Nuove ricette

Mini pavlova con crema al limone e more

Mini pavlova con crema al limone e more

Non so quale sia stata la vostra prima esperienza con la pavlova, quelli di voi che hanno provato questa meringa, ma per me è stato un fiasco totale. Un giorno volevo fare un pezzo di torta, e la parte superiore doveva essere fatta di pavlova.

Inizio a lavorare con molta fiducia, tutto va alla perfezione. Quando ho tolto la meringa dal forno, che vedete, era molto, molto buona... Pfffff, nella spazzatura. Non mi arrendo e vado al secondo giro del bancone. Faccio lo stesso, la guardo dopo che è sfornata e dico bingooo. Dopo che si è raffreddato, quando l'ho guardato era caduto e quando ci ho messo le mani sopra, era diventato fragile. Pac nella spazzatura e quello. Ecco, mi dico, non fa per me!

In questi giorni tiro fuori dal congelatore degli albumi. Hmm, i miei pensieri tornano a Pavlova, come se non volessi arrendermi così in fretta. Ricomincio a lavorare e ho pensato di realizzare la versione mini.

Ebbene, queste sono venute fuori, dovevo solo farle un po' più piccole e più accattivanti, ma sono stata contenta che il risultato fosse al massimo atteso.

Ho preparato subito una crema al limone, un po' di menta e sì, la delicatezza è pronta.

È un dolce meraviglioso, non dico di no, ma non essendo una fan delle meringhe, non lo preparerei molto spesso, lo ammetto.

Per gli amanti della meringa, questo dolce è assolutamente perfetto!

  • Per la meringa:
    • 4 albumi d'uovo
    • 200 gr di zucchero a velo
    • 2 cucchiaini di aceto
    • 2 cucchiaini di amido
    • un pizzico di sale
    • 1 cucchiaino di vaniglia
    Crema:
    • 350 ml di latte
    • 3 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di amido
    • 1 cucchiaio di burro
    • scorza di limone grattugiata
    • foglie di menta
    • qualche more

Porzioni: 8

Tempo di preparazione: meno di 120 minuti

RICETTA PREPARAZIONE Mini pavlova con crema di limone e more:

Smussatura:

Montare gli albumi con un pizzico di sale.

Setacciare lo zucchero a velo.

Iniziamo e incorporiamo lo zucchero a velo negli albumi, poco alla volta, mescolando dopo ogni aggiunta.

Mescolare per almeno 12-15 minuti in totale.

Alla fine mettiamo aceto, fecola e vaniglia, mescoliamo per circa un minuto.

Rivestiamo una teglia con carta da forno, ungiamo la carta con un po' di burro.

Mettiamo la meringa in pos, facciamo dei cerchi sulla carta da forno, e sul bordo disegniamo un altro bordo di meringa sopra quello cioè, in modo da rendere i bordi più alti.


Ho preso 7 pezzi, ma se li fai un po' più piccoli e più uguali, otterrai 8 pezzi.

Accendiamo il forno, lo riscaldiamo e lo regoliamo allo stadio più basso della stufa.

Mettere la teglia in forno per 60-70 minuti al massimo.

Trascorso questo tempo, spegnete il forno, lasciate raffreddare le mini pavlova in forno, sia con lo sportello chiuso, sia leggermente socchiuso.


Crema:

In un pentolino mescolate il latte con la fecola e lo zucchero.

Girare bene con una frusta, finché l'amido non si sarà completamente sciolto, trasferire il tutto sul fuoco.

Preparare la crema sul fuoco giusto, mescolando continuamente finché non si addensa come un budino.

Togliere la panna dal fuoco, mettere il burro e incorporarlo bene.

Coprite con pellicola e fate raffreddare.

Nella panna fredda aggiungete la scorza di limone grattugiata e tritate due foglie di menta.

Sfornare la mini pavlova fredda, adagiare sopra la panna e qualche mora.

Guarnire con foglioline di menta e servire.

Buon appetito!


Pavlova al limone

Se stai cercando un dolce speciale, con il quale vuoi fare un'impressione straordinaria, allora la ricetta della pavlova al limone di Nigella Lawson è quello che stai cercando.

Nigella Lawson è nota per il suo stile di vita anticonformista ma anche per le deliziose ricette che crea. E non c'è da stupirsi, ammette spesso di essere un'appassionata golosa, svegliandosi spesso nel cuore della notte per godersi le prelibatezze che ha nel frigo.

