Nuove ricette

Gelato al tè freddo tailandese con ricetta di riso appiccicoso al cocco

Gelato al tè freddo tailandese con ricetta di riso appiccicoso al cocco

Arthur Bovino

Gelato al tè freddo tailandese con riso appiccicoso al cocco e wonton fritti avvolti in banana.

Il tè freddo tailandese ha un sapore profondo, rossastro e affumicato che se mescolato con metà e metà e latte condensato zuccherato rende il gelato perfetto. Anni fa per il mio progetto finale al Istituto culinario francese Ho creato questa ricetta adattandone una per il gelato al tè di "L'ultimo libro di gelato"di Bruce Weinstein.

Dopo alcune modifiche che hanno coinvolto il rafforzamento del tè e la sostituzione del latte condensato con lo zucchero, il risultato finale è stato ottimo. L'ho servito con riso appiccicoso al cocco nero e banane fritte avvolte da wonton: sapori profondi e complessi con trame fresche, appiccicose e croccanti. Ma è abbastanza gustoso da stare in piedi da solo. Il primo passo è trovare il tè. Puoi segnarne un po 'al tuo mercato asiatico locale, ma è anche facilmente disponibile online.

Clicca qui per vedere la ricetta SWAT Team: piatti tailandesi

Ingredienti

Per il gelato:

  • 1 tazza di latte
  • ¾ tazza di latte condensato
  • 6 cucchiai colmi di foglie di tè sfuse o 6 bustine di tè, preferibilmente tè tailandese
  • tazza di zucchero
  • 6 tuorli d'uovo grandi
  • 2 cucchiaini di farina per tutti gli usi
  • ¼ cucchiaino di sale
  • 1 tazza metà e metà
  • 1 tazza di panna pesante

Per il riso appiccicoso al cocco nero:

  • 1 ½ tazza di riso nero tailandese appiccicoso*
  • 1 lattina di latte di cocco non zuccherato
  • tazza di zucchero
  • ¼ cucchiaino di sale

Per la ganache al cioccolato:

  • 2 cucchiai di panna
  • 6 cucchiai di cioccolato, tritato

Per le banane fritte avvolte da wonton:

  • Olio vegetale
  • 2 banane, affettate di sbieco
  • 3 involucri per wonton

Utensili:

  • Gelataio

Indicazioni

Per il gelato:

Far bollire il latte e il latte condensato in un pentolino, togliere dal fuoco. Incorporare le foglie di tè tailandese o le bustine di tè, coprire e lasciare in infusione per 15 minuti. In una ciotola, sbattere ¾ tazza di zucchero in 6 tuorli d'uovo fino a ottenere un composto denso e di colore giallo pallido. Sbattere 2 cucchiaini di farina e ¼ di cucchiaino di sale. Accantonare.

Filtrare le foglie dal latte, aggiungere metà e metà e cuocere a fuoco lento. Sbattere lentamente il latte caldo e metà e metà nei tuorli e nello zucchero. Rimettere il composto nella padella a fuoco basso. Frullare fino a quando la crema si addensa leggermente - non bollire o strapazzare! Togliete dal fuoco, filtrate in una ciotola e fate raffreddare. Incorporare la crema. Coprire e conservare in frigorifero fino a freddo o durante la notte. Mescolare la crema fredda, quindi congelare nella macchina per il gelato secondo le istruzioni del produttore.

Per il riso appiccicoso al cocco nero:

Cuocere il riso a vapore finché è tenero - circa 30 minuti - quindi togliere dal fuoco. Mescolare il latte di cocco, lo zucchero, il sale e portare a ebollizione, mescolando per sciogliere lo zucchero (circa un minuto). Versare il composto sul riso, mescolare bene, coprire e mettere da parte una mezz'ora in modo che il liquido venga assorbito.

Per la ganache:

Far bollire la panna e versarla sul cioccolato tritato. Trasferire in una bottiglia da spremere per poi versare la ganache sulle banane.

Per le banane fritte avvolte da wonton:

Scaldare l'olio vegetale in una friggitrice o in una pentola. Avvolgi le banane in un pezzo di involucro per wonton. Sigillare con un tocco d'acqua. Friggere le banane avvolte fino a quando l'involucro dei wonton è croccante e poi guarnire con ganache al cioccolato.

Per servire, scaldare il riso appiccicoso, metterlo al centro della ciotola e versare sopra il gelato al tè freddo tailandese. Guarnire con 3 banane fritte avvolte da wonton e guarnite con ganache.


