Nuove ricette

Vino e formaggio 101

Vino e formaggio 101


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Divertiti in questi tre semplici passaggi:

1. Trova il vino

Fai un salto nella tua enoteca locale per trovare la bottiglia perfetta per la tua serata, che si tratti di una serata al cinema informale, di una cena romantica o di un momento di crisi personale. Consiglio vivamente di fare una visita a The Cellar d'Or, una piccola enoteca sui beni comuni che ha annate di ogni regione e le migliori bottiglie d'occasione che ho visto a Itaca. Più su quello più tardi. Se hai passato Intro to Wines, probabilmente sai cosa stai cercando: hai più di una vaga idea di comprensione quando si tratta di terroir, varietà e vintage. Se una bottiglia legge mise en bouteille au domaine/au château e riferimenti A.O.C, D.O.C. o A.V.A è più che probabile che sia un vino di qualità superiore.

Confuso ancora? Assicurati anche di chiedere a qualcuno dello staff una raccomandazione o di leggere le note di degustazione che alcuni negozi di vini specializzati forniscono accanto ai vini. Se sai cosa ti piace mangiare, probabilmente puoi capire cosa ti piace bere.

Foto di Lauren Kaplan

2. Formaggio per favore

Un buon piatto di formaggi è costituito da qualsiasi formaggio tu abbia a portata di mano che non sia un singolo kraft. Un ottimo piatto di formaggi è composto da una varietà di formaggi freschi, a pasta molle, a pasta dura e stagionati. Ad esempio lo chèvre, o formaggio di capra, è un formaggio fresco; morbido sarebbe brie o tripla crema; i formaggi a pasta dura includono Parmigiano-Reggiano e Cheddar; invecchiato potrebbe essere un Gruyère. Non esitate a consultare Food & Wine per ulteriori chiarimenti.

Gli alimenti che crescono insieme tendono anche ad andare insieme: una buona regola da seguire quando si abbina il formaggio al vino. Ad esempio, i formaggi italiani si abbinano bene ai vini italiani. Un'altra nota importante è che i vini bianchi ad alta acidità o i rossi tannici si abbinano meglio al formaggio perché l'acidità bilancia la cremosità del formaggio e i tannini tagliano il grasso.

Foto di Lauren Kaplan


3. Altri accessori

Il tuo piatto di formaggi ha bisogno di qualcosa in più per renderlo più impressionante: questo è un altro spazio per esercitare la tua creatività o aggiungere alcune preferenze personali. Metti qualsiasi combinazione di mele a fette, frutta secca, noci candite, olive, uva, cioccolato o popcorn (se sei Olivia Pope) sul piatto. Tieni presente che questi alimenti possono anche accentuare ulteriormente le note di sapore nel tuo vino e formaggio. Ad esempio, le noci aiuteranno a far risaltare le caratteristiche di nocciola di alcuni formaggi stagionati.

Foto di Lauren Kaplan

Vedi, la raffinatezza può essere così semplice, te lo prometto. Ora vai avanti e crea un impressionante antipasto di festa, uno spuntino cinematografico, un piatto da condividere sexy o una cena per uno. Oh e congratulazioni: ora sei più esperto nel parlare di buongustai e forse anche di snob di vino!

Altre cose buone qui:

  • Le migliori enoteche online
  • La guida al vino per gli amanti della birra
  • 6 Abbinamenti Vino e Formaggi
  • Guida al bere vino
  • Come ordinare il vino al primo appuntamento

Visualizza il post originale, Wine and Cheese 101, su Spoon University.

Scopri altre cose interessanti dalla Spoon University qui:

  • 12 modi per mangiare il burro per biscotti
  • Ultimi trucchi per il menu di Chipotle
  • Ricetta del panino Copycat Chick-Fil-A
  • La scienza dietro le voglie di cibo
  • Come fare la tua farina di mandorle

Vino e formaggio 101 - Ricette

"Potrei sdraiarmi nella tua cassetta del formaggio?"

lun-ven 10.00 - 19.00
Sab 10:00 - 18:00
dom 11:00 - 17:00

1410 Forest Drive
Posto della Torre dell'Orologio

Venerdì dalle 16:00 alle 19:00
parcheggio gratuito!

2 cucchiai di burro
2 tazze di carote tritate molto finemente
2 cipollotti grandi, tritati finemente
1 1/2 tazze (circa 1/4 di libbra) di funghi tritati finemente
11/3 tazze di panna pesante
3 uova
1 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di paprika, preferibilmente in stile spagnolo
Una generosa grattugiata di noce moscata
2 tazze di formaggio Manchego spagnolo grattugiato

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e rosolare lentamente le carote e lo scalogno per circa 5 minuti, finché le carote non saranno tenere. Alzare la fiamma, aggiungere il restante cucchiaio di burro e far rosolare i funghi per circa un minuto.
In una ciotola sbattere leggermente la panna, le uova, il sale, la paprika e il dado. Unire il formaggio e le verdure saltate. Imburrare 6 coppette individuali di crema pasticcera, dividere tra loro il composto di verdure e metterle in una pentola con acqua calda (bagnomaria). Infornare a 325 ° F per 25 minuti, o fino a quando un coltello inserito nella crema non esce pulito. Sformare e servire caldo.
Se le preparate in anticipo, riscaldatele coprendole con della pellicola e rimettendole a bagnomaria per 10 minuti.

Questa settimana è la seconda parte e ci concentreremo sui formaggi che si abbinano al vino rosso. Vieni a conoscere come scegliere il vino perfetto, cosa evitare e come sentirti a tuo agio nel navigare al banco dei formaggi.

Quando ciò che stai bevendo si fonde con ciò che stai mangiando, nella tua bocca avviene qualcosa di magico, in termini di pura esperienza sensoriale. Formaggio e vino si consumano insieme da migliaia di anni e quando si ha un matrimonio perfetto, i sapori danzano insieme, l'uno nell'altro.

L'importante in tutto questo è mantenerlo semplice.
Saprai di avere un abbinamento perfetto quando non riuscirai a trovare dove finisce il vino e dove inizia il formaggio. Per unire questi due piaceri eterei richiede solo che tu ti diverta e sia aperto alla sperimentazione.

Lo sapevi: la leggenda narra che dopo che Romeo incontrò per la prima volta Giulietta, un servo gli offrì del vino dolce. Rispose: "Soave". Non si sa se si riferisse al vino o alla sua amata Giulietta. Il Soave proviene dal Veneto e si abbina bene con Gorgonzola, Taleggio e Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay) è un antico formaggio francese, prodotto fin dai tempi di Carlo Magno. Comt è ancora tradizionalmente prodotto in più di 190 caseifici, conosciuti come i "fruttieri" nell'altopiano del Giura. Comt richiede un lungo periodo di maturazione. Durante questo periodo di affinamento, la sua crosta diventa di un giallo dorato tendente al marrone e si indurisce, e l'interno sviluppa un sapore molto profondo, complesso e di lunga durata. Il sapore è sempre cremoso, burroso, con note di nocciola. Comte è ben abbinato agli Chardonnay della California. I rossi della valle del Rodano come Chateauneuf du Pape.



