Ricette tradizionali

Annaffiare il tuo giardino

Annaffiare il tuo giardino

Sapere quando innaffiare e quanto innaffiare è importante. Più di tre quarti di una pianta sana sono costituiti da acqua e senza rifornimento la pianta sarà meno produttiva, appassirà o morirà. Questo articolo descrive le basi dell'irrigazione.


Irrigazione profonda = radici profonde

La maggior parte delle piante orticole e dei piccoli frutti ha bisogno di due pollici di pioggia alla settimana, una quantità che dovrebbe bagnare il terreno a una profondità di due o tre pugni, la profondità delle radici di molte piante vegetali. Qualunque cosa di meno deve essere compensata dall'irrigazione. Puoi impostare un pluviometro nel tuo giardino per misurare la pioggia o controllare il servizio meteorologico locale.
L'irrigazione profonda delle piante consolidate incoraggia il radicamento profondo benefico. Un'irrigazione rapida e superficiale, invece, porta al radicamento superficiale, che rende la pianta più suscettibile alla siccità e allo sradicamento dal vento o da forti piogge.
Per trattenere l'acqua e prevenire il deflusso, puoi creare dighe a forma di piattino con la tua cazzuola attorno alle singole piante più grandi.

Mantieni umide le nuove piantagioni

Mantenere le nuove piante e i trapianti umidi per tutto il tempo durante le prime due settimane di crescita farà ripartire i loro sistemi di radici. Innaffia le nuove piante delicatamente con uno spruzzo morbido e rallenta il flusso per non lavare via il terreno dalle radici ancora fragili.

Tecniche di irrigazione

1. È possibile utilizzare un annaffiatoio per irrigazione mirata del sistema di root.

2. Se stai usando un file tubo flessibile, un buon modo per annaffiare le piante mature è far scorrere il tubo in un filo e spostarlo da una pianta all'altra. Funziona bene quando hai il tempo di guardare l'acqua e spostare il tubo.
Puoi anche aumentare il flusso dell'acqua e utilizzare un file ugello rompi acqua con bacchetta la lunghezza di un braccio. La bacchetta consente un accesso più facile alla base delle piante mature e una minore flessione consente di risparmiare la schiena.

3. Per molte piante e layout di giardino tubi per gocciolamento e irrigazione farà risparmiare acqua e tempo. I tubi di gocciolamento fanno cadere l'acqua in una fila stretta a seconda della pressione e delle condizioni dell'acqua. Un tubo per irrigazione perforato ha un duplice scopo: può fornire uno spruzzo controllato lungo una linea retta, oppure può essere capovolto e utilizzato per irrigare a filo. È più facile lasciare i tubi di gocciolamento e degli irrigatori in posizione per la stagione, ma possono essere spostati con attenzione.

Il tubo dell'acqua non rilascia acqua?

Abbassa la pressione. Se la pressione è troppo alta, le aperture in un tubo flessibile possono essere chiuse con pressione in modo che il tubo non goccioli.

Modi per conservare l'acqua e sopprimere le erbacce

2. Plastica nera è anche usato per conservare l'acqua e sopprimere le erbacce. Durante l'estate la plastica nera può aumentare notevolmente la temperatura del suolo. Ad alcune piante piacciono le temperature più elevate, altre ne soffrono. Per raffreddare la plastica, coprila con pacciame o fogliame. Man mano che le piante crescono, potresti dover allargare l'apertura della plastica per rendere più facile l'acqua attraverso le aperture.

3. Piante ombreggianti che altrimenti appassirebbe dall'intensa luce estiva conserva l'acqua e aumenta la ritenzione idrica nella pianta. Quando pianifichi il tuo giardino, considera l'ombra creata dalle piante mature. Potresti anche pianificare di utilizzare un telo ombreggiante temporaneo per le piante che appassiscono dal sole estivo come la lattuga.

4. Creare protezione dal vento. Il vento scaccia l'acqua dalle piante, può sradicare le piante giovani prima che abbiano messo radici profonde e sradicare o rompere le piante durante la stagione di crescita. I frangivento temporanei o permanenti conserveranno l'acqua e proteggeranno dallo sradicamento causato dal vento o da forti temporali.

Annaffia regolarmente e al momento giusto

1. I tempi di irrigazione cruciali variano. Ogni coltura ha un tempo di irrigazione critico, di solito quando lo sviluppo di fiori e frutti è in pieno svolgimento. Un'irrigazione inadeguata durante questo periodo di irrigazione critico bloccherà o arresterà la crescita dei prodotti e dei frutti. All'interno di ogni descrizione di semi / piante, includiamo il tempo di irrigazione critico per ogni coltura. Evita di lasciare che una pianta si asciughi fino a quando non appassisce, il che stress la pianta. Se una pianta mostra segni di appassimento, innaffia di nuovo immediatamente.

2. Acqua al mattino. L'irrigazione mattutina è l'ideale. Evita di annaffiare la sera, poiché il fogliame bagnato durante la notte può favorire malattie. Se devi annaffiare a fine giornata, scegli come target la zona delle radici.

3. Irrigazione del terreno molto asciutto. Innaffia il terreno arido due volte. Il terreno arido e molto secco inizialmente respinge l'acqua. Se innaffi il tuo giardino abbastanza velocemente una volta e poi ritorni una seconda volta, scoprirai che il terreno accetterà l'acqua più rapidamente.
Per fare in modo che il terreno fragile accetti l'acqua più rapidamente, rompere le superfici del terreno duro con un coltello o una cazzuola prima di annaffiare.

Conservare l'acqua

Raccogli l'acqua piovana dal tuo tetto in un grande barile di pioggia. Collegare un tubo flessibile alla valvola di spegnimento. La canna utilizza la gravità come pressione, il che significa che deve trovarsi su un terreno più alto rispetto all'area che si desidera irrigare. Puoi sempre attingere l'acqua con un annaffiatoio, ovviamente.

Recensioni

    • Whitey
    • Intermedio
    • Limoges, Francia

Guarda il video: Come innaffiare un piccolo giardino GRANDE TRUCCO!! (Settembre 2020).