Questa moderna interpretazione di un dolce classico è incentrata sul limone, un frutto che siamo abituati a utilizzare più per curare il raffreddore che come ingrediente principale di un dolce. Prova la ricetta della pavlova al limone di Nigella Lawson e rimarrai sorpreso da un dolce dai sapori inaspettati.

Ingredienti per la pavlova al limone:

-2 1/2 cucchiai di amido di mais

-325 gr di crema di uova e limone (si può acquistare al supermercato).

Metodo di preparazione:

Preriscaldare il forno a 180 gradi Celsius. Prendete una teglia e foderatela con carta da forno. Montare gli albumi fino ad ottenere una schiuma setosa, quindi incorporare gradualmente lo zucchero, mescolando bene, fino ad ottenere un composto di meringa, omogeneo e lucido.

Cospargete la maizena e grattugiate la buccia di un limone, quindi aggiungete 2 cucchiai di succo di limone. Mescolare delicatamente fino a incorporare tutti gli ingredienti. Il composto ottenuto viene posto nella teglia, cercando di ottenere un cerchio spesso, del diametro di circa 23 cm.

Per modellare puoi usare un coltello a lama larga o una spatola da cucina in silicone. Infornare e abbassare la temperatura di cottura a 150°C e lasciar cuocere per 1 ora. Sfornare e lasciar raffreddare in un luogo a temperatura ambiente.

Cuocete le scaglie di mandorle in una padella fino a quando non iniziano a imbiondire leggermente, quindi adagiatele su un piatto freddo per interrompere la cottura. Montare la panna con il mixer finché non inizia ad addensarsi. Prendete la crema di uova e limone e mettetela in una ciotola, quindi mescolate bene con una spatola o un cucchiaio di legno finché non si ammorbidisce.

Se è troppo dolce potete aggiungere un po' di succo e scorza di limone. Prendete la crema di uova e limone e, aiutandovi con una spatola, stendetela uniformemente sulla sfoglia di meringa, stendete sopra uno strato di panna montata e guarnite con scaglie di mandorle mature e scorza di limone.


Preparazione Cheesecake marmorizzata con more e limone di Simona Callas

Preriscaldare il forno a 175-180 gradi Celsius e preparare una teglia con dimensioni di 15 & # 21525 cm.

I biscotti vengono frantumati - in un tritatutto o con un tritacarne - e impastati con burro fuso, quindi trasferiti nella forma (teglia) e spalmati uniformemente alla base della forma. www.simonacallas.com Mettere la teglia in forno per 10-15 minuti, quindi sfornare e lasciare raffreddare.

La crema di formaggio è mescolata con zucchero a velo. Aggiungere la vaniglia, la panna, poi la farina, le uova a loro volta, la buccia e il succo di limone. www.simonacallas.com Versare la composizione nella teglia sopra la crosta. Prendete il cucchiaino di confettura di more e posizionatelo sopra la composizione, da un posto all'altro, come si può vedere nelle foto sottostanti. Quindi con uno stuzzicadenti disegnate dei vortici per disperdere la marmellata.

Metti la teglia in forno per 30-40 minuti - guarda quando il centro è sodo e leggermente convesso puoi togliere la teglia e controllare se necessario, lasciarla in forno per un po'. www.simonacallas.com Io preferisco cuocere la cheesecake a bagnomaria - metto la forma in una teglia più grande nella quale verso l'acqua calda ma non è necessario fare come si vuole.

Una volta pronta, sfornare, far raffreddare e poi mettere in frigo per qualche ora. www.simonacallas.com Questo dolce è buonissimo freddo. Porzionare e servire.

Se ti piacciono le mie ricette metti mi piace e segui la mia pagina facebook Simonacallas, dove ti offro quotidianamente fonti di ispirazione per i menù del giorno, menù d'occasione o ricette speciali. Ti invito anche a unirti al SimonaCallas Grup Oficial, dove posso rispondere alle tue domande, darti consigli culinari e preparare per te bellissimi concorsi, con premi interessanti.


Cestini di vimini:

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale. Quando la schiuma si sarà indurita e si attaccherà alle lame della planetaria, iniziamo ad aggiungere lo zucchero cucchiaio per cucchiaio, mescolando bene dopo ognuno. Alla fine otterremo una schiuma lucida, che fa degli spuntoni quando togliamo le lame dal mixer. Aggiungere il succo di limone e la fecola e mescolare delicatamente, mescolando con una spatola, con movimenti dal basso verso l'alto.