Tè freddo tailandese

Aggiungere le spezie intere e il tè a 1 litro d'acqua e portare a ebollizione. Lasciare bollire 5 minuti, spegnere il fuoco e ripida fino a quando non si raffredda a temperatura ambiente. Aggiungere l'acqua di fiori d'arancio e lo zucchero. Versare nei bicchieri con del ghiaccio e guarnire con la panna (mi piace usare il latte di cocco leggero, ma va bene anche metà e metà, panna o latte di soia). Servire subito, senza mescolare.


Gelato al tè tailandese vs altri gusti di tè

Sono un grande fan dei gelati al tè. Ho provato a infondere diversi gusti di tè nel gelato, ma per la maggior parte sono risultati troppo delicati per me. Sorprendentemente, il sapore del tè tailandese risulta molto più forte di altri tipi di tè.

Per me, il gelato al tè tailandese ha il sapore di una tazza di tè freddo tailandese, ma in una forma congelata. Prova a spruzzare il gelato al tè tailandese con latte condensato per replicare il vero sapore della bevanda al tè tailandese.


Qual è il modo migliore per preparare il tè freddo tailandese?

puoi acquistare il mix su Internet o nei negozi di alimentari asiatici. L'ho fatto perché avevo lo stesso amore per il tè freddo tailandese, ma ho imparato presto che deve essere assolutamente affogato nello zucchero per avere un sapore simile a quello che otterrai in un ristorante. Ricordo di aver dovuto aggiungere una lattina piena di latte condensato zuccherato a solo un bicchiere o due. il gusto era ottimo. il girovita non sembrava così bello dopo alcuni mesi di quello

Posso confermare, lavoravo al ristorante tailandese. La ricetta prevedeva 3 pacchetti di mix, infusione, mescolare 5 tazze di zucchero, far bollire, raffreddare, raffreddare in walk-in.

Se vuoi che abbia il sapore di un ristorante, porta a ebollizione una tazza di tè sfuso, 4 tazze d'acqua e 3/4 tazze di zucchero e lascia andare quella ventosa per circa 4 minuti. Filtrare nei bicchieri con ghiaccio e completare l'ultimo quarto del bicchiere con metà e metà o panna.

Se vuoi qualcosa di più ballerino, aggiungi boba.

Al posto della panna dovresti aggiungere il latte condensato. Latte condensato = essenziale per il tè freddo thailandese bomba

C'è qualche tè in particolare che consiglieresti?

Hot Thai Kitchen su YouTube è uno dei miei cuochi online preferiti. Guarda il suo video per Thai Iced Tea e altri piatti classici thailandesi https://youtu.be/rIncobztk6E

Amala! L'altro giorno ho preparato la sua ricetta per il riso appiccicoso al mango.

Vivo in Thailandia e la maggior parte delle persone qui usa solo la polvere istantanea.

Inizia con vere foglie di tè tailandese. Non può essere preparato con il tè nero standard.

Birra molto forte e concentrata.

Aggiungere qualche cucchiaio di latte condensato zuccherato. In alternativa, puoi anche provare lo zucchero (aggiunto quando il tè è caldo) con il latte di cocco (aggiunto dopo aver aggiunto il tè al ghiaccio).

Inizia con vere foglie di tè tailandese. Non può essere preparato con il tè nero standard.

La Thailandia non produce affatto molto tè nero, è quasi tutto verde e oolong. È probabile che qualsiasi tè nero tailandese esportato sia di qualità piuttosto scadente (e spesso contiene coloranti alimentari per qualche motivo).

Quindi sì, può essere (e di solito è) preparato con un altro tè nero forte come Ceylon o Assam.

Usare lo zucchero nel tè e poi il latte evaporato funziona molto meglio del tè non zuccherato e del latte condensato.

l'ho fatto non molto tempo fa, il mio consiglio è se sai che ti piace, compra il doppio delle foglie di tè, perché brucerai il tè MOLTO rapidamente. Il rapporto è di circa 10-15 TB di tè per 4 tazze d'acqua, a seconda della ricetta che stai seguendo (sono economico, quindi faccio 10/4). che ti darà solo circa 4 porzioni. Usa le foglie di tè tailandese appropriate, non preoccuparti del filtro di carta/tessuto, un setaccio di metallo fine funzionerebbe.

La mia raccomandazione sarebbe "Number One Brand" se vuoi prepararlo piuttosto che usarlo istantaneo.

