Nuove ricette

Gogonele sott'aceto e carne di maiale

Gogonele sott'aceto e carne di maiale

I gogonels vengono tagliati a fette adatte e messi in acqua fredda dalla sera alla mattina.

Il giorno dopo scola bene l'acqua salata in cui è rimasto.

Far bollire in acqua per 30-40 minuti.

La carne, che deve avere un po' di grasso, viene tagliata a cubetti e cotta nell'olio finché non cambia colore.

Aggiungere la verdura e il pepe.

Mettere la cipolla tritata e la carota affettata e cuocere per altri 10 minuti.

Mettere le gogonele, il timo e l'acqua e cuocere per 20 minuti.

Metti i pomodori a cubetti, il concentrato di pomodoro, il concentrato di pepe e cuoci per altri 15-20 minuti fino a ridurre.

Io, che non ho tempo di sedermi e mescolare in padella, l'ho messo in forno finché non è sceso quanto volevo.

Prima che sia pronto, aggiungete l'aneto tritato finemente.

È molto buono con la polenta.

Buon appetito!



Ciotola del forno, coperchio, ghisa smaltata, 6.6L, ovale, rosso

Macchina per waffle Duraceramic

Aspirapolvere VS1190X-01

Silvia, 13 settembre 2020

E' la migliore ricetta del gogonele su cui non si può sbagliare, io la faccio da tanto tempo e vi consiglio la stessa ricetta, ottima ricetta

Cazimir Adriana, 2 ottobre 2017

Imre Es Tunde Toth, 1 ottobre 2013

d'onBacus, 7 ottobre 2009

perchè devo mettere 2 kde di sale su un k di gogonele?

mikaela, 2 ottobre 2009

Non capisco una cosa: diciamo che la parte con le quantità sta all'immaginazione di tutti, ma perché i gogon devono essere punti?

Constanta proca (Chef de cuisine), 22 settembre 2009

La ricetta non contiene ciò che è più importante, le quantità.

Una ricetta senza senso L'ordine delle operazioni è confuso e illogico. Internet è un miracolo ma anche una tragedia!


Ingredienti Insalata di occhiali con polenta

500 gr gogonele (pomodori verdi)
1 cipolla piccola
2 cucchiai di olio
sale pepe

1/2 canna malai
1 1/2 tazze d'acqua
sale

Preparazione Insalata di occhiali con polenta

  1. preparare polenta: aggiungere acqua fredda in una pentola e adagiare il malai. Aggiungere il sale e mescolare. Quando la polenta inizia ad addensarsi, iniziare a mescolare velocemente fino a cottura ultimata, cioè fino a quando non inizia a staccarsi dalle pareti della pentola.
  2. Mettere la polenta in una teglia unta con poco olio. Lasciar raffreddare.
  3. Nel frattempo preparatevi insalata di gogonele: scaldare l'olio in una padella e aggiungere le gogonelle tritate molto finemente (io le ho schiacciate nel robot da cucina). Farli temperare finché non si saranno ben ammorbiditi, circa 10 minuti, mescolando continuamente. A cottura ultimata spegnete il fuoco e aggiungete la cipolla tritata finemente. Condire l'insalata con sale e pepe.
  4. Capovolgere la polenta e tagliarla a fette. Ungete la parte superiore con un filo d'olio e friggete i pezzi di polenta sulla griglia (o sulla bistecchiera) da entrambi i lati, fino a quando saranno leggermente dorati.
  5. Servite l'insalata di gogonele calda o fredda con pezzi di polenta.

2. Girare la polenta e tagliarla a fette

4. Insalata di gonzel con polenta


Ingredienti sott'aceto assortiti:

  • verdure adatte alla marinatura, nella quantità e nelle proporzioni desiderate: cetrioli, gogonele, cavolfiori, cocomeri, cavoli, bietole, ecc.
  • rafano fresco, radice
  • bastoncini di aneto secco
  • mazzi di timo essiccato
  • sedano
  • cipolla
  • aglio
  • 3-4 mele e/o mele cotogne (facoltativo)
  • carote (facoltativo)
  • Pepe
  • foglie di sedano, con gambo con tutto
  • foglie di ciliegio
  • foglie di alloro
  • grani di pepe
  • sale per l'industria alimentare (per i sottaceti), se usi il solito per il cibo, i sottaceti faranno il porridge.
  • puoi anche aggiungere: semi di senape, semi di pimento, altri aromi

Sottaceti assortiti, principi di base

Hai già notato, credo, che non ho scritto le quantità per nessuno degli ingredienti di cui sopra. Ho scelto il tempo di 23 ore come tempo totale di preparazione perché questo è il tempo massimo che la piattaforma di editing mi consente. In realtà, ci vogliono diverse settimane per ottenere i sottaceti. Non posso nemmeno specificare quante porzioni otterrai. Questo perché, proprio come si prepara un barile di sottaceti, si prepara un vasetto. In questa ricetta non sono importanti tanto le quantità in grammi e chilogrammi, quanto il rispetto di alcune proporzioni. Il tempo in cui i sottaceti saranno pronti, invece, può variare a seconda della temperatura del luogo in cui riponete i contenitori.