Se ricordi una delle famose icone spagnole Don Chisciotte, l'Uomo della Mancia, allora potrebbe non sorprenderti che il formaggio più popolare della Spagna, Manchego [mahn-CHEH-goh], provenga anche dalle pianure centrali della Mancia. Prodotto con latte di pecora, questo formaggio può essere gustato in più fasi di stagionatura. A 3 mesi (detto Manchego curado) è semimorbido e dolce mentre a 12 mesi (detto Manchego viejo) la pasta si indurisce e il sapore diventa più complesso e deciso. Un Manchego stagionato a latte crudo è il formaggio di pecora spagnolo per eccellenza. Ma non è necessario viaggiare molto per provare un vero pasto in stile tapas spagnole con gli amici. Disporre su un vecchio tagliere di legno alcune fette di Manchego, pasta di mele cotogne (membrillo) e jamon iberico o serrano, condire con mandorle marcone fritte e pezzi di torta di datteri e noci. Ora, metti su un po' di musica flamenca, sorseggia un Cava frizzante o un vecchio Rioja spagnolo e sognerai il sogno possibile.


Il Piave è un formaggio di latte vaccino a pasta dura, dal sapore intenso, prodotto nella regione nord-orientale del Veneto. Il sapore del Piave richiama la fragrante frutta e noci. Come il Parmigiano Reggiano, anche il Piave nasce dall'unione di due mungiture (la sera e la mattina seguente) di mucche che pascolano sulle piante fresche degli alpeggi. Il Piave può essere consumato all'età di 6 mesi o stagionato fino a un anno o più, il formaggio acquista carattere con la stagionatura. A 12-18 mesi il Piave Stravecchio (che significa "extra stagionato") è più sodo e secco del Vecchio più giovane. Man mano che il Piave invecchia, la sua consistenza e i suoi sapori si intensificano con un viraggio dal giallo pallido al giallo più intenso. Un vero piacere per la folla sia per gli intenditori di formaggi che per i principianti, Piave è una scelta perfetta per un piatto di formaggi. La sua singolarità di noci persiste in bocca e si abbina magnificamente con il vino rosso.



Pecorino Vecchio, alias Pecorino "Grand Old Man", proviene dalla piccola cittadina rinascimentale di Pienza nel centro Italia. Questa zona della Toscana è famosa per i suoi pecorini e ogni anno a settembre la gente del posto celebra la Festa del Cacio, una sagra del pecorino. Invecchiato per oltre 15 mesi, questo eccezionale pecorino sviluppa un sapore pieno, ricco, di nocciola e fruttato. La consistenza invecchiata e friabile lo rende perfetto da grattugiare su paste e risotti, a scaglie su insalate, o per dessert con aceto balsamico invecchiato. Abbina il Pecorino Vecchio ai rossi italiani come Barbera d'alba, Chianti Classico e Brunello de Montalcino.


Vino e formaggio 101 - Ricette

"Potrei sdraiarmi nella tua cassetta del formaggio?"

lun-ven 10.00 - 19.00
Sab 10:00 - 18:00
dom 11:00 - 17:00

1410 Forest Drive
Posto della Torre dell'Orologio

Venerdì dalle 16:00 alle 19:00
parcheggio gratuito!

2 cucchiai di burro
2 tazze di carote tritate molto finemente
2 cipollotti grandi, tritati finemente
1 1/2 tazze (circa 1/4 di libbra) di funghi tritati finemente
11/3 tazze di panna pesante
3 uova
1 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di paprika, preferibilmente in stile spagnolo
Una generosa grattugiata di noce moscata
2 tazze di formaggio Manchego spagnolo grattugiato

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e rosolare lentamente le carote e lo scalogno per circa 5 minuti, finché le carote non saranno tenere. Alzate la fiamma, aggiungete il restante cucchiaio di burro e rosolate i funghi per un minuto circa.
In una ciotola sbattere leggermente la panna, le uova, il sale, la paprika e il dado. Unire il formaggio e le verdure saltate. Imburrare 6 coppette individuali di crema pasticcera, dividere tra loro il composto di verdure e metterle in una pentola con acqua calda (bagnomaria). Infornare a 325 ° F per 25 minuti, o fino a quando un coltello inserito nella crema non esce pulito. Sformare e servire caldo.
Se le preparate in anticipo, riscaldatele coprendole con un foglio di alluminio e rimettendole a bagnomaria per 10 minuti.

Questa settimana è la seconda parte e ci concentreremo sui formaggi che si abbinano al vino rosso. Vieni a conoscere come scegliere il vino perfetto, cosa evitare e come sentirti a tuo agio nel navigare al banco dei formaggi.

Quando ciò che stai bevendo si fonde con ciò che stai mangiando, nella tua bocca avviene qualcosa di magico, in termini di pura esperienza sensoriale. Formaggio e vino si consumano insieme da migliaia di anni e quando si ha un connubio perfetto, i sapori danzano insieme, l'uno nell'altro.

L'importante in tutto questo è mantenerlo semplice.
Saprai di avere un abbinamento perfetto quando non riuscirai a trovare dove finisce il vino e dove inizia il formaggio. Per unire questi due piaceri eterei richiede solo che tu ti diverta e sia aperto alla sperimentazione.

Lo sapevi: la leggenda narra che dopo che Romeo incontrò per la prima volta Giulietta, un servo gli offrì del vino dolce. Rispose: "Soave". Non si sa se si riferisse al vino o alla sua amata Giulietta. Il Soave proviene dal Veneto e si abbina bene con Gorgonzola, Taleggio e Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay) è un antico formaggio francese, prodotto fin dai tempi di Carlo Magno. Comt è ancora tradizionalmente prodotto in più di 190 caseifici, conosciuti come i "fruttieri" nell'altopiano del Giura. Comt richiede un lungo periodo di maturazione. Durante questo periodo di affinamento, la sua crosta diventa di un giallo dorato tendente al marrone e si indurisce, e l'interno sviluppa un sapore molto profondo, complesso e di lunga durata. Il sapore è sempre cremoso, burroso, con note di nocciola. Comte è ben abbinato agli Chardonnay della California. I rossi della valle del Rodano come Chateauneuf du Pape.



Se ricordi una delle famose icone spagnole Don Chisciotte, l'Uomo della Mancia, allora potrebbe non sorprenderti che il formaggio più popolare della Spagna, Manchego [mahn-CHEH-goh], provenga anche dalle pianure centrali della Mancia. Prodotto con latte di pecora, questo formaggio può essere gustato in più fasi di stagionatura. A 3 mesi (detto Manchego curado) è semimorbido e dolce mentre a 12 mesi (detto Manchego viejo) la pasta si indurisce e il sapore diventa più complesso e deciso. Un Manchego stagionato a latte crudo è il formaggio di pecora spagnolo per eccellenza. Ma non è necessario viaggiare molto per provare un vero pasto in stile tapas spagnole con gli amici. Disporre su un vecchio tagliere di legno alcune fette di Manchego, pasta di mele cotogne (membrillo) e jamon iberico o serrano, condire con mandorle marcone fritte e pezzi di torta di datteri e noci. Ora, metti su un po' di musica flamenca, sorseggia un Cava frizzante o un vecchio Rioja spagnolo e sognerai il sogno possibile.


Il Piave è un formaggio di latte vaccino a pasta dura, dal sapore intenso, prodotto nella regione nord-orientale del Veneto. Il sapore del Piave richiama la fragrante frutta e noci. Come il Parmigiano Reggiano, il Piave nasce dall'unione di due mungiture (la sera e la mattina seguente) di mucche che pascolano sulle piante fresche degli alpeggi. Il Piave può essere consumato all'età di 6 mesi o stagionato fino a un anno o più, il formaggio acquista carattere con la stagionatura. A 12-18 mesi il Piave Stravecchio (che significa "extra stagionato") è più sodo e secco del Vecchio più giovane. Man mano che il Piave invecchia, la sua consistenza e i suoi sapori si intensificano con un viraggio dal giallo pallido al giallo più intenso. Un vero piacere per la folla sia per gli intenditori di formaggi che per i principianti, Piave è una scelta perfetta per un piatto di formaggi. La sua singolarità di noci persiste in bocca e si abbina magnificamente con il vino rosso.



