Nuove ricette

Insalata di barbabietole con cumino e mandorle

Insalata di barbabietole con cumino e mandorle


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La senape e il cumino in questa insalata giocano a vicenda per evocare una piccola prelibatezza. Potete condire le barbabietole fino a un giorno prima, ma aspettate di aggiungere le mandorle appena prima di servire.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di mandorle a lamelle
  • 1 libbra di barbabietole cotte sbucciate, tagliate a spicchi
  • 1 cucchiaio di succo di limone fresco
  • Sale kosher, pepe nero macinato fresco

Preparazione della ricetta

  • Preriscaldare il forno a 350°. Tostare le mandorle affettate su una piccola teglia bordata, mescolando di tanto in tanto, fino a doratura, circa 4 minuti. Lasciate raffreddare.

  • Tostare i semi di cumino in una piccola padella asciutta a fuoco medio finché non diventano fragranti, circa 1 minuto. Mescolare mandorle, semi di cumino, barbabietole, salsa di senape e succo di limone in una ciotola media; Condire con sale e pepe. Riserva ½ tazza di insalata di barbabietole per sardine con cracker di segale e condimento di senape integrale.

Foto di Kimberley HasselbrinkSezione recensioni

Insalata di barbabietole con salsa balsamica

Ahhh barbabietole. Li ami? Questo nutriente e sorprendente ortaggio a radice rosa è ora in cima alla nostra lista di verdure. È solo negli ultimi anni che io e Alex abbiamo iniziato a mangiare regolarmente barbabietola. Come mai? Bene, il piatto istantaneo. Cucinare le barbabietole nella pentola istantanea è molto più veloce del forno. Non preoccuparti: per questa ricetta non serve la pentola a pressione, solo se sei un po' pigro, come noi! Questa insalata di barbabietole funziona anche con le barbabietole arrosto: e uomo è buono. Ha tutti gli elementi giusti: baby green, cremoso formaggio di capra e un piccante condimento balsamico di barbabietola. Fondamentalmente, è la perfezione dell'insalata!


12 ricette tedesche di barbabietola

Borsch . tedesco/russo

Borsch . tedesco/russo

Barbabietole sott'aceto tedesche

Barbabietole sott'aceto tedesche

Casseruola germanica

Casseruola germanica

Insalata Spargelfest (Insalata Di Asparagi Grigliati E Barbabietole Con Miele M

Insalata Spargelfest (Insalata Di Asparagi Grigliati E Barbabietole Con Miele M

Labskaus (hashish di manzo in scatola tedesco)

Labskaus (hashish di manzo in scatola tedesco)

Tartine Smørrebrød al salmone

Insalata di barbabietole con cumino e mandorle - Ricette

Questa ricetta di ispirazione mediorientale è un modo delizioso per preparare le barbabietole al forno (dette anche barbabietole, nel Regno Unito).

Potresti farlo con le barbabietole cotte acquistate, ma non avrà un sapore altrettanto buono. Le barbabietole da forno si traducono in una dolcezza meravigliosamente intensa di sapore a differenza della loro bollitura, dove finisci con una padella piena di liquido viola che scaricherai, insieme a molti nutrienti.

Se riesci a trovare quelle barbabietole color arcobaleno (oro e rosa) avrai un piatto più carino, ma funziona altrettanto bene con la buona vecchia varietà viola.

Per cuocere le barbabietole seleziona quelle più o meno della stessa dimensione, non sbucciarle ma risciacquare lo sporco e tagliare le foglie (potresti saltarle in seguito con aglio e olio d'oliva). Sigillali insieme in un pacco di alluminio, lasciando un po' di spazio lì dentro.

Attaccali in un forno preriscaldato a 350 ° F (180 ° C) per circa 45 minuti a un'ora a seconda delle loro dimensioni, o finché non sono teneri quando vengono forati con un coltello affilato.

Una volta che sono abbastanza freddi da poter essere maneggiati, le pelli scivoleranno via.

Per servire tagliate a cubetti le barbabietole e mescolate tutto insieme per ottenere un bel condimento rosa – in alternativa, disponetele su un piatto e versateci sopra il condimento.

Il condimento è meglio farlo 30 minuti prima per consentire ai sapori di svilupparsi e il tutto si conserva per un paio di giorni in frigorifero.