A proposito di ingredienti sottaceto

Qualsiasi verdura in cima alla lista degli ingredienti può essere sostituita. Così come i sottaceti si fanno con 4-5 tipi di verdure, anche loro sono fatti in un modo (ad esempio solo gogonele o solo cetrioli). Quanto a me, non ho usato cavoli o barbabietole. Su questi, se li aggiungete in piccola proporzione (1-2 barbabietole o cavoli rossi piccoli a botte) otterrete un colore rosato di tutti i sottaceti. Non lo voglio, li preferisco naturalmente. Il mio preferito è l'anguria. La buccia è croccante e il cuore morbido è inzuppato come una spugna di succo aromatico. Sembra essere la più forte di tutte le verdure sott'aceto.

Le carote e le mele o le mele cotogne sono superflue, sono di grande importanza solo perché creeranno un bel colore e porteranno una dolcezza in più, favorendo una fermentazione più rapida. Essenziali invece rafano e peperoncino. Fondamentalmente, rafano e peperoncino manterranno i sottaceti forti, non permettendo loro di marcire.

Contenitori per sottaceti

È bene preparare i contenitori in tempo. Alla fine, prova quante verdure entreranno nei contenitori preparati. Lasciare uno spazio largo circa una mano all'imboccatura della canna o 4-5 cm. a un barattolo più piccolo.

In linea di massima, in una ciotola del volume di 10 litri, dopo aver disposto le verdure in modo che ne entrino quante più possibile, si adatteranno circa 5 litri d'acqua. Per ogni litro d'acqua, contare 1 cucchiaio di sale sottaceto/sale per l'industria alimentare. C'è un sale speciale per i sottaceti sul mercato, chiedi ai commercianti questo prodotto, che di solito appare nell'offerta dei negozi nella stagione autunnale.

Ed ora passiamo alla preparazione, partendo dalla presentazione degli ingredienti utilizzati, una vera cornucopia versata nella mia cucina:

Sottaceti assortiti, preparazione passo passo

1. Ho usato un barile da 30 litri per i miei sottaceti, che ho lavato bene e scottato prima dell'uso, per rimuovere il maggior numero di batteri e funghi che potrebbero influenzare negativamente il sottaceto.

Preparare le verdure

2. Lavare molto bene le verdure e scolare l'acqua. Sbucciare una cipolla, grattugiarla e tagliarla a pezzetti. La radice di rafano viene sbucciata e tagliata per il lungo a bastoncini con una sezione di mezzo centimetro (circa). Sbucciare una zucca, grattugiarla e tagliarla a fette spesse 1 cm.

Riempire il contenitore

3. Sul fondo della botte mettete 2-3 gambi di sedano con le foglie, poi uno strato di verdure. Non dimenticare di aggiungere 2-3 rametti di timo, 2 bastoncini di aneto, 2-3 spicchi d'aglio, qualche fetta di cipolla, 2 fette di sedano, 2-3 peperoncini interi e 3-4 bastoncini di rafano.

3. Alternate allo stesso modo, disponendo le verdure in modo che entrino il più possibile, fino a riempire la botte. Entrambi gli strati di verdure e peperoncino e rafano sono necessari per ogni strato di verdure, necessari per mantenere forti i sottaceti. Quando dico sapori intendo che si alterneranno foglie di ciliegia, sedano, aneto e timo, aglio e cipolla.

Come facciamo a sapere quanta acqua abbiamo bisogno per i sottaceti?

4. Puoi misurare quanta acqua è necessaria nella ciotola, riempiendo la ciotola con acqua e poi scolandola bene, raccogliendo l'acqua in una pentola. Vado per approssimazione, alla mia esperienza di barile da 30 litri mi dice che avrei bisogno di 15 litri di acqua. Preparo la salamoia da 16 litri per averne una di scorta.