Pecorino Vecchio, alias Pecorino "Grand Old Man", proviene dalla piccola cittadina rinascimentale di Pienza nel centro Italia. Questa zona della Toscana è famosa per i suoi pecorini e ogni anno a settembre la gente del posto celebra la Festa del Cacio, una sagra del pecorino. Invecchiato per oltre 15 mesi, questo eccezionale pecorino sviluppa un sapore pieno, ricco, di nocciola e fruttato. La consistenza invecchiata e friabile lo rende perfetto da grattugiare su paste e risotti, a scaglie su insalate, o per dessert con aceto balsamico invecchiato. Abbina il Pecorino Vecchio ai rossi italiani come Barbera d'alba, Chianti Classico e Brunello de Montalcino.


Vino e formaggio 101 - Ricette

"Potrei sdraiarmi nella tua cassetta del formaggio?"

lun-ven 10.00 - 19.00
Sab 10:00 - 18:00
dom 11:00 - 17:00

1410 Forest Drive
Posto della Torre dell'Orologio

Venerdì dalle 16:00 alle 19:00
parcheggio gratuito!

2 cucchiai di burro
2 tazze di carote tritate molto finemente
2 cipollotti grandi, tritati finemente
1 1/2 tazze (circa 1/4 di libbra) di funghi tritati finemente
11/3 tazze di panna pesante
3 uova
1 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di paprika, preferibilmente in stile spagnolo
Una generosa grattugiata di noce moscata
2 tazze di formaggio Manchego spagnolo grattugiato

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e rosolare lentamente le carote e lo scalogno per circa 5 minuti, finché le carote non saranno tenere. Alzate la fiamma, aggiungete il restante cucchiaio di burro e rosolate i funghi per un minuto circa.
In una ciotola sbattere leggermente la panna, le uova, il sale, la paprika e il dado. Unire il formaggio e le verdure saltate. Imburrare 6 coppette individuali di crema pasticcera, dividere tra loro il composto di verdure e metterle in una pentola con acqua calda (bagnomaria). Infornare a 325 ° F per 25 minuti, o fino a quando un coltello inserito nella crema non esce pulito. Sformare e servire caldo.
Se le preparate in anticipo, riscaldatele coprendole con della pellicola e rimettendole a bagnomaria per 10 minuti.

Questa settimana è la seconda parte e ci concentreremo sui formaggi che si abbinano al vino rosso. Vieni a conoscere come scegliere il vino perfetto, cosa evitare e come sentirti a tuo agio nel navigare al banco dei formaggi.

Quando ciò che stai bevendo si fonde con ciò che stai mangiando, nella tua bocca avviene qualcosa di magico, in termini di pura esperienza sensoriale. Formaggio e vino si consumano insieme da migliaia di anni e quando si ha un matrimonio perfetto, i sapori danzano insieme, l'uno nell'altro.

L'importante in tutto questo è mantenerlo semplice.
Saprai di avere un abbinamento perfetto quando non riuscirai a trovare dove finisce il vino e dove inizia il formaggio. Per unire questi due piaceri eterei richiede solo che tu ti diverta e sia aperto alla sperimentazione.

Lo sapevi: la leggenda narra che dopo che Romeo incontrò per la prima volta Giulietta, un servo gli offrì del vino dolce. Rispose: "Soave". Non si sa se si riferisse al vino o alla sua amata Giulietta. Il Soave proviene dal Veneto e si abbina bene con Gorgonzola, Taleggio e Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay) è un antico formaggio francese, prodotto fin dai tempi di Carlo Magno. Comt è ancora tradizionalmente prodotto in più di 190 caseifici, conosciuti come i "fruttieri" nell'altopiano del Giura. Comt richiede un lungo periodo di maturazione. Durante questo periodo di affinamento, la sua crosta diventa di un giallo dorato tendente al marrone e si indurisce, e l'interno sviluppa un sapore molto profondo, complesso e di lunga durata. Il sapore è sempre cremoso, burroso, con note di nocciola. Comte è ben abbinato agli Chardonnay della California. I rossi della valle del Rodano come Chateauneuf du Pape.



Se ricordi una delle famose icone spagnole Don Chisciotte, l'Uomo della Mancia, allora potrebbe non sorprenderti che il formaggio più popolare della Spagna, Manchego [mahn-CHEH-goh], provenga anche dalle pianure centrali della Mancia. Prodotto con latte di pecora, questo formaggio può essere gustato in più fasi di stagionatura. A 3 mesi (detto Manchego curado) è semimorbido e dolce mentre a 12 mesi (detto Manchego viejo) la pasta si indurisce e il sapore diventa più complesso e deciso. Un Manchego stagionato a latte crudo è il formaggio di pecora spagnolo per eccellenza. Ma non è necessario viaggiare molto per provare un vero pasto in stile tapas spagnole con gli amici. Disporre su un vecchio tagliere di legno alcune fette di Manchego, pasta di mele cotogne (membrillo) e jamon iberico o serrano, condire con mandorle marcone fritte e pezzi di torta di datteri e noci. Ora, metti su un po' di musica flamenca, sorseggia un Cava frizzante o un vecchio Rioja spagnolo e sognerai il sogno possibile.


Il Piave è un formaggio di latte vaccino a pasta dura, dal sapore intenso, prodotto nella regione nord-orientale del Veneto. Il sapore del Piave richiama la fragrante frutta e noci. Come il Parmigiano Reggiano, il Piave nasce dall'unione di due mungiture (la sera e la mattina seguente) di mucche che pascolano sulle piante fresche degli alpeggi. Il Piave può essere consumato all'età di 6 mesi o stagionato fino a un anno o più, il formaggio acquista carattere con la stagionatura. A 12-18 mesi il Piave Stravecchio (che significa "extra stagionato") è più sodo e secco del Vecchio più giovane. Man mano che il Piave invecchia, la sua consistenza e i suoi sapori si intensificano con un viraggio dal giallo pallido al giallo più intenso. Un vero piacere per la folla sia per gli intenditori di formaggi che per i principianti, Piave è una scelta perfetta per un piatto di formaggi. La sua singolarità di noci persiste in bocca e si abbina magnificamente con il vino rosso.



Pecorino Vecchio, alias Pecorino "Grand Old Man", proviene dalla piccola cittadina rinascimentale di Pienza nel centro Italia. Questa zona della Toscana è famosa per i suoi pecorini e ogni anno a settembre la gente del posto celebra la Festa del Cacio, una sagra del pecorino. Invecchiato per oltre 15 mesi, questo eccezionale pecorino sviluppa un sapore pieno, ricco, di nocciola e fruttato. La consistenza invecchiata e friabile lo rende perfetto da grattugiare su paste e risotti, a scaglie su insalate, o per dessert con aceto balsamico invecchiato. Abbina il Pecorino Vecchio ai rossi italiani come Barbera d'alba, Chianti Classico e Brunello de Montalcino.