Insalata di barbabietole con salsa di yogurt, aglio e semi di cumino

INSALATA DI BARBABIETOLE AL FORNO con YOGURT, CARVI E AGLIO

450 g di barbabietole, di qualsiasi colore, cotte come sopra

8 fl oz (225 ml) di yogurt normale normale (non in stile greco)

2 spicchi d'aglio, sbucciati e schiacciati

1 cucchiaino di semi di cumino

2 cucchiai colmi di prezzemolo a foglia piatta tritato

Sale marino e pepe nero appena macinato

Affettare o tagliare a cubetti le barbabietole cotte e disporle su un piatto o metterle in una ciotola da portata.

Mescolare gli altri ingredienti tranne la paprika. Raffreddare per 30 minuti, quindi versare sopra le barbabietole affettate o piegare il tutto insieme per una bella insalata rosa.

Cospargere con un po' di paprika per servire e una spolverata di prezzemolo in più, se vi piace.


Le barbabietole terrose e le bacche dolci sono una bella combinazione. La tostatura delle bacche le ammorbidisce e ne concentra il sapore, quindi hanno il sapore delle fragole intensificate di un fattore 10.

Questo primo piatto luminoso e fresco darà il tono al resto della cena. Le barbabietole di Chioggia a strisce bianche e rosse (chiamate anche barbabietole da zucchero filato) fanno una presentazione festosa, ma se non le trovi, usa le barbabietole rosse o dorate.


Questa insalata composta è la cosa giusta da servire alla tua prossima cena.

Dal 1995, Epicurious è stata l'ultima risorsa alimentare per il cuoco di casa, con consigli quotidiani in cucina, video divertenti di cucina e, oh sì, oltre 33.000 ricette.

© 2021 Condé Nast. Tutti i diritti riservati. L'uso di questo sito implica l'accettazione del nostro Accordo con l'utente e della Politica sulla privacy e dell'Informativa sui cookie e dei diritti sulla privacy della California. epicuro può guadagnare una parte delle vendite dai prodotti acquistati tramite il nostro sito nell'ambito delle nostre partnership di affiliazione con i rivenditori. Il materiale di questo sito non può essere riprodotto, distribuito, trasmesso, memorizzato nella cache o utilizzato in altro modo, salvo previa autorizzazione scritta di Condé Nast. Scelte degli annunci


Ricette facili per la cena: Barbabietole 5 modi

Ricetta: Anguria a cubetti abbinato a feta, menta, un po' di jalapeno e un condimento al cumino e lime.

(Gary Friedman / Los Angeles Times)

Le barbabietole sono una delle verdure più vivaci dell'estate. Sono ottimi in insalata, in un dessert o arrostiti da soli. Sono anche facili da preparare.

Quando selezioni le barbabietole, ti consigliamo di scegliere quelle pesanti per le loro dimensioni. Prova a scegliere quelli senza tagli sulla loro superficie. Puoi capire se le barbabietole sono fresche se vengono vendute con le cime e le cime sono verdi.

Ecco cinque ricette che mostrano i molti lati della barbabietola:

Tempo totale: 1 ora, 15 minuti, più 1 ora di riposo

Nota: Da Christian Shaffer. Al posto delle barbabietole di Chioggia si possono utilizzare barbabietole rosse e dorate.

6 grandi barbabietole di Chioggia, dorate e rosse

2 cucchiai di aceto di riso aromatizzato

1/4 tazza di olio d'oliva di buona qualità

1/2 cucchiaino di semi di coriandolo macinati tostati

1 cartone da 8 once (creme fraiche)

2 cucchiai di rafano pronto

2 cucchiai più 1/2 cucchiaino di sale kosher, diviso

2 cucchiai di cerfoglio fresco, foglie intere o tritate grossolanamente

1. Lessare le barbabietole in acqua a sufficienza da coprirle, con 2 cucchiai di sale, finché sono teneri, circa un'ora.

2. In una piccola ciotola, unire l'aceto, l'olio, il coriandolo e lo scalogno e mettere da parte il composto per 30 minuti. In un'altra ciotola, unire la creme fraiche, il rafano, mezzo cucchiaino di sale e pepe e mettere da parte.

3. Scolare le barbabietole e, mentre sono ancora calde, sbucciatele. Tagliateli a spicchi, circa 8-10 per barbabietola, e fateli raffreddare.

4. Versare la miscela di aceto sopra le barbabietole e lasciate riposare, coperte, a temperatura ambiente per un'ora. Versate la crema di rafano su un piatto da portata, coprendo il fondo. Usando un mestolo forato, monti le barbabietole sulla crema. Guarnire le barbabietole con il cerfoglio e servire.

