecchio i bar sono così impressionanti. Possono risalire a più di secoli: possono risalire a millenni. Potrebbero essere scivolati dentro e fuori dalla memoria nel corso del tempo, ma non si sono mossi. Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di fare un elenco dei bar più antichi del mondo, anche se risulta che è un compito più difficile di quanto ci si possa aspettare: prima di tutto, molti bar semplicemente non hanno la documentazione per dimostrare quanti anni hanno, e in secondo luogo, molti bar possono aver trascorso periodi di tempo non come pub o ristoranti, ma come domicili o edifici abbandonati. Quindi ecco qui alcuni dei bar più antichi del mondo, il più vicino possibile e il più vicino possibile alla brava gente del Guinness World Records.

Matt Hershberger è uno scrittore collaboratore di The Daily Meal. Puoi seguirlo su @MattHershberger

Lafitte's Blacksmith Shop Bar

Il più antico bar continuamente occupato negli Stati Uniti è il Blacksmith Shop Bar di Lafitte nel quartiere francese di New Orleans. È giovane rispetto agli altri bar della nostra lista, essendo stato fondato nel 1772, ma presumibilmente un tempo era di proprietà del pirata Jean Lafitte, che avrebbe pianificato incursioni lì. Lafitte era un trafficante di schiavi illecito e chiamò il negozio un negozio "Fabbro" perché il negozio dei pirati di Lafitte probabilmente avrebbe attirato l'attenzione delle autorità.

Taverna del cavallo bianco

La più antica taverna del periodo americano è la White Horse Tavern a Newport, nel Rhode Island, costruita intorno al 1673. Era un altro ritrovo dei pirati, ma soprattutto è stata utilizzata come pensione per i soldati britannici durante la guerra rivoluzionaria americana. L'edificio alla fine fu venduto e trasformato in una pensione nel 1895, ma fu acquistato e trasformato di nuovo in un pub nel 1957. Questo periodo intermedio è il motivo per cui il Blacksmith Shop Bar di Lafitte viene tecnicamente squalificato dalla distinzione definitiva di "bar più antico".

Vuoi goderti un drink in uno dei bar più antichi del mondo? Leggi qui per saperne di più.


I 15 bar più antichi degli Stati Uniti

Abbiamo spesso chiesto dove si trova il bar più antico degli Stati Uniti. Chi è stato in Europa conosce il fascino dell'accogliente bar retrò. Perché andare in questi posti quando ci sono nuovi stabilimenti che pulsano di ritmi nuovi e cool? Questo perché la longevità dice molto su un bar. Le persone si stancano troppo in fretta dei locali notturni, e se ne trovi uno che è sopravvissuto alla prova del tempo, allora deve esserci qualcosa di speciale. Possiamo solo supporre che le loro birre siano arricchite d'oro perché i lingotti generalmente non hanno una lunga durata. A meno che tu non sia l'unica taverna in cima alla montagna, dai o prendi 5 anni e il gioco è fatto.

Proprio come le 7 meraviglie del mondo, questi bar dovrebbero essere nella tua lista dei desideri. Visita uno di questi e scopri cosa lo rende così speciale. Potrebbe essere il servizio straordinario? Che ne dici di quel barista bollente che ti serve il tuo veleno? Oppure i prezzi nel menu sono molto simili alle noccioline rispetto agli altri bar della zona? Qualunque sia la ragione, ora tocca a te scoprire la formula vincente per questi bar storici ma comunque trendy:

15. Ye Olde Trail Tavern

Indirizzo: 228 Xenia Ave, Yellow Springs, OH 45387, Stati Uniti

Questo posto offre un'esperienza culinaria informale a tutti. Sicuramente avrà qualcosa nel menu che ti attirerà. E mentre il nome suona un po' troppo storico e antico, offre ai suoi clienti servizi moderni con un tocco di classe del vecchio mondo. È un ottimo luogo per le feste, soprattutto se ne stai pianificando una a tema. La taverna è decisamente fedele come sembra.


28 HongKong Street è stata creata per rivaleggiare con la crescente scena dei cocktail bar di New York.

Vanta una serie di baristi di livello mondiale, tra cui Michael Callahan, vincitore della US Bartenders' Guild Cocktail World Cup 2011 Peter Chua, finalista del Diageo Reserve World Class Bartender of the Year il recentemente firmato David Cordoba, ambasciatore globale per Bacardi e ambasciatore Bacardi Arijit Bose, che diventerà capo barman.

Al 28 di HongKong Street, gli ingredienti dei cocktail sono sempre freschi, a volte così freschi che vengono coltivati ​​proprio sul tetto.


I 50 migliori bar di Singapore

Da lussuose enoteche a innovativi cocktail bar, questi 50 bar migliori dimostrano perché Singapore ha la migliore scena del bere in Asia. Sottosopra!

Novembre 2020: Potremmo non essere in grado di bere dopo le 22:30 al giorno d'oggi, ma questo non significa che l'happy hour deve finire. Facciamo un brindisi (virtuale) ai tenaci bar della città, sia esperti che nuovi arrivati.

Benvenuto nella lista dei DRINK di Time Out, la nostra scena del bere meglio selezionata di Singapore. Questi sono i bar più affollati di questa città in questo momento: i pozzi d'acqua più fantasiosi e memorabili, tutti classificati da esperti redattori locali. Bere a Singapore è costoso, quindi abbiamo fatto tutto il duro lavoro per te e perlustrando la città ogni sera alla ricerca di bevande fantastiche.

Che tu stia sorseggiando o bevendo, questi sono i migliori bar della città per una serata alcolica. Abbiamo locali riforniti di vino di qualità, bar clandestini nascosti dietro porte anonime, tane dedicate al whisky, birrifici artigianali e molto altro nella nostra carrellata. Ti garantiamo che non sarai in grado di fermarti a un drink e assicurati solo di avere un passaggio a casa sicuro.

Hai bevuto da qualche parte in questa lista e ti è piaciuto? Condividilo con l'hashtag #TimeOutDrinkList. Puoi anche scoprire di più su come Time Out fornisce consigli e barre delle recensioni qui.


15 dei bar più antichi del mondo (la birra è fresca, però)

Questo articolo è di Thrillist Nation

Per alcuni viaggiare significa immergersi nella cultura locale. Per altri, è immergersi nell'alcol locale. Prendi due piccioni con una fava in uno di questi 15 stabilimenti veramente vecchio stile, molti dei quali sono più vecchi dell'America, hanno visto passare crociati sulla strada per la Terra Santa, e dove l'happy hour significava vivere per vedere un altro giorno senza ottenere bruciato sul rogo.