Vino e formaggio 101 - Ricette

"Potrei sdraiarmi nella tua cassetta del formaggio?"

lun-ven 10.00 - 19.00
Sab 10:00 - 18:00
dom 11:00 - 17:00

1410 Forest Drive
Posto della Torre dell'Orologio

Venerdì dalle 16:00 alle 19:00
parcheggio gratuito!

2 cucchiai di burro
2 tazze di carote tritate molto finemente
2 cipollotti grandi, tritati finemente
1 1/2 tazze (circa 1/4 di libbra) di funghi tritati finemente
11/3 tazze di panna pesante
3 uova
1 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di paprika, preferibilmente in stile spagnolo
Una generosa grattugiata di noce moscata
2 tazze di formaggio Manchego spagnolo grattugiato

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e rosolare lentamente le carote e lo scalogno per circa 5 minuti, finché le carote non saranno tenere. Alzate la fiamma, aggiungete il restante cucchiaio di burro e rosolate i funghi per un minuto circa.
In una ciotola sbattere leggermente la panna, le uova, il sale, la paprika e il dado. Unire il formaggio e le verdure saltate. Imburrare 6 coppette individuali di crema pasticcera, dividere tra loro il composto di verdure e metterle in una pentola con acqua calda (bagnomaria). Infornare a 325 ° F per 25 minuti, o fino a quando un coltello inserito nella crema non esce pulito. Sformare e servire caldo.
Se le preparate in anticipo, riscaldatele coprendole con un foglio di alluminio e rimettendole a bagnomaria per 10 minuti.

Questa settimana è la seconda parte e ci concentreremo sui formaggi che si abbinano al vino rosso. Vieni a scoprire come scegliere il vino perfetto, cosa evitare e come sentirti a tuo agio nel navigare al banco dei formaggi.

Quando ciò che stai bevendo si fonde con ciò che stai mangiando, nella tua bocca avviene qualcosa di magico, in termini di pura esperienza sensoriale. Formaggio e vino si consumano insieme da migliaia di anni e quando si ha un matrimonio perfetto, i sapori danzano insieme, l'uno nell'altro.

L'importante in tutto questo è mantenerlo semplice.
Saprai di avere un abbinamento perfetto quando non riuscirai a trovare dove finisce il vino e dove inizia il formaggio. Per unire questi due piaceri eterei richiede solo che tu ti diverta e sia aperto alla sperimentazione.

Lo sapevi: la leggenda narra che dopo che Romeo incontrò per la prima volta Giulietta, un servo gli offrì del vino dolce. Rispose: "Soave". Non si sa se si riferisse al vino o alla sua amata Giulietta. Il Soave proviene dal Veneto e si abbina bene con Gorgonzola, Taleggio e Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay) è un antico formaggio francese, prodotto fin dai tempi di Carlo Magno. Comt è ancora tradizionalmente prodotto in più di 190 caseifici, conosciuti come i "fruttieri" nell'altopiano del Giura. Comt richiede un lungo periodo di maturazione. Durante questo periodo di affinamento, la sua crosta diventa di un giallo dorato tendente al marrone e si indurisce, e l'interno sviluppa un sapore molto profondo, complesso e di lunga durata. Il sapore è sempre cremoso, burroso, con note di nocciola. Comte è ben abbinato agli Chardonnay della California. I rossi della valle del Rodano come Chateauneuf du Pape.



Se ricordi una delle famose icone spagnole Don Chisciotte, l'Uomo della Mancia, allora potrebbe non sorprenderti che il formaggio più popolare della Spagna, Manchego [mahn-CHEH-goh], provenga anche dalle pianure centrali della Mancia. Prodotto con latte di pecora, questo formaggio può essere gustato in più fasi di stagionatura. A 3 mesi (detto Manchego curado) è semimorbido e dolce mentre a 12 mesi (detto Manchego viejo) la pasta si indurisce e il sapore diventa più complesso e deciso. Un Manchego stagionato a latte crudo è il formaggio di pecora spagnolo per eccellenza. Ma non è necessario viaggiare molto per provare un vero pasto in stile tapas spagnole con gli amici. Disporre su un vecchio tagliere di legno alcune fette di Manchego, pasta di mele cotogne (membrillo) e jamon iberico o serrano, condire con mandorle marcone fritte e pezzi di torta di datteri e noci. Ora, metti su un po' di musica flamenca, sorseggia un Cava frizzante o un vecchio Rioja spagnolo e sognerai il sogno possibile.


Il Piave è un formaggio di latte vaccino a pasta dura, dal sapore intenso, prodotto nella regione nord-orientale del Veneto. Il sapore del Piave richiama la fragrante frutta e noci. Come il Parmigiano Reggiano, il Piave nasce dall'unione di due mungiture (la sera e la mattina seguente) di mucche che pascolano sulle piante fresche degli alpeggi. Il Piave può essere consumato all'età di 6 mesi o stagionato fino a un anno o più, il formaggio acquista carattere con la stagionatura. A 12-18 mesi il Piave Stravecchio (che significa "extra stagionato") è più sodo e secco del Vecchio più giovane. Man mano che il Piave invecchia, la sua consistenza e i suoi sapori si intensificano con un viraggio dal giallo pallido al giallo più intenso. Un vero piacere per la folla sia per gli intenditori di formaggi che per i principianti, Piave è una scelta perfetta per un piatto di formaggi. La sua singolarità di noci persiste in bocca e si abbina magnificamente con il vino rosso.



Pecorino Vecchio, alias Pecorino "Grand Old Man", proviene dalla piccola cittadina rinascimentale di Pienza nel centro Italia. Questa zona della Toscana è famosa per i suoi pecorini e ogni anno a settembre la gente del posto celebra la Festa del Cacio, una sagra del pecorino. Invecchiato per oltre 15 mesi, questo eccezionale pecorino sviluppa un sapore pieno, ricco, di nocciola e fruttato. La consistenza invecchiata e friabile lo rende perfetto da grattugiare su paste e risotti, a scaglie su insalate, o per dessert con aceto balsamico invecchiato. Abbina il Pecorino Vecchio ai rossi italiani come Barbera d'alba, Chianti Classico e Brunello de Montalcino.


Vino e formaggio 101 - Ricette

"Potrei sdraiarmi nella tua cassetta del formaggio?"

lun-ven 10.00 - 19.00
Sab 10:00 - 18:00
dom 11:00 - 17:00

1410 Forest Drive
Posto della Torre dell'Orologio

Venerdì dalle 16:00 alle 19:00
parcheggio gratuito!

2 cucchiai di burro
2 tazze di carote tritate molto finemente
2 cipollotti grandi, tritati finemente
1 1/2 tazze (circa 1/4 di libbra) di funghi tritati finemente
11/3 tazze di panna pesante
3 uova
1 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di paprika, preferibilmente in stile spagnolo
Una generosa grattugiata di noce moscata
2 tazze di formaggio Manchego spagnolo grattugiato

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e rosolare lentamente le carote e lo scalogno per circa 5 minuti, finché le carote non saranno tenere. Alzate la fiamma, aggiungete il restante cucchiaio di burro e rosolate i funghi per un minuto circa.
In una ciotola sbattere leggermente la panna, le uova, il sale, la paprika e il dado. Unire il formaggio e le verdure saltate. Imburrare 6 coppette individuali di crema pasticcera, dividere tra loro il composto di verdure e metterle in una pentola con acqua calda (bagnomaria). Infornare a 325 ° F per 25 minuti, o fino a quando un coltello inserito nella crema non esce pulito. Sformare e servire caldo.
Se le preparate in anticipo, riscaldatele coprendole con un foglio di alluminio e rimettendole a bagnomaria per 10 minuti.