Ogni porzione: 152 calorie 2 grammi di proteine ​​8 grammi di carboidrati 1 grammo di fibre 13 grammi di grassi 5 grammi di grassi saturi 12 mg. colesterolo 285mg. sodio.

Tempo totale: 1 ora, 20 minuti

Nota: Adattato da "Il libro del nuovo cibo israeliano" di Janna Gur. Il concentrato o la melassa di melograno è disponibile nei mercati Jons selezionati, nei negozi di forniture per cucinare e nei mercati del Medio Oriente.

2 cucchiai di concentrato di melograno o melassa

2 o 3 cucchiai di succo di limone

2 o 3 piccoli peperoncini rossi secchi, schiacciati

1/2 tazza di foglie di coriandolo fresco

1/4 tazza di olio d'oliva leggermente aromatizzato

1. Cuocere le barbabietole in una casseruola media coperta di acqua bollente finché sono teneri, da 45 a 50 minuti. Raffreddare, sbucciare e tagliare a dadini molto piccoli. Mettere in una ciotola media.

2. Aggiungi il melograno concentrato, succo di limone, peperoni, un ottavo di cucchiaino di sale marino o a piacere e unire. Mettere da parte per circa 15 minuti.

3. Lancia le barbabietole con le foglie di coriandolo e i semi di melograno, condire con olio d'oliva e servire.

Ogni porzione: 118 calorie 1 grammo di proteine ​​9 grammi di carboidrati 1 grammo di fibre 9 grammi di grassi 1 grammo di grassi saturi 0 colesterolo 24 mg. sodio.
Latches di barbabietola e patate con creme fraiche di rafano e cumino

Tempo totale: 2 ore, 10 minuti, più il tempo di raffreddamento

Nota: Adattato da Eric Greenspan. Preparare la creme fraiche e la purea di carote fino a due giorni prima.

Creme fraiche al rafano e cumino

2 cucchiai di semi di cumino

1/4 tazza di rafano appena grattugiato

1. Metti i semi di cumino in una piccola padella e cuocere a fuoco medio, scuotendo di tanto in tanto, finché non diventano aromatici e iniziano a scoppiare, da 3 a 5 minuti.

2. In una ciotola media, unire la creme fraiche ai semi tostati e al rafano. Condire con mezzo cucchiaino di sale e un pizzico di pepe, o a piacere. Coprire e conservare in frigorifero per almeno 24 ore e fino a 3 giorni. Servire fresco.

2 carote medie, pelate e tagliate a dadini grossolani

2 tazze di succo di carota fresco

1. Scaldare l'olio in una casseruola media a fuoco medio-alto fino a quando non luccica. Aggiungere la carota tagliata a dadini e cuocere per 2 minuti, finché il colore non diventa vivace. Aggiungere il succo di carota e portare a ebollizione il composto, quindi ridurre il fuoco per mantenere un buon sobbollire. Cuocere fino a quando il liquido non si è ridotto di poco più della metà, 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto.

2. Rimuovere la miscela dal fuoco, raffreddare per qualche minuto, e passare in un frullatore o con un frullatore ad immersione. Condire con tre quarti di cucchiaino di sale e un pizzico di pepe, o a piacere. Coprire e conservare in frigorifero per un massimo di una settimana. Servire a temperatura ambiente.

3 patate Yukon Gold (circa 1 1/2 libbre)

2 tazze di olio di colza, diviso

1 ricetta creme fraiche di rafano e cumino

1. Riscaldare il forno a 375 gradi. Mondate la barbabietola, lavatela e avvolgetela nella pellicola. Arrostiscilo in forno per 1 ora, finché un coltello non trafigge facilmente la carne. Raffreddare prima di maneggiare rimuovere la pelle.

2. Sbucciare le patate, cipolle e carote. Usando una grattugia a cassetta, grattugia separatamente le patate, la carota e la barbabietola, spremendo l'umidità da ogni verdura usando uno scolapasta o della carta assorbente, quindi unisci le verdure in una ciotola capiente. Grattugiare la cipolla, spremere l'umidità dalla metà e aggiungerla in una ciotola capiente con le altre verdure. Riserva la cipolla grattugiata rimanente.

3. Scaldare una padella media a fuoco medio. Aggiungere 2 cucchiai di olio e la cipolla grattugiata tenuta da parte. Soffriggere la cipolla, mescolando di tanto in tanto, finché non diventa morbida e caramellata, circa 8 minuti. Togliere dal fuoco e aggiungere alla ciotola di verdure grattugiate, mescolando per unire.