  • il succo di limone può essere sostituito con l'aceto
  • la quantità di zucchero nella ricetta Pavlova è molto più alta (può raggiungere il doppio della quantità di albume), io l'ho adattata in base alla nostra preferenza dolce

Mettiamo la meringa in un posh e facciamo dei cerchi del diametro di circa 7 cm, nella teglia foderata con carta da forno, poi passiamo la composizione solo sui lati del cerchio, ottenendo così i cestini.

  • se usi un dui sottile, per ottenere dei cestini, passa la composizione sui lati 2-3 volte

Mettere la teglia in forno a fuoco basso (forno elettrico a 100 gradi ventilato) per 70 minuti. La meringa deve risultare dura e croccante, leggermente friabile al tatto.

Lasciare raffreddare i cestini, quindi staccarli con cura dalla carta da forno.

Crema di riempimento:

Crema per panna montata mescolare fino a quando non inizia a prendere consistenza. Aggiungere lo zucchero e la crema di formaggio e mescolare fino a quando la crema diventa soda e spumosa.

Mettere la crema in un vasetto e cospargere sui cestini di meringa. Guarnire con lamponi e foglioline di menta.

  • i cestini di meringa si montano poco prima di servire, altrimenti la meringa si ammorbidisce dalla crema
  • al posto dei lamponi potete usare altri frutti: fragole, mirtilli, ciliegie e anche marmellata di frutta o salsa al cioccolato

Per ulteriori consigli vi aspetto sulla pagina Facebook (QUI)


Come preparare la torta con crema al limone

Il piano di lavoro è molto facile da preparare. Mescolare le uova intere con lo zucchero e un po' di sale fino a quando la composizione non triplica di volume (circa 10 minuti con lo sbattitore). Aggiungere l'olio e la scorza di limone, quindi incorporare delicatamente la farina, mescolata al lievito.

Rivestire una teglia da 23 e 30530 cm con carta da forno e trasferire la composizione livellandola leggermente. Infornare per 25-30 minuti a 180°C.

Lasciarla raffreddare su una griglia, quindi tagliarne i bordi.

Nel frattempo preparate la crema. In un pentolino mescolate bene l'uovo con lo zucchero e la fecola. Versate il latte caldo, mettete la pentola sul fuoco e fate sobbollire. Quando bolle due, la crema è pronta, l'amido bolle all'istante. Non dimenticare di mescolare continuamente in modo che non si attacchi.

Unire il succo di limone e la buccia.

Trasferite subito la crema in una ciotola di ceramica o vetro (si raffredderà più velocemente) e coprite la superficie con della pellicola trasparente, così non si staccherà sopra.

Mentre la crema si raffredda, unire il burro al burro in una ciotola più grande e preparare lo sciroppo. Tutto quello che dovete fare è scaldare l'acqua con lo zucchero fino a quando non si scioglie, spegnere il fuoco e aggiungere il succo e la buccia del limone.

Quindi incorporare due cucchiai di panna nel burro ben spumato e mescolare bene fino a incorporarlo. Continuate così fino a terminare il resto della crema.

Ora puoi assemblare la torta. Tagliare a metà la parte superiore e sciacquare il primo pezzo con metà dello sciroppo e spalmare tre quarti della crema.

Coprire con l'altra parte superiore, sciropparla con il resto dello sciroppo e spalmare la crema rimasta. Lasciare raffreddare la torta per 30-40 minuti, quindi tagliarla e decorarla con cioccolato bianco fuso insieme all'olio e alla curcuma.

Per la decorazione ho usato un sacchetto, tagliato un po' in un angolo.

Tenete fredda la torta alla crema di limone fino al momento di servire. Buon appetito!


Torta Pavlova

La nostra prima ricetta del 2021? Torta Pavlova! Una torta buonissima, con una meringa super croccante fuori e morbida dentro, con una finissima crema alla vaniglia e tanta frutta fresca, l'abbinamento perfetto!

Ho scelto Pavlova Cake per diversi motivi:

  • La torta Pavlova è molto facile da preparare, richiede solo un lungo tempo di cottura.
  • Potete scegliere la vostra crema preferita per la decorazione, dalla crema alla vaniglia o al cioccolato fino ad una semplice panna montata, sbattuta con un po' di zucchero a velo e una goccia di vaniglia.
  • Se opti per una crema alla vaniglia, la trovi QUI Ricetta crema alla vaniglia o crema pasticcera fatta in casa.
  • Se vuoi una crema al cioccolato, trovala QUI la ricetta più semplice per la crema al cioccolato con mascarpone!