Questa settimana è la seconda parte e ci concentreremo sui formaggi che si abbinano al vino rosso. Vieni a scoprire come scegliere il vino perfetto, cosa evitare e come sentirti a tuo agio nel navigare al banco dei formaggi.

Quando ciò che stai bevendo si fonde con ciò che stai mangiando, nella tua bocca avviene qualcosa di magico, in termini di pura esperienza sensoriale. Formaggio e vino si consumano insieme da migliaia di anni e quando si ha un matrimonio perfetto, i sapori danzano insieme, l'uno nell'altro.

L'importante in tutto questo è mantenerlo semplice.
Saprai di avere un abbinamento perfetto quando non riuscirai a trovare dove finisce il vino e dove inizia il formaggio. Per unire questi due piaceri eterei richiede solo che tu ti diverta e sia aperto alla sperimentazione.

Lo sapevi: la leggenda narra che dopo che Romeo incontrò per la prima volta Giulietta, un servo gli offrì del vino dolce. Rispose: "Soave". Non si sa se si riferisse al vino o alla sua amata Giulietta. Il Soave proviene dal Veneto e si abbina bene con Gorgonzola, Taleggio e Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay) è un antico formaggio francese, prodotto fin dai tempi di Carlo Magno. Comt è ancora tradizionalmente prodotto in più di 190 caseifici, conosciuti come i "fruttieri" nell'altopiano del Giura. Comt richiede un lungo periodo di maturazione. Durante questo periodo di affinamento, la sua crosta diventa di un giallo dorato tendente al marrone e si indurisce, e l'interno sviluppa un sapore molto profondo, complesso e di lunga durata. Il sapore è sempre cremoso, burroso, con note di nocciola. Comte è ben abbinato agli Chardonnay della California. I rossi della valle del Rodano come Chateauneuf du Pape.



Se ricordi una delle famose icone spagnole Don Chisciotte, l'Uomo della Mancia, allora potrebbe non sorprenderti che il formaggio più popolare della Spagna, Manchego [mahn-CHEH-goh], provenga anche dalle pianure centrali della Mancia. Prodotto con latte di pecora, questo formaggio può essere gustato in più fasi di stagionatura. A 3 mesi (detto Manchego curado) è semimorbido e dolce mentre a 12 mesi (detto Manchego viejo) la pasta si indurisce e il sapore diventa più complesso e deciso. Un Manchego stagionato a latte crudo è il formaggio di pecora spagnolo per eccellenza. Ma non è necessario viaggiare molto per provare un vero pasto in stile tapas spagnole con gli amici. Disporre su un vecchio tagliere di legno alcune fette di Manchego, pasta di mele cotogne (membrillo) e jamon iberico o serrano, condire con mandorle marcone fritte e pezzi di torta di datteri e noci. Ora, metti un po' di musica flamenca, sorseggia un Cava frizzante o un vecchio Rioja spagnolo e sognerai il sogno possibile.


Il Piave è un formaggio di latte vaccino a pasta dura, dal sapore intenso, prodotto nella regione nord-orientale del Veneto. Il sapore del Piave richiama la fragrante frutta e noci. Come il Parmigiano Reggiano, anche il Piave nasce dall'unione di due mungiture (la sera e la mattina seguente) di mucche che pascolano sulle piante fresche degli alpeggi. Il Piave può essere consumato all'età di 6 mesi o stagionato fino a un anno o più, il formaggio acquista carattere con la stagionatura. A 12-18 mesi il Piave Stravecchio (che significa "extra stagionato") è più sodo e secco del Vecchio più giovane. Man mano che il Piave invecchia, la sua consistenza e i suoi sapori si intensificano con un viraggio dal giallo pallido al giallo più intenso. Un vero piacere per la folla sia per gli intenditori di formaggi che per i principianti, Piave è una scelta perfetta per un piatto di formaggi. La sua singolarità di noci persiste in bocca e si abbina magnificamente con il vino rosso.



Pecorino Vecchio, alias Pecorino "Grand Old Man", proviene dalla piccola cittadina rinascimentale di Pienza nel centro Italia. Questa zona della Toscana è famosa per i suoi pecorini e ogni anno a settembre la gente del posto celebra la Festa del Cacio, una sagra del pecorino. Invecchiato per oltre 15 mesi, questo eccezionale pecorino sviluppa un sapore pieno, ricco, di nocciola e fruttato. La consistenza invecchiata e friabile lo rende perfetto da grattugiare su paste e risotti, a scaglie su insalate, o per dessert con aceto balsamico invecchiato. Abbina il Pecorino Vecchio ai rossi italiani come Barbera d'alba, Chianti Classico e Brunello de Montalcino.


Vino e formaggio 101 - Ricette

"Potrei sdraiarmi nella tua cassetta del formaggio?"

lun-ven 10.00 - 19.00
Sab 10:00 - 18:00
dom 11:00 - 17:00

1410 Forest Drive
Posto della Torre dell'Orologio

Venerdì dalle 16:00 alle 19:00
parcheggio gratuito!

2 cucchiai di burro
2 tazze di carote tritate molto finemente
2 cipollotti grandi, tritati finemente
1 1/2 tazze (circa 1/4 di libbra) di funghi tritati finemente
11/3 tazze di panna pesante
3 uova
1 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di paprika, preferibilmente in stile spagnolo
Una generosa grattugiata di noce moscata
2 tazze di formaggio Manchego spagnolo grattugiato

Sciogliere 1 cucchiaio di burro in una padella e rosolare lentamente le carote e lo scalogno per circa 5 minuti, finché le carote non saranno tenere. Alzate la fiamma, aggiungete il restante cucchiaio di burro e rosolate i funghi per un minuto circa.
In una ciotola sbattere leggermente la panna, le uova, il sale, la paprika e il dado. Unire il formaggio e le verdure saltate. Imburrare 6 coppette individuali di crema pasticcera, dividere tra loro il composto di verdure e metterle in una pentola con acqua calda (bagnomaria). Infornare a 325 ° F per 25 minuti, o fino a quando un coltello inserito nella crema non esce pulito. Sformare e servire caldo.
Se le preparate in anticipo, riscaldatele coprendole con un foglio di alluminio e rimettendole a bagnomaria per 10 minuti.

Questa settimana è la seconda parte e ci concentreremo sui formaggi che si abbinano al vino rosso. Come learn about how to choose the perfect wine, what to avoid, and how to feel comfortable navigating the cheese counter.

When what you're drinking melds with what you're eating, something magical takes place in your mouth, in terms of a sheer sensory experience. Cheese and wine have been consumed together for thousands of years and when you have a perfect marriage, the flavors dance together, with one spiraling into the other.

What's important in all of this is to keep it simple.
You'll know you have a perfect pairing when you can't find where the wine ends and where the cheese begins. To bring these two ethereal pleasures together only requires you to have fun and be open to experimenting.

Did you know: Legend has it that after Romeo first met Juliet, a servant offered him some sweet wine. He replied, "Soave." It is unknown whether he was referring to the wine or to his beloved Juliet. Soave comes from the Veneto region of Italy and pairs well with Gorgonzola, Taleggio and Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay)is an ancient French cheese, produced since the time of Charlemagne. Comt is still traditionally made in more than 190 cheese dairies, known as the "fruiti res" in the Jura plateau. Comt requires a long maturing period. During this period of affinage, its rind becomes a golden yellow to brown and hardens, and the interior develops a very deep, complex, and long-lasting flavor. The flavor is always creamy, buttery, with notes of hazelnuts. Comte is well paired with Chardonnays from California. Rhone valley reds such as Chateauneuf du Pape.