5. Tanti litri d'acqua, tanti cucchiai di sale sottaceto, tutto in una pentola sul fuoco. Aggiungere i grani di pepe (io ne metto 3 cucchiai, circa 1 cucchiaio per 10 litri di volume) e le foglie di alloro a piacere. Portate l'acqua a bollore, poi spegnete il fuoco e mescolate con cura in modo che tutto il sale si dissolva. Lascia raffreddare la salamoia finché non è appena tiepida. Verso la salamoia sulle verdure e sopra dispongo dei bastoncini di aneto disposti in modo tale da non far salire le verdure in superficie (da ricoprire con la salamoia). Ci metto sopra anche un peso, metto il coperchio e conservo la canna in un luogo fresco (garage, più precisamente :P).

Indicativo: a 30 litri ho usato 2 sedani adatti, 3 mele squartate, 2 mazzi di aneto (da quello secco, come si trova in commercio), circa 250 grammi di peperoncino piccante, 2 cipolle grandi, 2 spicchi d'aglio, 4 ciliegie rami.

Il processo di fermentazione

5. Durante la prima settimana, la canna viene agitata giornalmente o almeno una volta ogni 2 giorni. Puoi estrarre il succo da una ciotola molto pulita, usando un tubo flessibile, quindi versarlo di nuovo, oppure rimuovere il peso dalla parte superiore, chiudere ermeticamente il barile con il coperchio e semplicemente capovolgere il barile sopra la sua testa un paio di volte. . La seconda opzione viene applicata solo se la canna ha un coperchio che si chiude ermeticamente, in modo che il succo non fuoriesca dalla canna all'esterno. Poi rimettete il peso sulle verdure, e il tempo farà il resto.

È il primo giorno che assaggiamo questi deliziosi sottaceti assortiti, ci sono volute circa due settimane per realizzarli, ma se il tempo è più fresco, può volerci anche più tempo. Una fermentazione più lenta, tuttavia, dà risultati di qualità migliore, le verdure si conservano meglio.

Ogni volta che si tolgono le verdure sott'aceto dal barattolo o dal barile con sottaceti assortiti, è bene appoggiarvi sopra i bastoncini di aneto e un piatto capovolto per tenerli immersi nel liquido. In questo modo non fioriranno in superficie. Per non indurire eccessivamente, una volta ben sott'aceto, è preferibile conservarli in luogo fresco.


Anguria, cetrioli e gogonele, in salamoia

Anguria, cetrioli e gogonele, in salamoia

Anguria, cetrioli e gogonele, in salamoia

Ingrediente:

  • 1 anguria 1 kg
  • gogonele
  • piccoli cetrioli
  • 3-4 rametti di pomodorini
  • 1 carota
  • 3-4 spicchi d'aglio
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 piccola radice di rafano
  • foglie di sedano
  • foglie di rafano
  • aneto secco
  • qualche foglia di quercia
  • l'acqua
  • sale alto

Metodo di preparazione

Lavate il melone, tagliatelo a fette adatte.

Laviamo i cetrioli e le gogonelle.

Sul fondo del barattolo mettiamo foglie di sedano, rafano, quercia, aneto essiccato, ma preventivamente lavato.

Sbucciare l'aglio, metterne metà, tagliarlo a fette.

Puliamo il rafano e lasciamo andare alcuni pezzi.

Iniziamo e mettiamo nel vasetto le gogonele, i cetrioli, le fettine di melone e i rametti di pomodorini, a piacere, a strati o misti.

Sbucciare una zucca, grattugiarla e affettarla in un barattolo.

Iniziamo anche i pezzi di peperoncino, e sopra mettiamo di nuovo tutti i tipi di foglie, come mettiamo sul fondo del barattolo.

Aggiungere il resto dell'aglio e del rafano, tagliati a pezzi.

A 1 litro di acqua fredda mettiamo un cucchiaio di sale grosso. Per un vasetto del genere occorrono circa 2 litri di salamoia, quindi 2 litri di acqua fredda e 2 cucchiai di sale alto.

Mescolate bene con un cucchiaio fino a far sciogliere completamente il sale, quindi versatelo nel vasetto fino a riempirlo.

Avvitiamo bene il barattolo con il suo coperchio, lo lasciamo in cucina per tutta la notte e il giorno dopo lo lasciamo raffreddare.


RICETTE GOGONS SOTT'ACQUA. Tre semplici modi per prepararli

L'inizio di ottobre è il momento ideale per indossare gogonelele sott'aceto. Il gusto salato e anche leggermente piccante di gogoneles sott'aceto è ideale con bistecche di maiale grasso o piatti di patate o fagioli.