Dovrai aggiungere molto zucchero per ottenere il modo in cui la maggior parte dei ristoranti lo serve. In Thailandia è tipicamente mescolato con latte condensato zuccherato e zucchero per addolcire. È quindi a volte condito con latte evaporato, non latte di cocco come molti sostengono.

Qualcuno in r/tè potrebbe avere una buona fonte per le foglie.

Ho trovato delle bustine di tè freddo tailandese in un posto intorno a me chiamato mercato mondiale. Si tratta infatti di un mercato mondiale. Ma lo preparo come faccio con una normale tazza di tè. Poi ho lasciato riposare in frigo fino a che non si raffredda. Quindi versare sul ghiaccio e aggiungere e panna dolce non aromatizzata e versarla sul dorso di un cucchiaio per riprodurre l'aspetto separato che ho ricevuto quando l'ho ricevuto da un ristorante. Questo lo addolcisce senza farlo troppo e lo semplifica.

Aggiungo questa miscela di tè all'acqua (1 tazza di miscela di tè a 4 tazze d'acqua, più 3/4 di tazza di zucchero se ti piace più dolce) in una pressa francese. Lascialo in infusione per 30-60 minuti (più a lungo lo lasci in infusione, più forte sarà il sapore). "presso" le foglie di tè, poi metto il composto in frigo per farlo raffreddare. Aggiungi metà e metà (o praticamente qualsiasi tipo di latte che desideri, anche il latte di cocco va bene) fino a quando non è del colore desiderato. Delizioso e mi fa risparmiare un sacco di soldi per farlo in casa!


Vero tè freddo tailandese

Questa ricetta è per lo stile cremoso del tè freddo tailandese che la maggior parte dei ristoranti tailandesi in America serve (ชาเย็น, noto anche come cha yen, cha nom yen o cha yen sai nom). Mentre molte miscele di tè freddo tailandese contengono spesso una polvere o uno sciroppo di bassa qualità, questa ricetta autentica ottiene il suo sapore da tè nero e spezie di buona qualità senza ingredienti artificiali. Ciò significa che il tuo tè tailandese non sarà arancione brillante, poiché il colore deriva da un colorante aggiunto alle miscele di tè tailandese.

Simile al tè tailandese caldo, il vero tè freddo tailandese è un mix di tè nero, spezie, zucchero, latte condensato zuccherato e latte evaporato. È un ottimo drink per i fan di masala chai e altri tè neri speziati o al latte. La parte migliore è che è facile da realizzare e molto più economico da realizzare da zero rispetto all'acquisto.

Se non hai tutte le spezie in questa ricetta a portata di mano, va bene, puoi saltarne una o due. Ma se vuoi il sapore pieno, cerca gli ingredienti un po' insoliti (come la polvere di tamarindo) nel tuo mercato locale del sud-est asiatico o indiano. Anche se puoi usare le bustine di tè, ha un sapore migliore con il tè in foglie perché il sapore è più ricco e complesso.


Tè freddo tailandese

La Thailandia ha due stagioni, calda e molto calda. Le temperature salgono a tre cifre e l'umidità non perdona. Le bevande fredde sono molto importanti e, sebbene possano sembrare familiari, sono spesso molto diverse da quelle che si trovano in questo paese.

Naturalmente ci sono molti succhi di frutta, ma sono fatti con un'abbondanza di frutti tropicali che non si trovano da nessun'altra parte. Allo stesso modo, sebbene tè e caffè freddi siano familiari quasi ovunque nel mondo, in Thailandia sono fatti in modo diverso.

Tuttavia, la maggior parte di queste bevande è facile da preparare a casa. La maggior parte dei mercati asiatici offre un vasto assortimento di frutta tropicale congelata e secca, nonché miscele in polvere per tè e caffè. Molte di queste bevande le puoi trovare anche in lattina, pronte all'uso.

Il tè freddo tailandese è probabilmente il più conosciuto di tutti. Per molti versi, è un cugino stretto del tè chai indiano, che recentemente è diventato popolare anche in Occidente.

In Thailandia, il tè è molto forte. Inizia con una base di foglie di tè nero che sono state completamente fermentate e tostate. Poi vengono aggiunte varie spezie, come cannella, anice stellato, cardamomo, vaniglia e chiodi di garofano, anche se le ricette precise variano, poiché non esistono due cuochi thailandesi che fanno esattamente la stessa cosa.