If you recall one of Spain's famous icons Don Quixote, the Man of La Mancha, then it may not surprise you that Spain's most popular cheese, Manchego [mahn-CHEH-goh], is also from the central plains of La Mancha. Made from sheep's milk, this cheese can be enjoyed at several stages of ripening. At 3 months (called Manchego curado) it's semi-soft and mild while at 12 months (called Manchego viejo) the texture hardens and the flavor becomes more complex and sharp. An aged, raw-milk Manchego is the quintessential Spanish sheep's milk cheese. But you need not travel far to experience a true Spanish tapas-style meal with friends. Arrange some slices of Manchego, quince paste (membrillo) and Iberico or Serrano jamon on an old wooden board, toss on some fried marcona almonds and pieces of date-walnut cake. Now, throw on some Flamenco music, sip a sparkling Cava or an old Spanish Rioja and you will be dreaming the possible dream.


Piave is an intensely flavored, hard, cow's milk cheese produced in the northeastern region of the Veneto. Piave's flavor calls to mind fragrant fruit and nuts. Like Parmigiano Reggiano, Piave is made using a combination of two milkings (from the evening and the following morning) from cows which graze on fresh plants in the mountain pastures. Piave can be eaten at the age of 6 months or aged up to a year or more-the cheese gains character as it matures. At 12-18 months old, Piave Stravecchio (which means "extra-aged") is firmer and drier than the younger Vecchio. As Piave ages, its texture and flavors intensify with a color change from pale yellow to a deeper sunnier yellow. A real crowd pleaser for cheese connoisseurs and novices alike, Piave is a perfect choice for a cheese plate. Its unique nutiness lingers in the mouth and pairs beautifully with red wine.



Pecorino Vecchio, aka Pecorino "Grand Old Man", comes from the small Renaissance town of Pienza in the center of Italy. This area of Tuscany is famous for its pecorinos and each year in September, the locals celebrate Festa del Cacio, a pecorino cheese festival. Aged for over 15 months, this outstanding pecorino develops a full, rich, nutty and fruity flavor. The aged, crumbly texture makes it perfect for grating on pastas and risottos, shaving onto salads, or for dessert with aged balsamic vinegar. Pair Pecorino Vecchio with Italian reds such as Barbera d"alba, Chianti Classico and Brunello de Montalcino.


Wine and Cheese 101 - Recipes

"Could I just lay down in your cheese case?"

Mon-Fri 10am - 7pm
Sat 10am - 6pm
Sun 11am - 5pm

1410 Forest Drive
Clock Tower Place

Fridays from 4-7pm
free parking!

2 tablespoon butter
2 cup very finely chopped carrots
2 large scallions, finely chopped
1 1/2 cups (about 1/4 pound) finely chopped mushrooms
11/3 cups heavy cream
3 eggs
1 cucchiaino di sale
1/4 teaspoon paprika, preferably Spanish style
A generous grating of nutmeg
2 cup grated Spanish Manchego Cheese

Melt 1 tablespoon of the butter in a skillet and saut the carrots and scallions slowly for about 5 minutes, until the carrots are tender. Turn up the heat, add the remaining tablespoon of butter, and saut the mushrooms for a minute or so.
In a bowl lightly beat together the cream, eggs, salt, paprika and nut. Stir in the cheese and the saut ed vegetables. Butter 6 individual custard cups, divide the vegetable mixture among them, and place in a pan of hot water (bain-marie). Bake at 325 F for 25 minutes, or until a knife inserted in the custard comes out clean. Unmold and serve warm.
If you make them in advance, re-heat by covering with foil and returning to the bain-marie for 10 minutes.

This week is part II and we will focus on cheeses that pair with red wine. Come learn about how to choose the perfect wine, what to avoid, and how to feel comfortable navigating the cheese counter.

When what you're drinking melds with what you're eating, something magical takes place in your mouth, in terms of a sheer sensory experience. Cheese and wine have been consumed together for thousands of years and when you have a perfect marriage, the flavors dance together, with one spiraling into the other.

What's important in all of this is to keep it simple.
You'll know you have a perfect pairing when you can't find where the wine ends and where the cheese begins. To bring these two ethereal pleasures together only requires you to have fun and be open to experimenting.

Did you know: Legend has it that after Romeo first met Juliet, a servant offered him some sweet wine. He replied, "Soave." It is unknown whether he was referring to the wine or to his beloved Juliet. Soave comes from the Veneto region of Italy and pairs well with Gorgonzola, Taleggio and Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay)is an ancient French cheese, produced since the time of Charlemagne. Comt is still traditionally made in more than 190 cheese dairies, known as the "fruiti res" in the Jura plateau. Comt requires a long maturing period. During this period of affinage, its rind becomes a golden yellow to brown and hardens, and the interior develops a very deep, complex, and long-lasting flavor. The flavor is always creamy, buttery, with notes of hazelnuts. Comte is well paired with Chardonnays from California. Rhone valley reds such as Chateauneuf du Pape.



If you recall one of Spain's famous icons Don Quixote, the Man of La Mancha, then it may not surprise you that Spain's most popular cheese, Manchego [mahn-CHEH-goh], is also from the central plains of La Mancha. Made from sheep's milk, this cheese can be enjoyed at several stages of ripening. At 3 months (called Manchego curado) it's semi-soft and mild while at 12 months (called Manchego viejo) the texture hardens and the flavor becomes more complex and sharp. An aged, raw-milk Manchego is the quintessential Spanish sheep's milk cheese. But you need not travel far to experience a true Spanish tapas-style meal with friends. Arrange some slices of Manchego, quince paste (membrillo) and Iberico or Serrano jamon on an old wooden board, toss on some fried marcona almonds and pieces of date-walnut cake. Now, throw on some Flamenco music, sip a sparkling Cava or an old Spanish Rioja and you will be dreaming the possible dream.


Piave is an intensely flavored, hard, cow's milk cheese produced in the northeastern region of the Veneto. Piave's flavor calls to mind fragrant fruit and nuts. Like Parmigiano Reggiano, Piave is made using a combination of two milkings (from the evening and the following morning) from cows which graze on fresh plants in the mountain pastures. Piave can be eaten at the age of 6 months or aged up to a year or more-the cheese gains character as it matures. At 12-18 months old, Piave Stravecchio (which means "extra-aged") is firmer and drier than the younger Vecchio. As Piave ages, its texture and flavors intensify with a color change from pale yellow to a deeper sunnier yellow. A real crowd pleaser for cheese connoisseurs and novices alike, Piave is a perfect choice for a cheese plate. Its unique nutiness lingers in the mouth and pairs beautifully with red wine.



Pecorino Vecchio, aka Pecorino "Grand Old Man", comes from the small Renaissance town of Pienza in the center of Italy. This area of Tuscany is famous for its pecorinos and each year in September, the locals celebrate Festa del Cacio, a pecorino cheese festival. Aged for over 15 months, this outstanding pecorino develops a full, rich, nutty and fruity flavor. The aged, crumbly texture makes it perfect for grating on pastas and risottos, shaving onto salads, or for dessert with aged balsamic vinegar. Pair Pecorino Vecchio with Italian reds such as Barbera d"alba, Chianti Classico and Brunello de Montalcino.