  • Un'altra deliziosa opzione è la Lemon Curd o la crema al limone, che è acida e si sposa perfettamente con una meringa dolce e croccante. Trovate la ricetta della crema al limone QUI.
  • Se non hai un forno elettrico, ma un forno a gas, cuoci la torta Pavlova nella fase più bassa del forno. E un trucco molto utile: se sai di avere un forno che di solito brucia o cuoce troppo le torte, metti un cucchiaio di legno sulla porta in modo che la porta rimanga leggermente socchiusa.

Un altro motivo per cui ho scelto Torta Pavlova? Perché volevo testare il robot da cucina MUM Serie 2 del Bosch. E come potrei testarlo meglio che metterlo al lavoro per battere la meringa? È un dispositivo compatto e potente, molto utile per chi vuole realizzare in modo semplice e veloce anche le ricette più complicate. La campagna si chiama #DareToStart perché può essere utilizzato anche dai principianti, che non osano credere di poter essere Chef a casa! L'ho testato per i miei dolci di Natale, è stato un buon compagno!

Ingredienti della torta Pavlova (8-10 porzioni)

  • 150 g di albumi (circa 4 albumi da uova grandi)
  • 250g vecchia tosse
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di aceto
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai di amido
  • crema preferita per la decorazione
  • frutta fresca

Preriscaldare il forno a 130°C. Rivestiamo il vassoio grande della stufa con carta da forno.

Mettere gli albumi nella ciotola del mixer, attaccare l'accessorio palloncino, adatto per meringhe. Montare gli albumi con un pizzico di sale, quindi aggiungere lo zucchero e mescolare ad alta velocità per 10-12 minuti o fino ad ottenere una meringa forte e lucida, in cui non si sentono più i granelli di zucchero e che non fuoriesce dal ciotola quando la giriamo con il fondo rivolto verso l'alto.

Aggiungere aceto, vaniglia, amido. Mescolare fino a incorporare.

Mettiamo la meringa nella teglia, a forma di cerchio, avendo cura di approfondirla leggermente al centro, per la crema.

Cottura al forno Torta Pavlova15 minuti a 130°C, poi abbassate la temperatura a 90°C e infornate per 2,5-3 ore o finché la pavlova non avrà una crosta croccante. Lasciare raffreddare molto bene prima di passare con cura su un piatto. Decorate con la vostra crema e frutta preferite.

La torta Pavlova è pronta e devi solo decidere come servirla! Sincero? Sembra essere il migliore con un cucchiaio, direttamente dal piatto! Che sia la cosa migliore per te avere un anno 2021 pieno di meravigliose ricette, INSIEME!


Mini pavlova con crema di limone e more - Ricette

Haplea augura BUON COMPLEANNO a tutti Andrews, offrendo loro una fetta di questa torta dolce e rinfrescante.

Quello di cui hai bisogno (foto 1):

Per l'impasto:
& # 8211 4 uova
& # 8211 4 cucchiai di zucchero
& # 8211 4 cucchiai di farina
& # 8211 zucchero vanigliato

Per la crema al limone (foto 7)
& # 8211 2 uova
& # 8211 200 ml di succo di limone
& # 8211 1 cucchiaio di amido
& # 8211 200 gr burro (fuso)
& # 8211 1 lattina di latte condensato (397 gr DeLatte)
& # 8211 1 bustina di gelatina

Piano di lavoro:
& # 8211 Separare gli albumi dai tuorli. Montare gli albumi (foto 2). Strofinare i tuorli con lo zucchero semolato e lo zucchero vanigliato (foto 3)
& # 8211 Incorporare i tuorli sugli albumi con una spatola di silicone. (foto 4) Aggiungere gradualmente la farina (foto 5). Mettere la composizione in una forma unta con burro (diametro 26 cm) (foto 6) Lasciarla in forno per circa 30 minuti fino a quando non supera la prova stecchino (foto 13).
& # 8211 Prepariamo gli ingredienti per la crema (foto 7). Lasciare in ammollo la gelatina per 10 minuti in 100 ml di acqua fredda (foto 8).
& # 8211 Nel frattempo fate sciogliere il burro (foto 9), poi mettete la ciotola con il burro fuso a bagnomaria e aggiungete le uova (foto 10). Mescolando, aggiungere il succo di limone, il latte condensato e l'amido (foto 11). Lasciare sul fuoco e mescolare continuamente finché non si addensa. Togliere dal fuoco e aggiungere la gelatina. Mescolare fino a formare una crema (foto 12).
& # 8211 Metti la crema sul bancone. Lasciare raffreddare per circa 3-4 ore, quindi decorare a piacere (foto 14). Buon appetito (foto 15).
-Abbiamo fermato ancora un po' di crema e l'abbiamo messa negli stampini, l'abbiamo lasciata raffreddare e poi servita con salsa al cioccolato (foto 16)