Lafitte's Blacksmith Shop Bar — stimata nel 1722
New Orleans, LA

Questa baracca di legno è considerata la struttura più antica utilizzata come bar negli Stati Uniti.
Fatto divertente: Si dice anche che sia il luogo dell'operazione di contrabbando Barataria dei fratelli Lafitte.

Taverna del cavallo bianco — stimata nel 1673
Newport, RI

Una casa privata dal 1652 al 1673, è chiamata White Horse Tavern perché un tempo non tutti sapevano leggere, e un cavallo bianco significava una taverna.
Fatto divertente: Presumibilmente è il luogo di nascita del moderno pranzo di lavoro nel 1708 i consiglieri comunali pranzarono qui e addebitarono i loro pasti al tesoro pubblico. Bello, ragazzi.

Ye Olde Man & Scythe — stimato 1251
Bolton, Inghilterra

Il nome di questo pub deriva dallo stemma della famiglia Pilkington che lo possedeva. La leggenda narra che un antenato, perseguitato dopo la conquista normanna, si travestì da falciatore e riuscì a fuggire.
Fatto divertente: James Stanley, settimo conte di Derby, fece il suo ultimo pasto qui prima di uscire per essere decapitato per il suo coinvolgimento nel massacro di Bolton (quando le forze guidate dai reali presero d'assalto la città e uccisero oltre 1.600 persone). Speriamo che il cibo fosse buono.

La testa di bronzo — stimata 1198
Dublino, Irlanda

Questa ex rimessa per carrozze era una delle preferite tra, beh, tutti i vecchi irlandesi di cui hai mai sentito parlare… Esempi notevoli includono James Joyce, Brendan Behan, Jonathan Swift, Robert Emmet e Wolfe Tone (nome epico).
Fatto divertente: Presumibilmente, Robin Hood ne ha bussato uno qui. Per il bene dei poveri, sicuramente.

Ye Olde Viaggio a Gerusalemme — stimato 1189
Nottingham, Inghilterra

Gli inglesi hanno una cultura del bere piuttosto epica, che risale chiaramente a molto tempo fa. Presumibilmente, ai crociati diretti in Terra Santa piaceva fare una sosta qui, e si dice che lo stesso Riccardo Cuor di Leone avesse una pinta qui.
Fatti divertenti: a) Apparentemente è infestato b) È costruito accanto a un gruppo di grotte, che erano usate come birreria fin dall'XI secolo e ora contengono una sala per bere. Ti piace bere nelle grotte? Allora dai un'occhiata a questo.

Le armi di Bingley — stimato 953
North Leeds, Inghilterra

Questo pub è il più antico della Gran Bretagna (no grazie, Guinness), e mentre i documenti ufficiali dicono che è stato aperto nel 953 d.C., le prove suggeriscono che potrebbe risalire fino al 905 d.C.
Fatto divertente: Precedentemente The Priests Inn, questo pub afferma di essere stato un rifugio per preti cattolici perseguitati (e anche un tribunale).

Bar di Sean — est. 900
Athlone, Irlanda

Il Guinness dei primati sostiene che il Sean's Bar è il pub più antico d'Irlanda, se non del mondo. I lavori di ristrutturazione hanno scoperto che le pareti erano persino fatte di canniccio e vimini, il che è sia divertente da dire che molto, molto vecchiotto.
Fatto divertente: Boy George possedeva Sean's nel 1987.

Osteria dell'accetta — stimata nel 1606
Bristol, Inghilterra

Si crede che l'Hatchet Inn prenda il nome dai numerosi boscaioli locali che lo frequentavano.
Fatto divertente: La gente del posto sussurra che sotto strati di vernice, una delle porte è rivestita di carne umana. Quindi forse è da lì che deriva il nome.

Hofbräuhaus — stimata nel 1589
Monaco, Germania

Fondato dal Duca di Baviera, questo birrificio è ora di proprietà del governo statale bavarese.
Fatto divertente: Cosa hanno in comune Mozart, Lenin e Hitler? Adoravano l'Hofbräuhaus. Inoltre, durante la Guerra dei Trent'anni nel 1632, il re Gustavo Adolfo di Svezia invase la Baviera e minacciò di radere al suolo Monaco di Baviera, ma accettò di annullare quel piano se la città avesse consegnato alcuni ostaggi — e 600.000 barili di birra Hofbräuhaus.

Ye Olde Mitre Tavern — stimata nel 1546
Holborn, Inghilterra

Originariamente un abbeveratoio per l'aiuto (i servi dei vescovi di Ely), questo luogo è famoso soprattutto per ospitare un ciliegio intorno al quale la regina Elisabetta una volta ha ballato con Sir Christopher Hatton (britannici, chissà).
Fatto divertente: Martiri e traditori e ladri e chiunque sia stato impiccato praticamente sulla soglia.

Herberg Vlissinghe — stimato 1515
Bruges, Belgio

Questo bar era un ritrovo preferito per gli artisti.
Fatto divertente: La tradizione locale narra che il pittore barocco Peter Paul Rubens abbia cenato e si sia precipitato qui dipingendo una moneta falsa sul tavolo.

Al Brindisi — stimato 1435
Ferrara, Italia

Guinness definisce questo wine bar l'osteria più antica del mondo.
Fatto divertente: Copernico (sì, l'astronomo che ha capito che il sole era il centro dell'universo) viveva al piano di sopra ed era un habitué qui.

Zum Franziskaner — stimato 1421
Stoccolma, Svezia

Questa cantina/ristorante di birra è stata importata in Svezia da monaci tedeschi che sapevano cosa stava succedendo. Oggi offre un mix eclettico di specialità tedesche e svedesi.
Fatto divertente: Hanno la loro Weissbier.

Brauhaus Sion — est. 1318
Colonia, Germania

La specialità di questo posto è la loro birra Kölsch, che, proprio come lo champagne, è una prelibatezza locale che deve essere prodotta esclusivamente a Colonia e nei dintorni per essere chiamata Kölsch.
Fatto divertente: L'unica cosa che si è mai trovata tra il nettare dorato di questo birrificio e un tedesco assetato è stata la seconda guerra mondiale e nel 1942 è stata completamente distrutta e potrebbe essere ricostruita fino al 1951.

Locanda di Kyteler — est. 1324
Kilkenny, Irlanda

Possiamo persino immaginare la quantità di Kilkenny che è stata versata all'interno di queste mura.
Fatto divertente: La fondatrice Alice de Kyteler si è sposata quattro volte, diventando più ricca ad ogni divorzio (come si fa). Alla fine fu accusata di stregoneria e condannata al rogo, ma fuggì in Inghilterra prima che ciò potesse accadere.