Wine and Cheese 101 - Recipes

"Could I just lay down in your cheese case?"

Mon-Fri 10am - 7pm
Sat 10am - 6pm
Sun 11am - 5pm

1410 Forest Drive
Clock Tower Place

Fridays from 4-7pm
free parking!

2 tablespoon butter
2 cup very finely chopped carrots
2 large scallions, finely chopped
1 1/2 cups (about 1/4 pound) finely chopped mushrooms
11/3 cups heavy cream
3 eggs
1 cucchiaino di sale
1/4 teaspoon paprika, preferably Spanish style
A generous grating of nutmeg
2 cup grated Spanish Manchego Cheese

Melt 1 tablespoon of the butter in a skillet and saut the carrots and scallions slowly for about 5 minutes, until the carrots are tender. Turn up the heat, add the remaining tablespoon of butter, and saut the mushrooms for a minute or so.
In a bowl lightly beat together the cream, eggs, salt, paprika and nut. Stir in the cheese and the saut ed vegetables. Butter 6 individual custard cups, divide the vegetable mixture among them, and place in a pan of hot water (bain-marie). Bake at 325 F for 25 minutes, or until a knife inserted in the custard comes out clean. Unmold and serve warm.
If you make them in advance, re-heat by covering with foil and returning to the bain-marie for 10 minutes.

This week is part II and we will focus on cheeses that pair with red wine. Come learn about how to choose the perfect wine, what to avoid, and how to feel comfortable navigating the cheese counter.

When what you're drinking melds with what you're eating, something magical takes place in your mouth, in terms of a sheer sensory experience. Cheese and wine have been consumed together for thousands of years and when you have a perfect marriage, the flavors dance together, with one spiraling into the other.

What's important in all of this is to keep it simple.
You'll know you have a perfect pairing when you can't find where the wine ends and where the cheese begins. To bring these two ethereal pleasures together only requires you to have fun and be open to experimenting.

Did you know: Legend has it that after Romeo first met Juliet, a servant offered him some sweet wine. He replied, "Soave." It is unknown whether he was referring to the wine or to his beloved Juliet. Soave comes from the Veneto region of Italy and pairs well with Gorgonzola, Taleggio and Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay)is an ancient French cheese, produced since the time of Charlemagne. Comt is still traditionally made in more than 190 cheese dairies, known as the "fruiti res" in the Jura plateau. Comt requires a long maturing period. During this period of affinage, its rind becomes a golden yellow to brown and hardens, and the interior develops a very deep, complex, and long-lasting flavor. The flavor is always creamy, buttery, with notes of hazelnuts. Comte is well paired with Chardonnays from California. Rhone valley reds such as Chateauneuf du Pape.



If you recall one of Spain's famous icons Don Quixote, the Man of La Mancha, then it may not surprise you that Spain's most popular cheese, Manchego [mahn-CHEH-goh], is also from the central plains of La Mancha. Made from sheep's milk, this cheese can be enjoyed at several stages of ripening. At 3 months (called Manchego curado) it's semi-soft and mild while at 12 months (called Manchego viejo) the texture hardens and the flavor becomes more complex and sharp. An aged, raw-milk Manchego is the quintessential Spanish sheep's milk cheese. But you need not travel far to experience a true Spanish tapas-style meal with friends. Arrange some slices of Manchego, quince paste (membrillo) and Iberico or Serrano jamon on an old wooden board, toss on some fried marcona almonds and pieces of date-walnut cake. Now, throw on some Flamenco music, sip a sparkling Cava or an old Spanish Rioja and you will be dreaming the possible dream.


Piave is an intensely flavored, hard, cow's milk cheese produced in the northeastern region of the Veneto. Piave's flavor calls to mind fragrant fruit and nuts. Like Parmigiano Reggiano, Piave is made using a combination of two milkings (from the evening and the following morning) from cows which graze on fresh plants in the mountain pastures. Piave can be eaten at the age of 6 months or aged up to a year or more-the cheese gains character as it matures. At 12-18 months old, Piave Stravecchio (which means "extra-aged") is firmer and drier than the younger Vecchio. As Piave ages, its texture and flavors intensify with a color change from pale yellow to a deeper sunnier yellow. A real crowd pleaser for cheese connoisseurs and novices alike, Piave is a perfect choice for a cheese plate. Its unique nutiness lingers in the mouth and pairs beautifully with red wine.



Pecorino Vecchio, aka Pecorino "Grand Old Man", comes from the small Renaissance town of Pienza in the center of Italy. This area of Tuscany is famous for its pecorinos and each year in September, the locals celebrate Festa del Cacio, a pecorino cheese festival. Aged for over 15 months, this outstanding pecorino develops a full, rich, nutty and fruity flavor. The aged, crumbly texture makes it perfect for grating on pastas and risottos, shaving onto salads, or for dessert with aged balsamic vinegar. Pair Pecorino Vecchio with Italian reds such as Barbera d"alba, Chianti Classico and Brunello de Montalcino.


Wine and Cheese 101 - Recipes

"Could I just lay down in your cheese case?"

Mon-Fri 10am - 7pm
Sat 10am - 6pm
Sun 11am - 5pm

1410 Forest Drive
Clock Tower Place

Fridays from 4-7pm
free parking!

2 tablespoon butter
2 cup very finely chopped carrots
2 large scallions, finely chopped
1 1/2 cups (about 1/4 pound) finely chopped mushrooms
11/3 cups heavy cream
3 eggs
1 cucchiaino di sale
1/4 teaspoon paprika, preferably Spanish style
A generous grating of nutmeg
2 cup grated Spanish Manchego Cheese

Melt 1 tablespoon of the butter in a skillet and saut the carrots and scallions slowly for about 5 minutes, until the carrots are tender. Turn up the heat, add the remaining tablespoon of butter, and saut the mushrooms for a minute or so.
In a bowl lightly beat together the cream, eggs, salt, paprika and nut. Stir in the cheese and the saut ed vegetables. Butter 6 individual custard cups, divide the vegetable mixture among them, and place in a pan of hot water (bain-marie). Bake at 325 F for 25 minutes, or until a knife inserted in the custard comes out clean. Unmold and serve warm.
If you make them in advance, re-heat by covering with foil and returning to the bain-marie for 10 minutes.

This week is part II and we will focus on cheeses that pair with red wine. Come learn about how to choose the perfect wine, what to avoid, and how to feel comfortable navigating the cheese counter.

When what you're drinking melds with what you're eating, something magical takes place in your mouth, in terms of a sheer sensory experience. Cheese and wine have been consumed together for thousands of years and when you have a perfect marriage, the flavors dance together, with one spiraling into the other.

What's important in all of this is to keep it simple.
You'll know you have a perfect pairing when you can't find where the wine ends and where the cheese begins. To bring these two ethereal pleasures together only requires you to have fun and be open to experimenting.

Did you know: Legend has it that after Romeo first met Juliet, a servant offered him some sweet wine. He replied, "Soave." It is unknown whether he was referring to the wine or to his beloved Juliet. Soave comes from the Veneto region of Italy and pairs well with Gorgonzola, Taleggio and Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay)is an ancient French cheese, produced since the time of Charlemagne. Comt is still traditionally made in more than 190 cheese dairies, known as the "fruiti res" in the Jura plateau. Comt requires a long maturing period. During this period of affinage, its rind becomes a golden yellow to brown and hardens, and the interior develops a very deep, complex, and long-lasting flavor. The flavor is always creamy, buttery, with notes of hazelnuts. Comte is well paired with Chardonnays from California. Rhone valley reds such as Chateauneuf du Pape.