Sebbene i tè occidentali vengano inzuppati delicatamente molto brevemente, il tè tailandese è forte perché viene bollito vigorosamente per quasi mezz'ora. Il tè viene quindi filtrato, attraverso una garza o una sacca da bagno, e addolcito con lo zucchero. Quindi viene raffreddato per essere servito con ghiaccio, con l'aggiunta di metà e metà.

Il tè freddo thailandese è diventato sempre più colorato con la sua migrazione in America. In Thailandia, non ha sempre quel colore arancione che è così familiare qui. Quando viene prodotto dai venditori ambulanti e dalle piccole case da tè, è di un colore marrone chiaro cremoso. La misteriosa tonalità arancione trovata in questo paese è in realtà colorante alimentare.

Tuttavia, negli ultimi anni, il tè tailandese all'arancia ha preso piede anche in Thailandia. Molte case da tè ora usano lo stesso mix colorato che viene usato qui, anche se occasionalmente si vede ancora il classico tè tailandese marrone. Il tè tailandese è anche comunemente servito con limone invece di panna, questa versione è chiamata cha manow.

Un altro tipo di tè freddo spesso apprezzato dai thailandesi è preparato con fiori di crisantemo essiccati. Il tè al crisantemo è quasi sempre addolcito con zucchero, a volte zucchero di canna cinese. Potrebbe essere aggiunto un po' di tè nero per rafforzarlo.

Il tè al crisantemo ha una qualità quasi fruttata che è rinfrescante quando è freddo e confortante quando è caldo. Il suo sapore delicato lo rende un'ottima alternativa ai tè più forti e amari.

Sebbene il caffè sia una bevanda relativamente nuova in Asia, introdotta dagli europei, i thailandesi lo hanno adottato con entusiasmo e lo usano in molti degli stessi modi in cui usano il tè.

Il caffè freddo tailandese non ha nulla a che fare con la sua controparte americana. Oliang, come viene chiamato in Thailandia, ha un gusto tutto suo. È forte con un sapore dolce piccante che deriva dal tamarindo arrosto. Viene aggiunto anche il mais arrostito, conferendogli un finale affumicato.

Come il tè freddo, il caffè tailandese viene fatto bollire per quasi mezz'ora fino a essere completamente in infusione. Viene sempre addolcito con zucchero e poi servito, caldo o freddo, a scelta tra latte evaporato, latte condensato zuccherato o metà e metà.

Ci sono anche molte bevande fredde a base di frutti tropicali, come i longan. Originari della Cina, i longan crescono ora in tutto il sud-est asiatico e in alcune parti della Florida. Sono piccoli frutti rotondi di circa 1 o 2 pollici di diametro, con un sottile guscio marrone e una polpa dolce e piccante con un finale floreale.

I longan sono molto difficili da ottenere freschi sulla costa occidentale e sono principalmente disponibili in scatola o essiccati. La bevanda longan è fatta al meglio con la frutta secca, che sembra una grossa uva passa. Il frutto dovrebbe essere appiccicoso da tutti gli zuccheri naturali.

Fare il succo è semplice. Ricostituire la frutta secca in acqua bollente e aggiungere lo zucchero. Il frutto ammorbidito può essere aggiunto alla bevanda come guarnizione oppure può essere consumato da solo. Il succo di Longan può essere conservato in frigorifero per settimane alla volta.

E chissà: per come va il clima della California meridionale, potresti averne bisogno per così tanto tempo.


Gelato al tè tailandese semplice


Adoro il tè freddo tailandese, e anche mio figlio Tim. Lo ordina sempre se siamo in un ristorante che lo ha nel menu. Quindi è stato naturale che, quando ho iniziato a sperimentare in cucina per trovare una buona ricetta per il gelato al tè verde, non ho potuto fare a meno di pensare che il gelato al tè tailandese sarebbe stato altrettanto buono. O ancora meglio, visto che già viene tipicamente servito dolce e cremoso.

Il tè tailandese ha un sapore unico e un fresco colore arancione. Il sapore deriva dalla polvere di anice stellato miscelata con il tè nero e i fiori d'arancio. Alcune varietà includono chiodi di garofano, cannella, vaniglia e, a volte, foglie di tè alla rosa. Non c'è da stupirsi che abbia un sapore così fantastico con la panna! Ha anche aggiunto colorante alimentare, e se hai bisogno di ulteriori prove, guarda le mie dita dopo aver spazzolato un po' di tè dal mio tavolo a mani nude.



Dita ninja mutanti arancioni. Ero tentato di leccarli solo per i calci, ma ho deciso di non farlo. No. Per quanto ne sai, non l'ho fatto.