Di seguito puoi trovare tre semplici ricette GOGONI DA PARETE.

RICETTA GOGONI MURO - variante 1

â— 1 mano di fiori di cavolfiore,

â— 4 cucchiai di sale grosso,

â— 1 cucchiaio di pepe in grani,

â— 1 cucchiaio di semi di senape.

Metodo di preparazione:

I vasetti da mettere dentro gogonelele sott'aceto devono essere sterilizzati. Quindi lavare bene i gogon e scartare quelli che sono stati colpiti o danneggiati, poiché c'è il rischio che l'intero barattolo di gogonele sott'aceto a rovinare una volta che sono stati lasciati in salamoia. Pelare le carote e l'aglio, tagliare le carote a rondelle, sbucciare il rafano e tagliarlo in quattro parti.

Nel frattempo mettete sul fuoco 3 litri d'acqua e 4 cucchiai di sale. L'acqua viene tolta dal fuoco quando è bollita e messa da parte.

Sul fondo del barattolo viene posto uno strato di gambi di aneto spezzati, insieme a foglie di sedano. Poi si siede gogonele intervallati da fiori di cavolfiore e fettine di carota. Versare la senape e i grani di pepe in mezzo gogonele, aggiungere le foglie di alloro e il resto dell'aneto e dei gambi di sedano. Infine versate sopra la salamoia calda gogonele. I barattoli in cui sono stati posti il gogonelele lo raccolse sigillare bene con un coperchio o un foglio di cellophan. Ciambelle sott'aceto per l'inverno si conserva in un luogo buio e fresco.

ELEMENTI DA PARETE - variante 2

Ingrediente:

â— 1 cucchiaio di sale sottaceto,

â— 550 millilitri di acqua,

Metodo di preparazione:

Mettere le foglie di sedano, timo, una foglia di alloro, due foglie di ciliegio, aneto, 2-3 pezzi di rafano pulito. Poi si aggiunge gogonele e peperoncino. Sopra mettete le foglie di ciliegia, un'altra foglia di alloro e qualche pezzetto di rafano.

Portare a bollore l'acqua con la senape e il pepe in grani, più un cucchiaio di sale. Quando l'acqua avrà raggiunto il bollore, toglietela dal fuoco e mettetela sopra le gogonele, lasciandola per circa 20 minuti. Dopo che l'acqua è entrata in loro, viene versato il resto dell'acqua. barattoli per gogonelele sott'aceto viene sigillato e conservato in una dispensa buia e fresca.

GOGONI MORTI - variante 3

Ingrediente:

Metodo di preparazione:

Sul fondo del vasetto in cui andranno adagiate gogonelele sott'aceto mettere i rametti di timo e aneto. Sottaceti per sottaceti si punzecchia con una forchetta in più punti e si mette in un vaso. Questa operazione viene eseguita per poter far penetrare il sapore dell'aglio nelle gogones. L'acqua salata viene bollita, con la menzione che il sale viene messo in base alla capacità del vaso. Quindi, se il barattolo è di 3 litri, metti 3 cucchiai di sale una volta.

Quando l'acqua bolle, aggiungere l'aglio schiacciato. Lascia l'acqua per GOGONI DA PARETE far bollire per 2-3 minuti, quindi lasciare raffreddare leggermente. Sopra le gogonelle vengono adagiate foglie di sedano e rafano. Versaci sopra l'acqua gogonele e i barattoli sono sigillati.


  • gogonele
  • Rafano
  • qualche spicchio d'aglio
  • foglie di sedano
  • foglie di alloro
  • grani di pepe nero
  • 25 g di sale grosso non iodato per ogni litro d'acqua

Prima di tutto, cosa estremamente importante, lavare molto bene e sterilizzare i vasetti.Io ho utilizzato vasetti da 1,5 kg, lavati e sterilizzati, sul fondo dei quali ho messo foglie di sedano, foglie di alloro, poi ho posizionato i gogon intervallati da striscioline.radice di rafano , 2-3 spicchi d'aglio in ogni vasetto, foglie di sedano e un cucchiaino di pepe nero in grani.

Se avete dei semi di senape a portata di mano mettete un cucchiaino nel barattolo, ho dimenticato di comprarli da casa e qui non si trovano.

Portare a bollore l'acqua misurata (io ho usato circa 1,5 l d'acqua) e, quando avrà raggiunto il bollore, mettere sopra ogni litro d'acqua un cucchiaio di sale grosso, mescolare fino a quando il sale non si scioglie e metterci la salamoia calda. barattoli.