Tempo di preparazione: 50 minuti (senza tempo di raffreddamento)
Prezzo: 16 lei (può variare a seconda di dove si prendono gli ingredienti e il gonfiaggio)


Simonacallas

L'origine delle Madlena si trova nel XVII secolo, nella città di Commercio (provincia della Lorena, Francia). Una giovane cameriera, che lavorava per il Duca di Lorena, doveva sostituire il pasticcere del Duca e preparare i dolci per un banchetto reale che si sarebbe tenuto in Commercio. L'unica ricetta che la ragazza conosceva era quella dei dolci soffici a forma di conchiglia fatti nella sua famiglia. Così ha anche cucinato molte torte per quel banchetto e gli ospiti sono rimasti colpiti. Il duca di Lorena, in segno di gratitudine, chiamò queste torte con il nome della ragazza: Madeleine.

Lo stesso re Luigi XV di Francia si deliziava con Madlene quando, durante una visita in Lorena, ebbe modo di assaggiarle. Ha anche portato alcune Madlene alla sua regina, e lei le ha rese popolari alla corte di Francia.


Ingredienti Torta Pavlova:

  • 4 albumi d'uovo freschi
  • 1 pizzico di sale fino
  • 160 grammi di zucchero semolato fine
  • 1 bustina di zucchero vanigliato o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai di aceto 9 gradi
  • 20 grammi di amido di mais
  • 700 gr panna per panna montata
  • 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
  • frutta (fragole e kiwi, pesche, lamponi, arance, ecc.)
  • opzionalmente, una salsa di frutta, ho preparato una salsa di 100 grammi di fragole, 2 cucchiai di succo di limone e 2 cucchiai di zucchero semolato

Preparazione Torta Pavlova & #8211 meringata specifica top

La torta Pavlova è un dolce tanto spettacolare e gustoso quanto facile da realizzare. Quello che dura di più è la meringa, che richiede una lenta essiccazione in forno.

1. Accendere il forno e scaldare a 120 gradi Celsius. Montare gli albumi con il sale fino a quando non si induriscono e aumentano di volume come la neve. Aggiungete gradualmente lo zucchero semolato, continuando a sbattere con il mixer ad alta velocità se usate lo zucchero vanigliato aggiungete ora, l'estratto di vaniglia, invece, si mette alla fine. Aggiungiamo l'aceto e sbattiamo fino a quando i cristalli di zucchero non si fanno sentire quando prendiamo tra i ripiani e la lancetta una piccola quantità di schiuma e strofiniamo leggermente. Aggiungere la fecola e incorporarla alla schiuma dell'albume montando per 10-20 secondi con il mixer ad alta velocità. Si deve ottenere una meringa soda e lucida.

2. Mettere un foglio di carta da forno nella teglia e disegnare un cerchio del diametro di 22-26 cm. sul lato opaco della carta. Capovolgete il foglio di carta e usate la spatola per stendere la meringa all'interno del cerchio. Dovete tenere presente che se formate un cerchio con un diametro più piccolo, otterrete una meringa più alta, ma cuocerà anche un po' più duramente.

3. Mettere la meringa nel forno preriscaldato a 120 gradi Celsius. Può accendere la ventilazione, aiuta molto ad asciugare la meringa. Il piano di lavoro è pronto quando si stacca facilmente dalla carta da forno e impiega circa 1:30 ore. Lasciare raffreddare bene il piano di lavoro, bene e se si rompe dove e dove, non ci sono bagni, sarà comunque ricoperto di panna montata.

Pavlova & # 8211 assemblaggio dessert

4. La crema per la crema deve essere ben fredda quando la sbattiamo, è meglio conservarla in frigo per tutta la notte. Hai bisogno di una crema con un contenuto minimo di 32% di grassi. Montare la panna per panna fredda fino a quando non inizia a formare delle creste in superficie quindi aggiungere lo zucchero a velo vanigliato e continuare a montare fino a quando non si indurisce bene. Una volta che si sarà indurita, non continuare a montare perché c'è il rischio che la panna si separi in burro e siero. La panna montata viene distribuita in uno strato uniforme sopra la meringa e raffreddata immediatamente.