Esplora uno dei bar più antichi di Juarez, il Messico: il famoso Kentucky Club

Juarez, in Messico, era piuttosto volgare. Quando abbiamo iniziato ad andare a 17 o 18 anni, la strada principale (Juarez Avenue) era composta da un bar dopo l'altro, era una strada a 3 corsie a senso unico fiancheggiata da entrambi i lati con insegne al neon lampeggianti e il battito ritmico degli altoparlanti sottolineato alla strada.

Poi nel 2010 Juarez è diventata la capitale mondiale degli omicidi. Migliaia di persone sono morte in questa città a causa di una violenta guerra tra due bande di droga rivali. Di conseguenza, il turismo - la forza trainante economica di questa parte della città - si è quasi prosciugato.

I locali notturni sono stati chiusi, le luci al neon sono state spente.

Ad un certo punto, il governo messicano ha represso. Hanno raso al suolo Juarez Avenue, eliminando praticamente tutto ciò che potrebbe essere utilizzato dai cartelli e cambiando per sempre ciò che sapevamo. E siamo rimasti sorpresi, ora nel 2015, mentre attraversavamo il ponte verso questa città di confine, di trovare gli edifici su ogni lato della striscia dipinti di un bianco pulito. C'erano marciapiedi di 15 piedi su entrambi i lati di Juarez Avenue, puliti e liberi dalla sabbia e dalla sporcizia che il cemento precedente aveva indossato. Non c'era cattivo odore. Non c'erano tassisti che si offrivano di accompagnarci a "le ragazze" o "lo spettacolo dell'asino" (usa la tua immaginazione).

Invece abbiamo visto, nell'ordine: studio dentistico, oculista, farmacia. Questo schema si ripeteva per blocchi, interrotto a volte dal raro negozio di souvenir o dalla banca o da qualche altra attività casuale. E abbiamo contato circa cinque bar in tutta Juarez Avenue dal ponte alla piazza principale a pochi isolati dalla cattedrale.

Ma a un certo punto siamo arrivati ​​a un edificio con una grande finestra dipinta che esclamava il "World Famous Kentucky Club" e così ci siamo infilati dentro.

Ci vuole un momento perché gli occhi si adattino alle opache lanterne verdi all'interno, ma quando lo fanno trovi un saloon che potrebbe essere a casa a Lower Manhattan come lo è qui. C'è un lungo bancone che si protende di fronte a te fino agli oscuri recessi sul retro. C'erano una manciata di televisori a schermo piatto sparsi in giro, ognuno sintonizzato su ESPN. Un uomo era seduto su uno sgabello da bar, guardando i passanti fuori dalla porta e sorseggiando una birra. Tre o quattro camerieri e baristi giravano intorno, lavando bicchieri, scambiandosi storie e ridendo. Era tranquillo, buio e pacifico.

Dietro il lungo bancone si trova uno schienale ricco, color caffè e riccamente intagliato, che si estende fino al soffitto, con in mano una serie di bottiglie di tequila e specchi grandi e pesanti. È stato scolpito in Francia nel 1935 appositamente per il Kentucky Club e spedito a Juarez per essere assemblato qui. Da allora ha onorato il bar.

Il bar stesso si trova su un muro piastrellato che sfoggia una caratteristica piuttosto antica: un trogolo che lo percorre. Se non hai familiarità con questi si trovano appena sopra il pavimento, proprio sotto i tuoi piedi se sei seduto. Ma capisci che c'è stato un tempo in cui non ti sedevi al bar in cui ti alzavi. E se un uomo non voleva lasciare il bar e doveva liberarsi, il trogolo era conveniente. Non l'abbiamo esaminata troppo da vicino, ma non pensiamo che sia stata usata per un po'.

Tutto sommato, il Kentucky Club indossa i suoi 96 anni come un prezioso mobile antico - con patina e qualche cicatrice, ma comunque grazioso e orgoglioso.

Fondato nel 1920, il Kentucky Club è stato aperto due anni dopo il proibizionismo. È stata una saggia decisione commerciale. Essendo solo a pochi passi dal centro di El Paso, Texas, USA, Ciudad Juarez, Messico era pronto e disposto ad aiutare gli americani assetati a dissetarsi.

E a quanto pare il Kentucky Club era uno dei migliori. Ciò è evidente dalla schiera di celebrità locali e messicane i cui ritratti fiancheggiano le pareti e che qui erano ubriachi.

Un'immagine dopo l'altra mostrano Matador sorridenti e membri della squadra di baseball locale Juarez - parte della Lega messicana formata nel 1925 - tutti appollaiati in cornici polverose lungo la parete laterale sopra piccole e intime cabine.

C'erano anche un certo numero di celebrità, dagli anni '20 in poi, che hanno visitato questo bar di classe. Un certo numero di film, soprattutto western realizzati a buon mercato, sono stati girati nella zona, quindi per le star del cinema assetate era quasi certo che si sarebbero presentati al Kentucky Club. L'elenco include artisti del calibro di John Wayne e Steve McQueen. È facile immaginarli bere qui.

Il posto era ben noto anche a molti altri dignitari di passaggio, specialmente dopo che il barista Lorenzo "Lencho" Hernandez avrebbe creato quello che divenne il loro drink caratteristico, il Margarita, negli anni '30.

Questa è una delle quattro storie sull'invenzione di Margarita, e forse una delle più recenti. È piuttosto improbabile che sia stato inventato qui (al contrario di Ensenada o Acapulco). Ma in ogni caso la bevanda è ben fatta al Kentucky Club, utilizzando la ricetta classica di tequila, succo di lime zuccherato e un po' di Controy (liquore messicano all'arancia) servito in un bicchiere rock con bordo salato.

E il prezzo di certo non potrebbe essere migliore. Abbiamo pagato $3.00 ciascuno per un Margarita e una birra. Oltre il confine sarebbe costato circa $ 12,00.

L'aspetto e l'atmosfera di questo posto sono tutta la costa orientale, un cocktail bar di una grande città, non una città di confine? cantina. Potresti prendere questo posto e lasciarlo cadere a Chicago, Boston o New York e ti sentiresti più o meno allo stesso modo - con l'eccezione dei pochi cenni alla loro eredità messicana, come il falco gigante, coperto di polvere e impagliato, appollaiato di fronte al bar ( che probabilmente è stato lì sin dall'apertura).

Non abbiamo provato il cibo ma hanno una cucina completa e aveva un ottimo odore. La condizione del bar è pulita e calda. L'atmosfera è un po' buia, ma sicura e protetta.

Ad essere onesti non eravamo sicuri di cosa avremmo trovato quando abbiamo fatto il trekking al Kentucky Club. La guerra alla droga che questa città ha visto chiudere molte delle attività commerciali nel fuoco incrociato: mentre i turisti rimanevano oltre il confine molte di queste attività lentamente svanirono. Avevamo paura che il Kentucky Club fosse un'altra vittima. Per fortuna, però, è perseverato.