4. Incorporare le uova e farina, e condire con mezzo cucchiaino di sale e un quarto di cucchiaino di pepe.

5. Riscaldare il resto olio in una padella media finché non luccica. Versare la pastella per latke (iniziando con un singolo "tester latke"), un quarto di tazza alla volta, appiattendola leggermente con una spatola resistente al calore per formare una frittella. Friggi i latkes, 1 o 2 alla volta, per circa 2 minuti finché non diventano dorati da un lato, quindi girali e cuocili per 1 o 2 minuti dall'altro lato. Rimuovere i latkes cotti a scolare su un vassoio rivestito di carta assorbente, cospargendo ciascuno con un buon pizzico di sale kosher e continuare con la pastella rimanente, si dovrebbero avere circa 14-16 latkes.

6. Servire subito con la creme fraiche di rafano e cumino e la purea di carote.

Ogni porzione di 4 latkes con due cucchiai ciascuno di creme fraiche e purea di carote: 585 calorie 11 grammi di proteine ​​60 grammi di carboidrati 6 grammi di fibre 35 grammi di grassi 7 grammi di grassi saturi 118 mg. colesterolo 766mg. sodio.

Tempo totale: 45 minuti, più il tempo di raffreddamento per le barbabietole

Nota: Adattamento da "L'arte di cucinare con le verdure" di Alain Passard

1 cucchiaio di aceto balsamico

Foglie di 4 rametti di basilico viola (o verde), tagliate grossolanamente

Fleur de sel o sale a vostra scelta

Fiori da un rametto di lavanda

1.Cuocere le barbabietole in acqua bollente leggermente salata in una padella coperta finché sono tenere, da 30 a 60 minuti, a seconda della loro dimensione. Lasciarli raffreddare nella loro acqua di cottura. Quando sono abbastanza freddi da poter essere maneggiati, ma ancora caldi, toglierli dalla buccia, affettarli o in quarti se lo si desidera, e metterli da parte.

2.Nel frattempo fate sciogliere il burro in una padella antiaderente a fuoco basso. Aggiungete le more e, dopo qualche minuto, schiacciatele con una forchetta. Continua a cuocerli finché il loro succo non scorre liberamente, circa 5 minuti. Incorporare la salsa di soia, l'aceto balsamico e le foglie di basilico, quindi lasciare stufare il composto a fuoco più basso possibile senza mescolare finché non avrà un odore leggermente affumicato, circa 4-5 minuti.

3.Contemporaneamente portare il latte appena a bollore, quindi montarlo a schiuma ed emulsionarlo, preferibilmente con un frullatore ad immersione.

4.Capovolgere le more su un piatto da portata caldo e adagiare sopra le barbabietole. Versare un po' di latte sulle barbabietole e versare il resto sulle more. Aggiungere sale se lo si desidera e cospargere con i fiori di lavanda.

Ciascuna delle 4 porzioni:210 calorie 6 grammi di proteine ​​21 grammi di carboidrati 7 grammi di fibre 12 grammi di grassi 7 grammi di grassi saturi 32 mg di colesterolo 15 grammi di zucchero 334 mg di sodio.

Tempo totale: 45 minuti, più il tempo di raffreddamento per la quinoa

Nota: L'aceto di Umeboshi (prugna) può essere trovato nei mercati Whole Foods e nei mercati asiatici.

Umeboshi-condimento al limone2 cucchiaini di aceto di umeboshi

2 cucchiai di succo di sottaceti all'aneto

1 cucchiaio di olio d'oliva della migliore qualità

In una ciotola media, sbatti insieme l'aceto, il succo di limone, il succo di sottaceti e l'olio d'oliva. Coprire e conservare in frigorifero fino al momento del bisogno. Questo rende un quarto di tazza di condimento.

Quinoa scarlatta e assemblaggio di insalata1 tazza di quinoa

1/2 tazza di barbabietole rosse a dadini fini

2 tazze di brodo vegetale o acqua

1/4 di tazza di cetriolo giapponese o persiano a cubetti

2 cucchiaini di erba cipollina tritata

1 cucchiaio di aneto tritato

1 cucchiaino di scorza di limone fresco

1. Lavate la quinoa sotto l'acqua corrente fredda in un colino fine. Scolare bene.

2. In una casseruola da 2 quarti dal fondo pesante, unire le barbabietole, il brodo vegetale, l'olio d'oliva e il succo di limone. Coprire e portare a ebollizione la miscela a fuoco medio. Incorporate la quinoa, quindi coprite e abbassate la fiamma al minimo. Cuocere la quinoa fino a quando i chicchi sono traslucidi e teneri e il germe è uscito a spirale dal chicco, circa 15 minuti (fare attenzione a non cuocere troppo). Togliere dal fuoco e scolare l'eventuale liquido rimasto.