Nota: La crema viene solitamente addolcita con 1 cucchiaio di zucchero a velo / 250 grammi di prodotto. Nel caso della ricetta Pavlova, abbiamo bisogno di una crema debolmente zuccherata, perché la meringa è molto dolce.

5. A seconda di quanto morbida vuoi che sia la meringa del dessert, coprila con la panna montata prima o prima di servire. L'umidità della crema ammorbidisce il piano di lavoro più rimane a contatto con esso. Alcuni preferiscono addirittura la parte superiore della meringa che si trasforma in crema a contatto con la crema. Altri vogliono un piano di lavoro con una consistenza molto croccante. Uno dei modi per ottenerlo è isolarlo dall'umidità della crema utilizzando una sottile pellicola di cioccolato bianco fuso, applicata sulla superficie del piano di lavoro. Dipende dalle preferenze di tutti.

Dipende dalle stesse preferenze se viene aggiunta o meno una salsa di frutta. In Australia, i semi del frutto della passione vengono solitamente aggiunti sopra lo strato di crema. Non ne avevo, quindi ho preparato un coulis di fragole. Per questo, ho bollito tutti gli ingredienti specificati per questo. Ho quindi passato la salsa al setaccio fine per separare i semi dalla polpa e dal succo.

6. La decorazione della frutta è secondo la fantasia di tutti. Ho spolverato la torta Pavlova con la salsa di fragole, poi ho aggiunto more, ribes rosso, kumquat e fettine di kiwi.


& # 8230 e ho finito la torta con fette di fragole fresche e foglie di menta. Grande appetito!


Mini pavlova ai frutti di bosco

Alcuni cari ospiti, annunciati in serata, hanno stimolato la mia creatività e il risultato è stato un delizioso dessert. ho iniziato da ricetta pavlova classica che ho dato una nuova forma, una fresca guarnizione di frutti di bosco ed è venuto così bene che non ho potuto fare a meno di regnare con te ricetta questo deserto meraviglioso.

Ingrediente:

  • 3 albumi d'uovo
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 400ml. di panna montata
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 bustina di panna da montare
  • 300 grammi di more
  • per finire: foglie di menta e zucchero a velo

Ovviamente il primo passo è preparare una meringa con albume d'uovo sodo e 4 cucchiai di zucchero. Per prima cosa friggere gli albumi con il sale, quindi aggiungere un cucchiaio di zucchero alla volta, montando continuamente fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.

La meringa viene adagiata in una pos con due stelle, abbastanza larga, e versata a forma di cuore (o di cerchi, popcorn, ecc.) su una teglia ricoperta di carta da forno. Dopo aver disegnato le forme, il bordo viene accentuato con un bordo di meringa, creando un bordo rialzato.

Mettere la teglia nel forno preriscaldato a 150 gradi e ridurre subito a 125 gradi Celsius.

Conservare alcune more per la decorazione, e il resto (si possono usare tutti i tipi di frutti di bosco, io in casa avevo solo le more) e 3-4 cucchiai d'acqua si fanno bollire fino a renderle morbide, poi si scolano con un colino posto sopra una casseruola . Passate i frutti, separando i semi.

La pasta risultante dalla fruttificazione viene rimessa sul fuoco, con 3 cucchiai di zucchero e fatta bollire per circa 5 minuti, quindi messa da parte.

Sorvegliare il forno, se le meringhe assumono una tinta gialla, aprire la porta del forno (mettere nell'apertura la coda di un cucchiaio di legno che non permetterà alla porta di chiudersi completamente).

Essendo molto più piccoli della torta pavlova, questi cestini a forma di cuore saranno pronti molto più velocemente (in un'ora). In sostanza, quando si staccano facilmente dalla carta da forno, sono pronte.

Lasciarla raffreddare, intanto sbattere bene la panna montata, addolcirla con i 2 cucchiai di zucchero a velo e stabilizzarla con l'indurente per panna montata un bordo così più alto.

Al centro di ogni cesto versate 1-2 cucchiai di gelatina di more (non preoccupatevi, la crema non si macchia) e aggiungete qualche mora.

Hanno avuto un periodo freddo per circa un'ora prima che diventasse storia. Li ho guarniti con foglie di menta fresca spolverizzate con zucchero a velo per creare un effetto & #8222brumed. & #8221 Freschi e buonissimi!