Questo non è il Juarez che conoscevamo, e di certo non è il tipo di bar in cui andavamo qui. Questo posto ha classe ed è un posto in cui speriamo di andare molte altre volte in futuro.

Se mai riuscirai ad arrivare a El Paso, fatti un favore e rafforza i tuoi nervi, attraversa il ponte e bevi un Margarita al Kentucky Club.

In cui si: Il famoso Kentucky Club, Calle Juárez S/N, Centro, 32000 Juárez, Chih., Messico. (Se vuoi vedere qualcosa di divertente, usa Street View di Google Map per vedere come appariva Juarez, è stato registrato nel 2009). Assicurati di portare il passaporto quando visiti, ne avrai bisogno per tornare attraverso il confine.

Quando: La regione è abbellita da un bel tempo, quindi non c'è un brutto periodo dell'anno. Non abbiamo idea di come sia questo posto di notte, ma a quanto pare è sicuramente molto più addomesticato di un tempo. Il bar apre verso mezzogiorno e rimane aperto fino all'una di notte circa.

Cosa bere: Un Margherita è un must. Se l'hai fatto, o vuoi qualcosa di diverso, chiedi un drink classico, un Old Fashioned o simili, sapranno come farlo.


15 dei bar più antichi del mondo (la birra è fresca, però)

Questo articolo è di Thrillist Nation

Per alcuni viaggiare significa immergersi nella cultura locale. Per altri, è immergersi nell'alcol locale. Prendi due piccioni con una fava in uno di questi 15 stabilimenti veramente vecchio stile, molti dei quali sono più vecchi dell'America, hanno visto passare crociati sulla strada per la Terra Santa, e dove l'happy hour significava vivere per vedere un altro giorno senza ottenere bruciato sul rogo.

Lafitte's Blacksmith Shop Bar — stimata nel 1722
New Orleans, LA

Questa baracca di legno è considerata la struttura più antica utilizzata come bar negli Stati Uniti.
Fatto divertente: Si dice anche che sia il luogo dell'operazione di contrabbando Barataria dei fratelli Lafitte.

Taverna del cavallo bianco — stimata nel 1673
Newport, RI

Una casa privata dal 1652 al 1673, è chiamata White Horse Tavern perché un tempo non tutti sapevano leggere, e un cavallo bianco significava una taverna.
Fatto divertente: Presumibilmente è il luogo di nascita del moderno pranzo di lavoro nel 1708 i consiglieri comunali pranzarono qui e addebitarono i loro pasti al tesoro pubblico. Bello, ragazzi.

Ye Olde Man & Scythe — stimato 1251
Bolton, Inghilterra

Il nome di questo pub deriva dallo stemma della famiglia Pilkington che lo possedeva. La leggenda narra che un antenato, perseguitato dopo la conquista normanna, si travestì da falciatore e riuscì a fuggire.
Fatto divertente: James Stanley, settimo conte di Derby, fece il suo ultimo pasto qui prima di uscire per essere decapitato per il suo coinvolgimento nel massacro di Bolton (quando le forze guidate dai reali presero d'assalto la città e uccisero oltre 1.600 persone). Speriamo che il cibo fosse buono.

La testa di bronzo — stimata 1198
Dublino, Irlanda

Questa ex rimessa per carrozze era una delle preferite tra, beh, tutti i vecchi irlandesi di cui hai mai sentito parlare… Esempi notevoli includono James Joyce, Brendan Behan, Jonathan Swift, Robert Emmet e Wolfe Tone (nome epico).
Fatto divertente: Presumibilmente, Robin Hood ne ha bussato uno qui. Per il bene dei poveri, sicuramente.

Ye Olde Viaggio a Gerusalemme — stimato 1189
Nottingham, Inghilterra

Gli inglesi hanno una cultura del bere piuttosto epica, che risale chiaramente a molto tempo fa. Presumibilmente, ai crociati diretti in Terra Santa piaceva fare una sosta qui, e si dice che lo stesso Riccardo Cuor di Leone avesse una pinta qui.
Fatti divertenti: a) Apparentemente è infestato b) È costruito accanto a un gruppo di grotte, che erano usate come birreria fin dall'XI secolo e ora contengono una sala per bere. Ti piace bere nelle grotte? Allora dai un'occhiata a questo.

Le armi di Bingley — stimato 953
North Leeds, Inghilterra

Questo pub è il più antico della Gran Bretagna (no grazie, Guinness), e mentre i documenti ufficiali dicono che è stato aperto nel 953 d.C., le prove suggeriscono che potrebbe risalire fino al 905 d.C.
Fatto divertente: Precedentemente The Priests Inn, questo pub afferma di essere stato un rifugio per preti cattolici perseguitati (e anche un tribunale).

Bar di Sean — est. 900
Athlone, Irlanda

Il Guinness dei primati sostiene che Sean's Bar è il pub più antico d'Irlanda, se non del mondo. I lavori di ristrutturazione hanno scoperto che le pareti erano persino fatte di canniccio e vimini, il che è sia divertente da dire che molto, molto vecchiotto.
Fatto divertente: Boy George possedeva Sean's nel 1987.

Osteria dell'accetta — stimata nel 1606
Bristol, Inghilterra

Si crede che l'Hatchet Inn prenda il nome dai numerosi boscaioli locali che lo frequentavano.
Fatto divertente: La gente del posto sussurra che sotto strati di vernice, una delle porte è rivestita di carne umana. Quindi forse è da lì che deriva il nome.

Hofbräuhaus — stimata nel 1589
Monaco, Germania

Fondato dal Duca di Baviera, questo birrificio è ora di proprietà del governo statale bavarese.
Fatto divertente: Cosa hanno in comune Mozart, Lenin e Hitler? Adoravano l'Hofbräuhaus. Inoltre, durante la Guerra dei Trent'anni nel 1632, il re Gustavo Adolfo di Svezia invase la Baviera e minacciò di radere al suolo Monaco di Baviera, ma accettò di annullare quel piano se la città avesse consegnato alcuni ostaggi — e 600.000 barili di birra Hofbräuhaus.

Ye Olde Mitre Tavern — stimata nel 1546
Holborn, Inghilterra

Originariamente un abbeveratoio per l'aiuto (i servi dei vescovi di Ely), questo luogo è famoso soprattutto per ospitare un ciliegio intorno al quale la regina Elisabetta una volta ha ballato con Sir Christopher Hatton (britannici, chissà).
Fatto divertente: Martiri e traditori e ladri e chiunque sia stato impiccato praticamente sulla soglia di casa.