Le lascio senza coperchio fino al giorno dopo, poi le copro e le tengo in luogo più caldo per qualche giorno fino all'inizio della fermentazione, le tengo in cucina per qualche giorno e, quando la salamoia è torbida, segno che la fermentazione è entrata giusta, li porto in dispensa dove fa fresco.

Dipende dalla temperatura, ma in genere sono pronta in due o tre settimane, vado a lavorare e ho un buon appetito!

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Ricette per botti in salamoia con cavoli, cetrioli o meloni

Gogonele sott'aceto in botte! L'onore di riempire un'intera botte di gogon spetta alle massaie che si siedono in cortile e hanno a disposizione una dispensa o una cantina, dove possono conservare le loro prelibatezze in salamoia per tutto l'inverno. Dato che la botte è molto più grande di un barattolo, oltre ai gogon, puoi aggiungere anche altre verdure come cavolo rosso, cavolo bianco, cetrioli, cipolle.

  • Ricetta per gogon sott'aceto assortiti con cavolo bianco, cavolo rosso e cetrioli
  • Ricetta per gogon di botte sott'aceto assortiti con anguria

Per le ricette delle gogonele sott'aceto in botte, è molto importante fare un corretto calcolo della quantità di acqua e sale, che si aggiunge sopra le gogonele, a seconda delle dimensioni della botte. Per preparare la salamoia per le gogonelle sott'aceto nella botte vi servirà 1 cucchiaio di sale per 1 litro d'acqua. È importante precisare che il sale utilizzato deve essere grosso, grosso e obbligatorio mai, altrimenti lo iodio nel sale ammorbidirà i sottaceti.

Si consiglia di lavare e scottare la botte prima del decapaggio, eliminando così batteri e microbi che possono alterare il gusto e la qualità dei sottaceti.

Se vuoi che i sottaceti assortiti nella botte diventino rosa, puoi aggiungere il cavolo rosso o la barbabietola al sottaceto. Le verdure possono essere aggiunte a piacere. La quantità non è rilevante, né lo è il modo in cui vengono combinate le verdure, ma la botte deve essere riempita fino all'orlo.

Di seguito vi presentiamo una ricetta per sottaceti assortiti in botte contenente la quantità di verdure necessaria per una botte di circa 25-30 litri.


Come preparare i gogon in salamoia in un barattolo di ricette passo dopo passo?

Ho lavato più volte i gogon con acqua fredda e poi li ho scolati in un colino.

Ho preparato il resto degli ingredienti: ho pulito l'aglio, ho pelato e affettato la carota e la radice di sedano, ho preparato i peperoncini piccanti, le striscioline di radice di rafano e i bastoncini di aneto e timo.

Ho affettato la carota e la radice di sedano con un coltello ondulato. Puoi tagliarli ancora più artisticamente, secondo la tua immaginazione. I bastoncini di sedano hanno le dimensioni di un mignolo.

Mi piace metterli tutti su un vassoio in modo che sia facile per me quando preparo diversi vasetti di sottaceti.

Come posizionare i gogon nei barattoli?

I vasetti di sottaceti devono essere puliti, lavati e sciacquati bene. Non dimenticare i coperchi! Non devono essere sterilizzati come in altre lattine.

Sul fondo del vasetto ho messo una corona di aneto e timo essiccato, una strisciolina di rafano e 4-5 pezzi di sedano e carota.

Sembra così dall'alto. Come vedi ho tagliato a metà le gogonelas più grandi in modo che si adattino meglio e non ci siano spazi vuoti nel barattolo. Alcuni dei gogon hanno una sfumatura rossastra perché hanno iniziato a maturare. È importante essere forti.

Ho iniziato a riempire tutti i gogon nel barattolo. Oltre a loro, ho messo anche 4-5 spicchi d'aglio, 1-2 peperoncini piccanti (o 1 più grande) e altre 2 strisce di rafano. Ho riempito i posti vacanti con gambi di sedano rapa e fettine di carota.

Sopra ho terminato con una ghirlanda di aneto essiccato, timo e rafano a cui ho aggiunto una foglia di sedano. I bastoncini duri di aneto hanno anche il ruolo di pressare e fissare i gogon nel barattolo.

Oanaigretiu

Foodblogger presso Savori Urbane. #savoriurbane

Che bei sapori avranno questi gogon in salamoia!


Video: Segreti per un Filetto di Maiale perfetto. Ricetta con Aceto Balsamico (Dicembre 2021).