3. Sgranate la quinoa con una forchetta e trasferitela su una teglia. Refrigerare i grani, scoperti, finché non si raffreddano.

4. Sgranare i grani raffreddati e metterli in una ciotola capiente. Incorporare delicatamente il cetriolo, l'erba cipollina, l'aneto e la scorza di limone. Mescolare metà del condimento, quindi assaggiare l'insalata e aggiungere altro condimento o sale a piacere.

Ogni porzione: 146 calorie 4 grammi proteine ​​22 grammi carboidrati 2 grammi fibre 5 grammi grassi 1 grammo grassi saturi 0 colesterolo 220 mg. sodio.


Gustoso e salutare

Nel corso del tempo, le prugne zuccherate si sono evolute per contenere frutta e spezie, oltre a semi e noci. Erano praticamente le barrette energetiche dei nostri antenati, una piccola pepita densa di nutrimento che dava soddisfazione durante i freddi e bui mesi invernali.

Soprattutto se paragonati ai tipici dolcetti natalizi carichi di burro e farina di oggi, si tratta di piccole confetture incredibilmente virtuose. Le noci sono fonti salutari per il cuore di grassi buoni, fibre e vitamina E protettiva. La frutta secca è ricca di vitamine, minerali e antiossidanti. Molte sono ottime fonti di potassio, un minerale spesso poco consumato che aiuta a bilanciare il sodio nel corpo. Le spezie, come la cannella, hanno potenti proprietà antinfiammatorie e hanno dimostrato di proteggere da malattie cardiache, cancro e diabete, oltre a alleviare il dolore da artrite.

Per i nostri nonni del 17° secolo che affrontavano un lungo inverno cupo senza nemmeno un boccone fresco, le prugne zuccherate non erano solo un bel regalo per il solstizio d'inverno, ma forse un modo cruciale per mantenere la loro salute durante quei periodi di insicurezza alimentare.

Tieni presente, tuttavia, che si tratta di piccoli morsi energetici densi, contenenti una buona quantità di grassi e calorie date le loro dimensioni. Questo era importante per quella gente del 17° secolo, ma qualcosa di cui le persone moderne devono stare attente. Tuttavia, i grassi sani nelle noci e nelle fibre contenute nelle noci e nella frutta le rendono molto sazianti, quindi probabilmente non esageri.


Insalata di barbabietole con cumino e mandorle - Ricette

    Polonia
  • Crema di melanzane russe di Baba Clara (Baklazhanaya Ikra)RussiaRussiaGermaniaAustriaBulgariaRomaniaRomania
  • Crema Di Melanzane (Puttlajel o Patlagea Vana)RomaniaMoldaviaRomaniaGermania
  • Hallvë - Farina HallvaAlbaniaUngheriaMacedoniaLituania
  • Caviale di funghi portobelloRussiaRussia
  • RussiaBosniaGermaniaRussiaRomania
    CroaziaPoloniaPoloniaBosniaRussiaRepubblica CecaRussiaUngheriaRomaniaRomaniaRussiaRomaniaUngheriaUngheriaGermaniaGermaniaRepubblica CecaPoloniaAlbaniaRussiaRomania
    GermaniaRomania
  • Gulasch di fagioli mistiUngheria
  • RizselecsoUngheriaRomaniaUngheriaGermaniaUngheria
  • Gulasch vegetariano veganoGermaniaGermania
    BielorussiaPoloniaLituaniaGermaniaGermaniaGermaniaBulgariaPoloniaGermaniaGermania

Usa questi link
comprare da amazon
e IVU arriva fino al 10%!


Insalata di ribes rosso e feta

Questa insalata combina sapori caldi, aspri, salati e dolci del Nord Europa, del Mediterraneo e dell'Asia. Non dovrebbe funzionare, ma stranamente lo fa. Sullo sfondo di rucola pepata, il gusto aspro dei ribes rossi del Nord Europa, la feta salata e le olive nere salate del Mediterraneo sono completati da un condimento asiatico di sciroppo di zenzero dolce, lime e olio piccante di peperoncino.