Herberg Vlissinghe — stimato 1515
Bruges, Belgio

Questo bar era un ritrovo preferito per gli artisti.
Fatto divertente: La tradizione locale narra che il pittore barocco Peter Paul Rubens abbia cenato e si sia precipitato qui dipingendo una moneta falsa sul tavolo.

Al Brindisi — stimato 1435
Ferrara, Italia

Guinness definisce questo wine bar l'osteria più antica del mondo.
Fatto divertente: Copernico (sì, l'astronomo che ha capito che il sole era il centro dell'universo) viveva al piano di sopra ed era un habitué qui.

Zum Franziskaner — stimato 1421
Stoccolma, Svezia

Questa cantina/ristorante di birra è stata importata in Svezia da monaci tedeschi che sapevano cosa stava succedendo. Oggi offre un mix eclettico di specialità tedesche e svedesi.
Fatto divertente: Hanno la loro Weissbier.

Brauhaus Sion — est. 1318
Colonia, Germania

La specialità di questo posto è la loro birra Kölsch, che, proprio come lo champagne, è una prelibatezza locale che deve essere prodotta esclusivamente a Colonia e nei dintorni per essere chiamata Kölsch.
Fatto divertente: L'unica cosa che si è mai trovata tra il nettare dorato di questo birrificio e un tedesco assetato è stata la seconda guerra mondiale e nel 1942 è stata completamente distrutta e potrebbe essere ricostruita fino al 1951.

Locanda di Kyteler — est. 1324
Kilkenny, Irlanda

Possiamo persino immaginare la quantità di Kilkenny che è stata versata all'interno di queste mura.
Fatto divertente: La fondatrice Alice de Kyteler si è sposata quattro volte, diventando più ricca ad ogni divorzio (come si fa). Alla fine fu accusata di stregoneria e condannata al rogo, ma fuggì in Inghilterra prima che ciò potesse accadere.


15 dei bar più antichi del mondo (la birra è fresca, però)

Questo articolo è di Thrillist Nation

Per alcuni, viaggiare significa immergersi nella cultura locale. Per altri, è immergersi nell'alcol locale. Prendi due piccioni con una fava in uno di questi 15 stabilimenti veramente vecchio stile, molti dei quali sono più vecchi dell'America, hanno visto passare crociati sulla strada per la Terra Santa, e dove l'happy hour significava vivere per vedere un altro giorno senza ottenere bruciato sul rogo.

Lafitte's Blacksmith Shop Bar — stimata nel 1722
New Orleans, LA

Questa baracca di legno è considerata la struttura più antica utilizzata come bar negli Stati Uniti.
Fatto divertente: Si dice anche che sia il luogo dell'operazione di contrabbando Barataria dei fratelli Lafitte.

Taverna del cavallo bianco — stimata nel 1673
Newport, RI

Una casa privata dal 1652 al 1673, è chiamata White Horse Tavern perché un tempo non tutti sapevano leggere, e un cavallo bianco significava una taverna.
Fatto divertente: Presumibilmente è il luogo di nascita del moderno pranzo di lavoro nel 1708 i consiglieri comunali pranzarono qui e addebitarono i loro pasti al tesoro pubblico. Bello, ragazzi.

Ye Olde Man & Scythe — stimato 1251
Bolton, Inghilterra

Il nome di questo pub deriva dallo stemma della famiglia Pilkington che lo possedeva. La leggenda narra che un antenato, perseguitato dopo la conquista normanna, si travestì da falciatore e riuscì a fuggire.
Fatto divertente: James Stanley, settimo conte di Derby, fece il suo ultimo pasto qui prima di uscire per essere decapitato per il suo coinvolgimento nel massacro di Bolton (quando le forze guidate dai reali presero d'assalto la città e uccisero oltre 1.600 persone). Speriamo che il cibo fosse buono.

La testa di bronzo — stimata 1198
Dublino, Irlanda

Questa ex rimessa per carrozze era una delle preferite tra, beh, tutti i vecchi irlandesi di cui hai mai sentito parlare… Esempi notevoli includono James Joyce, Brendan Behan, Jonathan Swift, Robert Emmet e Wolfe Tone (nome epico).
Fatto divertente: Presumibilmente, Robin Hood ne ha bussato uno qui. Per il bene dei poveri, sicuramente.

Ye Olde Viaggio a Gerusalemme — stimato 1189
Nottingham, Inghilterra

Gli inglesi hanno una cultura del bere piuttosto epica, che risale chiaramente a molto tempo fa. Presumibilmente, ai crociati diretti in Terra Santa piaceva fare una sosta qui, e si dice che lo stesso Riccardo Cuor di Leone avesse una pinta qui.
Fatti divertenti: a) Apparentemente è infestato b) È costruito accanto a un gruppo di grotte, che erano usate come birreria fin dall'XI secolo e ora contengono una sala per bere. Ti piace bere nelle grotte? Allora dai un'occhiata a questo.

Le armi di Bingley — stimato 953
North Leeds, Inghilterra

Questo pub è il più antico della Gran Bretagna (no grazie, Guinness), e mentre i documenti ufficiali dicono che è stato aperto nel 953 d.C., le prove suggeriscono che potrebbe risalire fino al 905 d.C.
Fatto divertente: Precedentemente The Priests Inn, questo pub afferma di essere stato un rifugio per preti cattolici perseguitati (e anche un tribunale).

Bar di Sean — est. 900
Athlone, Irlanda

Il Guinness dei primati sostiene che Sean's Bar è il pub più antico d'Irlanda, se non del mondo. I lavori di ristrutturazione hanno scoperto che le pareti erano persino fatte di canniccio e vimini, il che è sia divertente da dire che molto, molto vecchiotto.
Fatto divertente: Boy George possedeva Sean's nel 1987.

Osteria dell'accetta — stimata nel 1606
Bristol, Inghilterra

Si crede che l'Hatchet Inn prenda il nome dai numerosi boscaioli locali che lo frequentavano.
Fatto divertente: La gente del posto sussurra che sotto strati di vernice, una delle porte è rivestita di carne umana. Quindi forse è da lì che deriva il nome.

Hofbräuhaus — stimata nel 1589
Monaco, Germania

Fondato dal Duca di Baviera, questo birrificio è ora di proprietà del governo statale bavarese.
Fatto divertente: Cosa hanno in comune Mozart, Lenin e Hitler? Adoravano l'Hofbräuhaus. Inoltre, durante la Guerra dei Trent'anni nel 1632, il re Gustavo Adolfo di Svezia invase la Baviera e minacciò di radere al suolo Monaco di Baviera, ma accettò di annullare quel piano se la città avesse consegnato alcuni ostaggi — e 600.000 barili di birra Hofbräuhaus.