Questo gelato è stato molto facile da realizzare, dal momento che ho già usato un metodo simile per preparare il mio gelato Adobo con miele, vaniglia, camomilla, aglio, cocco, zenzero, pollo. Meno l'aglio e l'adobo di pollo.

Per darti un'idea di quanto fosse buono, Tim, che è molto attento alla consistenza del gelato e lo vuole congelato correttamente con un morso, ne ha mangiato una porzione e mezza mentre era ancora nel suo servizio morbido stato. Ha preso un assaggio e ha detto: “Ora questo è 8217s bene.”


1 1/2 tazza metà e metà o latte intero (ho usato latte intero)
4 cucchiai di tè tailandese in foglie sfuse
Da 1/3 a 1/2 tazza di zucchero
1 1/2 tazze di panna pesante

Mettere la metà e metà o il latte in una casseruola e scottare il latte. Aggiungere il tè tailandese e lo zucchero e mescolare per sciogliere lo zucchero. Quando avrà raggiunto il bollore, togliete dal fuoco e continuate a mescolare fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto. Lascia raffreddare, lasciando che il tè continui a macerare, quindi aggiungi la panna. Mettere il composto in frigorifero e farlo raffreddare. Puoi anche metterlo nel congelatore per accelerare il processo.

Filtrare, quindi versare nella gelatiera secondo le istruzioni del produttore. Fa circa 1,5 litri.


Il gelato ha esattamente lo stesso sapore della bevanda perché, beh, ha esattamente gli stessi ingredienti. È la fine meravigliosa di ogni pasto. Il processo è incredibilmente semplice e ho intenzione di sperimentare con altre varianti di tè. Early Grey, chai, gelsomino …

Penso che potrei dover iniziare a fare il gelato a metà. Questo potrebbe diventare brutto. E lo dico in un modo assolutamente delizioso.


Cucina Toro

TEST DELLA RICETTA: GELATO AL TÈ FREDDO THAILANDESE

In Level One ho avuto l'idea di fare un gelato al Thai Iced Tea. Questo tè profondo, rossastro, affumicato, mescolato con metà e metà e latte condensato zuccherato è un trattamento cremoso che dovrebbe essere un gelato perfetto. Il primo passo è stato trovare il tè (a destra) che ho fatto facilmente in un posto chiamato Tongin Mart Inc., a Chinatown.

Ora iniziano i test. Ho provato ad adattare una ricetta per Earl Grey Ice Cream da "The Ultimate Ice Cream Book" di Bruce Weinstein, il libro dei gelati che uso da quando ho acquistato la mia gelatiera Cuisinart alcuni anni fa.

GELATO AL TÈ FREDDO THAILANDESE 1.0
1 tazza di latte
3 cucchiai colmi di tè sfuso o da cinque a sei bustine
3/4 di tazza di zucchero
6 tuorli d'uovo grandi
2 cucchiaini di farina per tutti gli usi
1/4 di cucchiaino di sale
1 tazza metà e metà
1 tazza di panna pesante

1) Portare a bollore la tazza di latte in un pentolino, togliere dal fuoco. Mescolare in foglie o sacchetti, coprire e lasciare in infusione per 15 minuti.
-A destra il thai macerare nel latte in un pentolino sul fuoco. La prossima volta mi ricorderò di coprirlo.

2) In una ciotola, sbattere 3/4 di tazza di zucchero in 6 tuorli d'uovo fino a ottenere un composto denso e giallo pallido (blanchir). Sbattere in 2 cucchiaini di farina e 1/4 di cucchiaino di sale. Accantonare.
- A destra, i tuorli e lo zucchero sbattuti ea riposo. A proposito, gli ingredienti sulla busta in cui è arrivato il tè erano: tè tailandese, semi di anice stellato, colorante alimentare FD e C Yellow #5. Un 16 once. la busta del tè costava solo $3,95.

3) Filtrare le foglie dal latte, aggiungere metà e metà e cuocere a fuoco lento. Sbattere lentamente il latte caldo e metà e metà nei tuorli e nello zucchero. Rimettere il composto nella padella a fuoco basso. Mescolate con la frusta finché la crema non si addensa leggermente. Non bollire o strapazzare! Togliere dal fuoco e filtrare in una ciotola pulita. Raffreddare quindi aggiungere una tazza di panna. Coprire e conservare in frigorifero fino a freddo o durante la notte.