If you recall one of Spain's famous icons Don Quixote, the Man of La Mancha, then it may not surprise you that Spain's most popular cheese, Manchego [mahn-CHEH-goh], is also from the central plains of La Mancha. Made from sheep's milk, this cheese can be enjoyed at several stages of ripening. At 3 months (called Manchego curado) it's semi-soft and mild while at 12 months (called Manchego viejo) the texture hardens and the flavor becomes more complex and sharp. An aged, raw-milk Manchego is the quintessential Spanish sheep's milk cheese. But you need not travel far to experience a true Spanish tapas-style meal with friends. Arrange some slices of Manchego, quince paste (membrillo) and Iberico or Serrano jamon on an old wooden board, toss on some fried marcona almonds and pieces of date-walnut cake. Now, throw on some Flamenco music, sip a sparkling Cava or an old Spanish Rioja and you will be dreaming the possible dream.


Piave is an intensely flavored, hard, cow's milk cheese produced in the northeastern region of the Veneto. Piave's flavor calls to mind fragrant fruit and nuts. Like Parmigiano Reggiano, Piave is made using a combination of two milkings (from the evening and the following morning) from cows which graze on fresh plants in the mountain pastures. Piave can be eaten at the age of 6 months or aged up to a year or more-the cheese gains character as it matures. At 12-18 months old, Piave Stravecchio (which means "extra-aged") is firmer and drier than the younger Vecchio. As Piave ages, its texture and flavors intensify with a color change from pale yellow to a deeper sunnier yellow. A real crowd pleaser for cheese connoisseurs and novices alike, Piave is a perfect choice for a cheese plate. Its unique nutiness lingers in the mouth and pairs beautifully with red wine.



Pecorino Vecchio, aka Pecorino "Grand Old Man", comes from the small Renaissance town of Pienza in the center of Italy. This area of Tuscany is famous for its pecorinos and each year in September, the locals celebrate Festa del Cacio, a pecorino cheese festival. Aged for over 15 months, this outstanding pecorino develops a full, rich, nutty and fruity flavor. The aged, crumbly texture makes it perfect for grating on pastas and risottos, shaving onto salads, or for dessert with aged balsamic vinegar. Pair Pecorino Vecchio with Italian reds such as Barbera d"alba, Chianti Classico and Brunello de Montalcino.


Wine and Cheese 101 - Recipes

"Could I just lay down in your cheese case?"

Mon-Fri 10am - 7pm
Sat 10am - 6pm
Sun 11am - 5pm

1410 Forest Drive
Clock Tower Place

Fridays from 4-7pm
free parking!

2 tablespoon butter
2 cup very finely chopped carrots
2 large scallions, finely chopped
1 1/2 cups (about 1/4 pound) finely chopped mushrooms
11/3 cups heavy cream
3 eggs
1 cucchiaino di sale
1/4 teaspoon paprika, preferably Spanish style
A generous grating of nutmeg
2 cup grated Spanish Manchego Cheese

Melt 1 tablespoon of the butter in a skillet and saut the carrots and scallions slowly for about 5 minutes, until the carrots are tender. Turn up the heat, add the remaining tablespoon of butter, and saut the mushrooms for a minute or so.
In a bowl lightly beat together the cream, eggs, salt, paprika and nut. Stir in the cheese and the saut ed vegetables. Butter 6 individual custard cups, divide the vegetable mixture among them, and place in a pan of hot water (bain-marie). Bake at 325 F for 25 minutes, or until a knife inserted in the custard comes out clean. Unmold and serve warm.
If you make them in advance, re-heat by covering with foil and returning to the bain-marie for 10 minutes.

This week is part II and we will focus on cheeses that pair with red wine. Come learn about how to choose the perfect wine, what to avoid, and how to feel comfortable navigating the cheese counter.

When what you're drinking melds with what you're eating, something magical takes place in your mouth, in terms of a sheer sensory experience. Cheese and wine have been consumed together for thousands of years and when you have a perfect marriage, the flavors dance together, with one spiraling into the other.

What's important in all of this is to keep it simple.
You'll know you have a perfect pairing when you can't find where the wine ends and where the cheese begins. To bring these two ethereal pleasures together only requires you to have fun and be open to experimenting.

Did you know: Legend has it that after Romeo first met Juliet, a servant offered him some sweet wine. He replied, "Soave." It is unknown whether he was referring to the wine or to his beloved Juliet. Soave comes from the Veneto region of Italy and pairs well with Gorgonzola, Taleggio and Pecorino Toscano.



Comt (KOM-tay)is an ancient French cheese, produced since the time of Charlemagne. Comt is still traditionally made in more than 190 cheese dairies, known as the "fruiti res" in the Jura plateau. Comt requires a long maturing period. During this period of affinage, its rind becomes a golden yellow to brown and hardens, and the interior develops a very deep, complex, and long-lasting flavor. The flavor is always creamy, buttery, with notes of hazelnuts. Comte is well paired with Chardonnays from California. Rhone valley reds such as Chateauneuf du Pape.



If you recall one of Spain's famous icons Don Quixote, the Man of La Mancha, then it may not surprise you that Spain's most popular cheese, Manchego [mahn-CHEH-goh], is also from the central plains of La Mancha. Made from sheep's milk, this cheese can be enjoyed at several stages of ripening. At 3 months (called Manchego curado) it's semi-soft and mild while at 12 months (called Manchego viejo) the texture hardens and the flavor becomes more complex and sharp. An aged, raw-milk Manchego is the quintessential Spanish sheep's milk cheese. But you need not travel far to experience a true Spanish tapas-style meal with friends. Arrange some slices of Manchego, quince paste (membrillo) and Iberico or Serrano jamon on an old wooden board, toss on some fried marcona almonds and pieces of date-walnut cake. Now, throw on some Flamenco music, sip a sparkling Cava or an old Spanish Rioja and you will be dreaming the possible dream.


Piave is an intensely flavored, hard, cow's milk cheese produced in the northeastern region of the Veneto. Piave's flavor calls to mind fragrant fruit and nuts. Like Parmigiano Reggiano, Piave is made using a combination of two milkings (from the evening and the following morning) from cows which graze on fresh plants in the mountain pastures. Piave can be eaten at the age of 6 months or aged up to a year or more-the cheese gains character as it matures. At 12-18 months old, Piave Stravecchio (which means "extra-aged") is firmer and drier than the younger Vecchio. As Piave ages, its texture and flavors intensify with a color change from pale yellow to a deeper sunnier yellow. A real crowd pleaser for cheese connoisseurs and novices alike, Piave is a perfect choice for a cheese plate. Its unique nutiness lingers in the mouth and pairs beautifully with red wine.



Pecorino Vecchio, aka Pecorino "Grand Old Man", comes from the small Renaissance town of Pienza in the center of Italy. This area of Tuscany is famous for its pecorinos and each year in September, the locals celebrate Festa del Cacio, a pecorino cheese festival. Aged for over 15 months, this outstanding pecorino develops a full, rich, nutty and fruity flavor. The aged, crumbly texture makes it perfect for grating on pastas and risottos, shaving onto salads, or for dessert with aged balsamic vinegar. Pair Pecorino Vecchio with Italian reds such as Barbera d"alba, Chianti Classico and Brunello de Montalcino.


Guarda il video: Labbinamento del formaggio con i vini (Potrebbe 2022).