Ye Olde Mitre Tavern — stimata nel 1546
Holborn, Inghilterra

Originariamente un abbeveratoio per l'aiuto (i servi dei vescovi di Ely), questo luogo è famoso soprattutto per ospitare un ciliegio intorno al quale la regina Elisabetta una volta ha ballato con Sir Christopher Hatton (britannici, chissà).
Fatto divertente: Martiri e traditori e ladri e chiunque sia stato impiccato praticamente sulla soglia.

Herberg Vlissinghe — stimato 1515
Bruges, Belgio

Questo bar era un ritrovo preferito per gli artisti.
Fatto divertente: La tradizione locale narra che il pittore barocco Peter Paul Rubens abbia cenato e si sia precipitato qui dipingendo una moneta falsa sul tavolo.

Al Brindisi — stimato 1435
Ferrara, Italia

Guinness definisce questo wine bar l'osteria più antica del mondo.
Fatto divertente: Copernico (sì, l'astronomo che ha capito che il sole era il centro dell'universo) viveva al piano di sopra ed era un habitué qui.

Zum Franziskaner — stimato 1421
Stoccolma, Svezia

Questa cantina/ristorante di birra è stata importata in Svezia da monaci tedeschi che sapevano cosa stava succedendo. Oggi offre un mix eclettico di specialità tedesche e svedesi.
Fatto divertente: Hanno la loro Weissbier.

Brauhaus Sion — est. 1318
Colonia, Germania

La specialità di questo posto è la loro birra Kölsch, che, proprio come lo champagne, è una prelibatezza locale che deve essere prodotta esclusivamente a Colonia e nei dintorni per essere chiamata Kölsch.
Fatto divertente: The only thing that ever got between this brewery&rsquos golden nectar and a thirsty German was WWII — in 1942 it was totally destroyed, and couldn&rsquot be rebuilt until 1951.

Kyteler’s Inn — est. 1324
Kilkenny, Ireland

We can&rsquot even imagine the amount of Kilkenny that’s been poured inside these walls.
Fun fact: Founder Alice de Kyteler married four times, getting richer with each divorce (as one does). She was eventually accused of witchcraft and sentenced to burn at the stake, but escaped to England before that could happen.


Contenuti

The most common minimum age to purchase alcohol in Africa is 18. However, Angola (except Luanda Province), Central African Republic, Comoros, Equatorial Guinea, Guinea-Bissau, Mali, and Togo have no laws on the books restricting the sale of alcohol to minors. In Libya, Somalia and Sudan the sale, production and consumption of alcohol is completely prohibited. [ improper synthesis? ]

It is prohibited to sell alcohol beverages to anyone under the age of 18. It is also prohibited for minors to buy and consume alcohol. [8]

  • Article 8 of the decree of 10 June 1942 regulating the production, import, advertisement, sale, and consumption of alcohol beverages in French West Africa, prohibits the sale or free supply of alcohol beverages to minors under 20.
  • Article 13 stipulates fines ranging from CFAF 200,000 to CFAF 1 million for such offences, doubled in the case of repeat offences.
  • There are no official measures prohibiting children from consuming alcohol, tobacco or other substances harmful to their health.

The Revised Family Code Proclamation No. 213 (2000) Article 215 defines a minor as anyone who has not attained the full age of 18.

A "young person" is defined as anyone under the age of 17 by the Children and Young Persons Act, 1949 Section 2.

Chapter 113 Licenses Act (2010)

  • Subsidiary Legislation: Licenses (Manufacturing) Regulation (1987), Article 8(5)(page 20):
    • In the case of manufacturing and processing of liquor, tobacco and tobacco products, the license holder shall (i) not deliver or sell liquor to, or allow any consumption of liquor by, any person under the age of 18 years or deliver or sell tobacco or tobacco products or allow it to be used on the premises by such a person
    • (1) The holder of a license, his servant or agent shall not (a) employ or allow a person under the age of 18 years, . (b) sell or deliver liquor, cigarettes or tobacco products to, or allow liquor to be consumed or cigarettes or any tobacco products to be used by any person under the age of 18 years on the premises . (i) admit any person under the age of 18 years to a premises licensed as a public bar, toddy bar or at the premises licensed to manufacture and sell baka or lapire.

    Children's Act Section 78 - It is prohibited for any person to sell, lend, give, supply, deliver or offer alcohol beverages to any child under the age of 16 years, except upon production of a written order signed by the parent or guardian of the child known to such person. The police has the duty to seize any alcohol beverage in the possession of a child under the age of 16 years without a written consent of the parents or legal guardian. [37]

    In Central America, the Caribbean, and South America the legal drinking age and legal purchase age varies from 0 to 20 years (see table below). In South America in particular, the legal purchase age is 18 years, with two exceptions:

    • In Paraguay, the legal drinking age and purchase age is 20 years.
    • In Guyana, minors aged 16 or 17 May consume a glass of beer or wine in a restaurant provided they buy a meal.

    In North America the legal drinking age and legal purchase age varies from 18 to 21 years:

    • In Mexico, it is 18 for each.
    • In the United States, the minimum legal age to purchase any alcohol beverage from a shop, supermarket, liquor store, bar, club or any other licensed premises is 21 years of age the two exceptions are Puerto Rico and the Virgin Islands where the age is 18. The legal drinking age varies by state.
    • In Canada, most provinces have a minimum age of 19 years to buy or consume alcohol, while Alberta, Manitoba and Quebec set it at 18 years.

    In the late 20th century, much of North America changed its minimum legal drinking ages (MLDAs) as follows:

    In the 1970s, provincial and state policy makers in Canada and the United States moved to lower MLDAs (which were set at 21 years in most provinces/territories and states) to coincide with the jurisdictional age of majority — typically 18 years of age. As a result, MLDAs were reduced in all Canadian provinces [and] in more than half of US states. In Canada, however, two provinces, Ontario [in 1979] and Saskatchewan [in 1976], quickly raised their subsequent MLDAs from 18 to 19 years in response to a few studies demonstrating an association between the lowered drinking age and increases in alcohol-related harms to youth and young adults, including increases in motor vehicle accidents (MVAs) and alcohol intoxication among high school students. Following MLDA reductions in the US, research in several states provided persuasive evidence of sharp increases in rates of fatal and nonfatal MVAs appearing immediately after the implementation of lower drinking ages. These scientific findings galvanized public pressure on lawmakers to raise MLDAs and, in response, the federal government introduced the National Minimum Drinking Age Act of 1984, which imposed a reduction of highway funds for states if they did not increase their MLDA to 21 years. All states complied and implemented an MLDA of 21 years by 1988. [38]