4) Mescolare la crema fredda e poi congelare nella macchina del gelato secondo le istruzioni del produttore.

Ho una gelatiera Cusinart (a sinistra) che ho comprato circa tre estati fa. L'ho usato negli ultimi tre anni per creare aromi di successo dal caffè, vaniglia, crema di formaggio e menta piperita a quelli meno riusciti come il Roquefort. La macchina è facile da usare. C'è un pulsante di accensione/spegnimento, un interruttore per mantecare una o due ciotole alla volta, due ciotole per mantecare, due pezzi di plastica per mantecare il gelato mentre le ciotole girano e due coperchi di plastica in modo che il gelato non fuoriesca o schizzare.

Una cosa che ho imparato rapidamente è che il gelato non era abbastanza denso dopo i primi 20 minuti di giro in una delle ciotole. Penso che ci sia dell'acqua salata all'interno delle pareti della ciotola (per mantenere la temperatura della ciotola molto fredda) ma dopo venti minuti quell'acqua inizia a sciogliersi. Se si vuole servire il gelato subito bisogna passare attraverso una seconda mantecazione nella seconda ciotola (ancora congelata in freezer). Altrimenti è come un soft-serve.

Ho seguito la mia pratica standard di mettere il gelato una volta in una ciotola per zangola per 20 minuti e poi una seconda volta nell'altra ciotola, quindi lasciarlo indurire in un contenitore di plastica nel congelatore durante la notte.

Il giorno dopo non era così rosso come avevo immaginato. Aveva un buon sapore, ma mi sono reso conto che mancava qualcosa di alcune ricette standard: latte condensato ed evaporato. La prossima volta sostituirò lo zucchero della ricetta con il latte condensato.

Usando una paletta ho appallottolato il gelato e poi l'ho arrotolato in due coperture di prova, una una noce di cocco leggermente tostata, l'altra una polvere di popcorn finemente macinata che ho pensato l'altra notte cercando di addormentarmi.

Il vincitore qui è stato il gelato al cocco. Penso ancora che dovrebbe essere servito con qualcos'altro, forse un po' di riso appiccicoso al cocco (dovrò provare alcune ricette) e un po' di sciroppo di cioccolato (o un gelato al tè freddo tailandese più leggero e un thai ridotto rosso più intenso invece la crema di tè freddo come sciroppo). Non ho finito con la polvere di popcorn ma deve essere setacciata per rimuovere i piccoli pezzetti di nocciolo e non è adatta per questo tipo di gelato. La polvere di popcorn si può fare in due modi, salata o addolcita con lo zucchero. E c'è dell'altro.


Una tazza di tè al latte tailandese contiene circa 20-60 mg di caffeina. Il motivo per cui la risposta è vaga è perché il tè è diluito in acqua, latte e cubetti di ghiaccio, quindi è difficile misurare esattamente quanta caffeina contiene una tazza. Più si diluisce, minore è la quantità di caffeina.

Per darvi un'idea di quanto sia, una tazza di caffè contiene circa 95 mg di caffeina. Quindi, non importa quanto sia forte il tuo tè tailandese, è ancora relativamente povero di caffeina rispetto al caffè.


Gelato al cocco

Il gelato è il cibo preferito di maggio, ma ci sono buone probabilità che non avrai abbastanza spazio per una porzione completa dopo aver gustato un intero pasto in un ristorante tailandese. Cremoso e decadente, è perfetto come trattamento autonomo ma può essere un po' pesante, zuccherino e grasso dopo una notte passata a cena fuori. E come con altri piatti al cocco nei posti tailandesi, questo non è più salutare.

Invece del gelato, prova a ordinare un sorbetto alla frutta. La maggior parte degli stabilimenti tailandesi include un assortimento di opzioni al gusto di frutta che hanno il sapore di un incrocio tra gelato e granita ghiacciata. Questo è un ottimo compromesso perché è abbastanza vicino al gelato da ingannarti, insieme al vantaggio di essere gioiosamente rinfrescante.

Segui questi suggerimenti e non c'è dubbio che sarai in grado di navigare senza problemi in qualsiasi menu tailandese che ti arriva di fronte, evitando con successo tutte le mine antiuomo malsane. Detto questo, credo anche nell'indulgere un po'. Se c'è qualcosa di fritto, zuccherato o pieno di latte di cocco che vuoi provare, fallo! Forse puoi condividerlo con il tavolo.


Guarda il video: The cake melts in your mouth, very easy and cheap # 293 (Ottobre 2021).