    Nazione State/region/province De jure Appunti
    Drinking age Purchase age
    Anguilla None [39] 18 [39] It is prohibited to sell or serve alcohol drinks to anyone under the age of 18 years. Violating the regulation is punished with a $9,600 fine.
    Antigua and Barbuda Nessuno 16 [40] The sale and distribution of alcohol to a person under 16 years of age, and purchase by persons under 16 years of age, for consumption in licensed premises are prohibited.
    Argentina Nessuno 18 [41]
    Bahamas 18 [42] It is prohibited for any adult to sell, serve or supply any alcohol beverage to a child (defined as anyone under the age of 18 years). The law provides an exception to treat an illness in urgent cases or upon order by a medical doctor.
    Barbados Nessuno 16 [43] It is prohibited to sell or serve any alcohol beverage to anyone under the age of 16 years. The President of the Barbados Road Safety Association is trying to raise the drinking age to 18 years because the law is often violated. [43]
    Belize 18 [44] Drinking age is rarely enforced. IDs are almost never requested.
    Bermuda 18 [45] It is prohibited to sell or serve any alcohol beverage to a child under the age of 18 years.
    Bolivia Nessuno 18 It is prohibited to sell or serve alcohol beverages to minors under the age of 18 years.

    Law 259 Against the Sale and Consumption of Alcoholic Beverages (2012) Article 20

    (16 on-premise for wine or malt liquor with a meal) [62]

    Law prohibiting minors entry to entertainment venues Article 1 prohibits those under the age of 16 from entering cinemas and theaters (except during children's programming), clubs, cafes, or venues licensed to sell alcohol beverages.

    Code of Children and Adolescents Decree 73 (1996)

    Some states do not allow those under the legal drinking age to be present in liquor stores or in bars (usually, the difference between a bar and a restaurant is that food is served only in the latter). Contrary to popular belief, only a few states prohibit minors and young adults from consuming alcohol in private settings.

    The National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism maintains a database that details state-level regulations on consumption and sale age limits. [72]

    Nazione De jure Appunti
    Drinking age Purchase age
    Afghanistan Prohibited [76]
    Bahrain 21 [77]
    Bangladesh 18 [1] 18 for non-Muslims and foreigners. (Muslims require medical prescription for purchasing) [1]
    Bhutan Nessuno 18 [78]
    Brunei Restricted to non-Muslims for private consumption
    Prohibited for Muslims and public consumption
    17 for non-Muslims' private residence consumption [1]
    Prohibited [1] Non-Muslims over 17 years of age are allowed to import alcohol not to exceed maximum total volume 2 liters of liquor and 12 cans of beer at 330 ml for personal use, once in 48 hours. This alcohol must be “stored and consumed at the place of residence of the importer” and is “not to be given, transferred or sold to another person.”. [1]
    Cambodia Nessuno The Health Ministry drafted a law to regulate the sale and consumption of alcohol in June 2015, with emphasis on establishing a minimum legal purchase age of 21 and preventing underage drinking.

    Ministry of Commerce Decree No. 25 (2006)

    18 in Goa, Himachal Pradesh, Karnataka, Sikkim, and Puducherry

    21 in Andhra Pradesh, Arunachal Pradesh, Assam, Chhattisgarh, Jammu and Kashmir, Jharkhand, Kerala, Madhya Pradesh, Maharashtra, Mizoram, Orissa (Odisha), Rajasthan, Tamil Nadu, Telangana, Tripura, Uttarakhand, Uttar Pradesh, West Bengal and Delhi [82]

    25 in Haryana, Meghalaya, Punjab

    Consumption of alcohol is prohibited in the states of Bihar, Gujarat, Lakshadweep, Manipur, and Nagaland. [83]

    According to a global school health study, 40% of minors over 13 drink alcohol and up to 25% buy it from stores. [90]

    Increased from 18 to 21 in December 2017, effective 16 October 2018. There will be an 18-month grace period for sellers to comply. After the grace period, anyone caught selling to persons under 21 can be fined up to RM10,000 and jailed up to 2 years. [91]

    Malaysian identity cards include a designation of religion, which allows enforcement of the religion-based sales restriction.

    It is also prohibited for minors to purchase, or attempt to purchase alcohol from any licensed premises, in which the minors can also be fined up to $10,000. However, the authorities rarely enforced this on minors.

    It is technically legal for minors to possess and consume alcohol at home and in public (not in any licensed premises) as there is no law prohibiting it. It is also technically legal for someone to purchase alcohol and pass it to minors outside the store or licensed premise. [102]

    The method of calculating the legal age for alcohol slightly differs from Korean age reckoning in which another one year will be added to the person's age, whereas this method only doesn't take into account the month and day of birth but only the year instead. [103]

    No person shall supply alcohol to anyone under the age of 18 (Art 91).

    Parents are required to forbid their children who have not reached age 20 to consume alcohol beverages. [107]

    Previously, expatriate non-Muslim residents had to request a liquor permit to purchase alcohol beverages, but it was prohibited for such holders to provide drinks to others. [112]

    The legal age for drinking alcohol is 18 in Abu Dhabi (although a Ministry of Tourism by-law allows hotels to serve alcohol only to those over 21), and 21 in Dubai and the Northern Emirates (except Sharjah, where drinking alcohol is prohibited). [110]

    It is a punishable offence to drink, or to be under the influence of alcohol, in public. [110]

    Most countries in Europe have set 18 as the minimum age to purchase alcohol. Although Austria, Belgium, Denmark, Germany, Gibraltar, Liechtenstein, Luxembourg, Malta, Serbia and Switzerland (except Ticino) maintain a minimum purchase age below 18 years permitting minors either full or limited access to alcohol. In 2005, [116] 2007 [117] and 2015 [118] harmonization at the European Union level toward a minimum purchase age of 18 was discussed, but not agreed.

    Timeline of changes to drinking/purchase age or laws restricting the access to alcohol for minors:

    • In 2002 the Spanish autonomous communities Madrid, [119]Valencia[120] and Catalonia[121] raised their minimum purchase age to 18 years. Previously, Valencia and Madrid had a minimum purchase age of 16 years, and in Catalonia minors aged 16 or 17 could purchase alcohol up to 23% ABV on- and off-premise.
    • In 2004 Denmark[122] raised its off-premise purchase age from 15 to 16 years.
    • In November 2005 Switzerland passed its Food and Commodities Regulation [123] (German: Lebensmittel- und Gebrauchsgegenständeverordnung), introducing a ban on alcohol sales to anyone under the age of 16. The Alcohol Law [124] (German: Alkoholgesetz) passed in 1980 requires a minimum age of 18 years for the retail sale of distilled spirits. Therefore, it is prohibited to sell fermented alcohol (e.g. beer, wine, sparkling wine or cider) to anyone under the age of 16, and any distilled alcohol beverages to anyone under the age of 18 years. The canton of Ticino has a cantonal law since 1989 that makes the purchase age limit for all alcohol beverages 18 years. [125]
    • In 2006 the Spanish autonomous community Castile and León[126] raised its minimum purchase age from 16 to 18 years.
    • In late 2006, Gibraltar[127] lawmakers passed the Children and Young Persons (Alcohol, Tobacco and Gaming) Act 2006, which raised the minimum purchase age from 16 to 18 years. But the new law made an exception: minors aged 16 or 17 can purchase and consume beer, wine or cider under 15% ABV on-premise, and pre-packed containers of an alcohol strength not exceeding 5.5% ABV (e.g. alcopops).
    • In 2009 France[128] raised its minimum purchase age to 18 years, [129][130] and fines were increased for selling or serving alcohol to a minor (up to €7,500). Previously, the minimum age was 16 years for off-premise and on-premise purchases of low-alcohol beverages (up to 3% ABV) such as wine, beer, cider, perry, mead, crème de cassis and juices from fermented fruits or vegetables that contain 1.2 to 3° alcohol, natural sweet wines from controlled cultivation and 18 for higher-ABV beverges.
    • In October 2009, the government of Malta[131] passed a new law raising its drinking and purchase age from 16 to 17 years.
    • In 2010 the Spanish autonomous community of Galicia raised its minimum purchase age from 16 to 18 years. [132]
    • In 2011 Denmark[133] passed a law raising the minimum age for off-premise sale of alcohol beverages of >16.5% ABV to 18 years of age. The minimum age to purchase alcohol beverages of <16.5% ABV remains 16.
    • In March 2012 Moldova raised the minimum purchase age to 18, from 16 previously. [134][135] raised its minimum purchase age from 16 to 18 in 2012. Previously Italy did not have a purchase age for off-premise sales, and the minimum age of 16 years for on-premise sales was not well enforced. [136]
    • In 2013 the government of Portugal restricted alcohol sales to young people: distilled spirits cannot be sold to anyone under the age of 18, and other alcohol beverages (e.g. beer, wine, or cider) cannot be sold to anyone under the age of 16. Previously the minimum age for all alcohol beverages was 16 years. [137]
    • As of 1 January 2014 [update] , the minimum legal purchase and consumption age was raised from 16 to 18 in the Netherlands. Previously young people over the age of 16 could purchase and consume alcohol beverages of <15% ABV, and those aged 18 and over could purchase all alcohol beverages. [138]
    • As of March 2015 [update] , the Spanish autonomous community of Asturias raised its drinking age from 16 to 18 years. Asturias was Spain's last community with a drinking age of 16 years. The new law brings the drinking age into line with the rest of Spain, with the exception of Balearic Islands where no purchase age limit is set. [139]
    • As of December 2015 [update] , Portugal harmonized its minimum drinking age to 18 years across all beverage types. Previously the purchase age was 16 years for low-alcohol beverages such as beer, wine or cider. [140]
    • As of 1 January 2018 [update] , Lithuania raised its minimum drinking age from 18 to 20 years. [141]
    • From January 2019 the federal states of Austria decided to align their drinking and purchase ages. The states Burgenland, Lower Austria and Vienna therefore raised their age limits for alcohol beverages containing spirits to 18. Prior to 2019 these states had a general drinking and purchase age of 16 years. The sale and consumption of beer, wine and other fermented alcohol beverages is now prohibited to children and young people under the age of 16 years, and the sale and consumption of spirits to minors under the age of 18 years is prohibited throughout Austria. [142]

    16 for other alcohol beverages [150]

    • Law on Public Peace and Order (2015) Article 25 prohibits providing alcohol beverages to minors.
    • Law on Internal Trade (2010), Article 10 prohibits the sale in the retail trade of alcohol beverages to persons under 18 years of age.

    If a shop or bar fails to ask for an ID card and is identified having sold alcohol to an underage, it is subject to fine. A national ID card, obtained in the local town hall, can serve as age verification. [158] This card is rarely used though since a passport or driver's license is more commonly used. [159]

    Both the legal drinking and purchasing age in the Faroe Islands is 18. [160]

    Police may search minors in public places and confiscate or destroy any alcohol beverages in their possession. Incidents are reported to the legal guardian and social authorities, who may intervene with child welfare procedures. In addition, those aged 15 or above are subject to a fine. [164]

    In private, offering alcohol to a minor is considered a criminal offence if it results in drunkenness and the act can be deemed reprehensible as a whole, considering the minor's age, degree of maturity and other circumstances. [162]

    • The alcohol beverage is beer, wine or cider below 15% ABV, o
    • The alcohol beverage is served in a bottle, or a pre-packaged container below 5.5% ABV.

    16 other alcohol beverages [176]

    Drinking in public places, with the exception of designated drinking zones, is prohibited regardless of age.


    Leith Bars

    Located to the north of the city, Leith has a thriving bar and pub scene that is well worth exploring. This exciting area of Edinburgh is easily accessible thanks to a 10 minute bus ride, meaning that a great night out in Leith is even closer than you think.

    The Carriers Quarters

    42 Bernard Street, Edinburgh EH6 6PR (Tel: 0131 554 4122)

    This cosy landmark bar can be found on Bernard Street at The Shore. The bar is as famous for its history (the oldest unaltered one in Leith, dating back to 1785) as it is for its steak pies (they sell out quickly!). Perfect for a lazy Sunday afternoon pint or a lively music session of a weekend – The Carriers Quarters is perfectly unpretentious and as traditional as they come.

    [Image credit: Carriers Quarters]

    Nobles Cafe

    44a Constitution Street, Edinburgh EH6 6RS (Tel: 0131 629 7215)

    Nobles Café Bar and Restaurant is a firm favourite with locals and visitors alike. This atmospheric neighbourhood pub, with stained-glass windows and cosy decor, is full of old world charm and modern twists.

    If you're feeling hungry, be sure to pop along and try one of their sumptuous weekend brunches, made with the best local ingredients.

    The Lioness of Leith

    21-25 Duke Street, Edinburgh EH6 8HH (Tel: 0131 629 0580)

    The Lioness of Leith is an old-style Victorian pub just off Leith Links has recently been brought bang up to date with a funky makeover. Its modern art and stylish twists have firmly re-established it as a cult favourite in the area.

    "Burger Mama" was born in early February 2018 offering real gourmet burgers to the people of Leith.

    Got your own favourite bars in Edinburgh you'd like to recommend? Then let us know who you would nominate as your "Best Bars in Edinburgh" on Twitter @edinburgh.

    Forever Edinburgh: Helping you make the most of the best bars in Edinburgh.

    Due to the Covid-19 pandemic many establishments could either be closed or operating reduced hours. Please check with venues directly before you visit.